PUNTO DELLA SITUAZIONE SUGLI IMPEGNI DEI ROSSOBLU’

Giornata esaltante per i colori rossoblù con la maggior parte delle squadre che ottengono risultati positivi. Non si ferma la prima squadra di mister Chiocci che, per potersi piazzare sul terzo scalino della graduatoria in coabitazione con il Magione e dietro le battistrada Corciano e Tavernelle, si rende corsara per la quarta volta sulle sei trasferte finora affrontate in questo campionato. Vittima di turno il Monte Tezio, squadra tra le più accreditate ad inizio stagione, che ha dovuto cedere il passo ai rossoblù ospiti cui va dato il merito di aver saputo cogliere i momenti giusti per colpire i padroni di casa, vogliosi sin dall’inizio di accaparrarsi l’intera posta. Le reti per il S. Sabina sono state siglate da due “Generali di lungo corso”, quali capitan Tienduri ed il fantasista Battaghini. Solo nel finale la rete della bandiera del Monte Tezio. Sfortunati invece i ragazzi della Juniores di mister Luzzatti che hanno perso al Flavio Mariotti sul piano del risultato contro la capolista Sporting Pila, potendo però recriminare con loro stessi per le numerose palle goal sprecate quando si era sullo 0-0. Il Pila, apparso per lunghi tratti in affanno e non in grado di poter resistere agli assalti rossoblù, è riuscito invece a rintuzzare ed a colpire in contropiede per ben due volte, aggiudicandosi tre importanti punti in chiave vittoria del campionato. Resta la consapevolezza delle potenzialità del gruppo di mister Luzzatti che ha la possibilità di riprendere subito il cammino. Impresa della nostra squadra femminile di serie C che impegnata in trasferta a Città di Castello ottiene una roboante vittoria per 3 a 1., giunta al termine di una grande prestazione corale delle rossoblù in gonnella con Giulia Bendolini (doppietta) e Caterina Grandolini a marcare il tabellino. Di seguito le cronache delle partite dei più giovani. ALLIEVI REGIONALI (All. Giancarlini) I ragazzi di mister Giancarlini osservavano il lor turno di riposo. ALLIEVI PROVINCIALI (All. Castellani) Giovanili Todi – S. Sabina 1 – 5 Marcatori per il Santa Sabina: Doricchi, Alunni Proietti, De Nicolò, Serpico, Picchiarelli La si attendeva dall’inizio del campionato, e dopo 5 lunghissime giornate eccola la prima vittoria… e che vittoria!!! Un sonoro 5 a 1 somministrato ai malcapitati ragazzi della Giovanili Todi che si vedono così raggiunti proprio dalla compagine rossoblù ospite, fino a ieri solitaria cenerentola del campionato. A ben vedere, il risultato suona eccessivamente severo per i tuderti che hanno tenuto aperta la gara per tutto il primo tempo (chiusosi sull’1 a 2) e per i primi 10 minuti della ripresa fino a che una bella serpentina di Doricchi sulla linea di fondo con palla servita nell’area piccola non trovava De Nicolò che con il tocco velenoso tipico di un cobra anticipava un difensore biancorosso (per l’occasione in divisa azzurra), infilando il 3 a 1 che chiudeva in pratica la gara. Ad aprire le marcature era stato proprio Doricchi al quarto d’ora del primo tempo che, ben lanciato da Sgalla, a tu per tu con l’estremo difensore, lo scavalcava con un delizioso pallonetto che andava a gonfiare la rete. La partita però risultava abbastanza equilibrata, se non si considera una leggera supremazia territoriale dei nostri ragazzi. A dimostrarlo, ci pensava, poco dopo il vantaggio santasabinese, il bravo centravanti tuderte che trovava il corridoio giusto sulla destra per andare ad infilare con un preciso diagonale sul palo opposto il nostro Valloni. Passava una manciata di minuti ed il S. Sabina andava di nuovo in vantaggio. Merito di El Habibi che, lanciato in area dal biondo Nofrini, superava il portiere trovando però un difensore che in scivolata riusciva a salvare sul palo. La palla finiva sulla linea di porta tra i piedi di Alunni Proietti che non poteva che infilare (quasi dispiaciuto per la facilità del gesto) nella porta sguarnita. Il primo tempo regalava ancora qualche brivido con i padroni di casa che provavano a raggiungere il pareggio mancando un paio di ghiotte occasioni, occasioni per altro capitate anche al S. Sabina (vedi Alunni Proietti e Doricchi) che avrebbero potuto consentire di arrotondare subito il risultato. Nel secondo tempo ancora equilibrio fino al citato goal di De Nicolò, dopodiché i padroni di casa, ormai demoralizzati, cedevano il campo consentendo ai rossoblù ospiti di dilagare con altre due reti, autori Serpico con una percussione quasi neutralizzata dal portiere ospite che però si lasciava scappare il pallone dalle mani per il tap-in dello stesso giocatore rossoblù, e Picchiarelli con un bel sinistro (non il suo piede) al volo che si andava a stampare sul palo prima di finire in rete. L’incontro terminava così con la soddisfazione dei numerosi tifosi rossoblù al seguito che lasciavano l’impianto sportivo di Pian di Porto di Todi con la speranza di passare altri piacevoli fine settimana. GIOVANISSIMI REGIONALI (All. Ricco) Tiberis – S. Sabina 0 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: Abbate Colpo grosso dei giovanissimi regionali di mister Ricco che, con una gara all’insegna della grinte, del sacrificio e del coraggio espugnano il temibilissimo campo del “Città di Torino” di Umbertide e vanno a conquistare tre importantissimi punti in casa della Tiberis, una delle formazioni più in forma del campionato e presentatasi a questo scontro dopo una serie di 4 vittorie consecutive. Partita condizionata dal campo particolarmente pesante che agevola la forte formazione di casa e, soprattutto all’inizio, condiziona il gioco dei giovani ragazzi rossoblù che subiscono la pressione avversaria difendendosi comunque con ordine e attenzione, guidati magistralmente dall’invalicabile colonna difensiva, capitan Rocchetti. Dopo la prima metà della frazione, sofferta, il S.Sabina comincia a prendere campo e conclude il primo tempo con un atteggiamento più propositivo andando al riposo mantenendo il risultato sullo 0 a 0. Nella ripresa, i ragazzi rossoblù ripartono con decisione e controbattono, con veloci ripartenze, gli attacchi, comunque sterili, dei valorosi avversari. Ed è proprio in una di queste rapide ripartenze che bomber Abbate salta bene in area avversaria il diretto marcatore e si procura un evidentissimo penalty. La fatica e la tensione non condizionano il bomberino rossoblù che, a circa metà ripresa, dagli undici metri, realizza la rete del vantaggio santasabinese. I ragazzi di casa non ci stanno a perdere e si catapultano all’attacco costringendo la difesa ospite ad un superlavoro che rende sterili le folate dei ragazzi della Tiberis e, solo a pochi minuti dal termine, l’ultimo baluardo difensivo, il superportiere Cearini, viene chiamato agli straordinari per chiudere con un’uscita superlativa, una pericolosissima incursione del centravanti di casa. Termina quindi la partita con la meritata vittoria dei valorosi giovani perugini, risultato che premia il loro spirito di sacrificio e conferma la loro crescita, soprattutto caratteriale, infondendo a tutto l’ambiente quell’ottimismo e quella fiducia che gli ultimi risultati avevano messo in discussione. GIOVANISSIMI PROVINCIALI (All. Scardazza) Perugia Calcio – S. Sabina 2 – 2 Marcatori per il Santa Sabina: Panico, Bordellini La settima giornata di campionato ha visto in campo i giovanissimi di mister Scardazza in trasferta all’antistadio di Perugia contro una selezione di “grifoni” composta da ragazzi classe 2000, tutti molto bravi tecnicamente e tatticamente, i quali hanno sempre fatto la partita tenendo palla per gran parte della gara. Per contro, i nostri ragazzi hanno cercato di contrastarli con la grinta e la voglia di non arrendersi mai. Il Perugia è andato in vantaggio al 10′ del primo tempo con un tiro da fuori area che Trebbi non è riuscito a deviare sopra la traversa. Il pareggio è arrivato pochi minuti dopo con lo stesso copione: Panico, dal limite dell’area, ha lasciato partire un destro al qual il portiere non è riuscito ad opporsi nonostante il tentativo. Al termine del primo tempo il Perugia è tornato nuovamente in vantaggio con azione iniziata da sinistra dall’esterno biancorosso che ha crossato al centro, lo scivolone del nostro difensore sull’erba sintetica ha permesso all’attaccante biancorosso di mettere dentro di testa indisturbato. La ripresa si è svolta sulla falsa riga del primo tempo, con alcune variazioni in campo per cercare di contrastare più energicamente la gran mole di gioco a centrocampo degli avversari. I nostri giovanissimi hanno riacciuffato il pareggio all’ultimo minuto di gioco con Bordellini su calcio di rigore, generosamente concesso dall’arbitro. Il commento potrebbe finire qui se non ci fossero da raccontare altri fatti positivi e negativi che rendono il calcio, ma in generale tutto lo sport, una scuola di vita unica. Complice l’arbitro, un ragazzo giovane e purtroppo autore di una prestazione da dimenticare: sempre lontanissimo dall’azione, con pochissimi e sciagurati interventi, comunque conditi dall’indecisione susseguente alle proteste. Clamoroso quello che succede ad un certo punto della gara quando di era sul risultato di 1 a 1. Il direttore di gara ha concesso un rigore a favore del S. Sabina. Il giocatore rossoblù atterrato, Michele Cinfrignini, fra le proteste dei grifoncelli, ammette in coscienza che il fallo non era stato così cattivo da essere punito con la massima punizione, così, spinto dall’insistenza degli avversari, la giacchetta nera torna indietro sulla decisione comandando la ripresa del gioco con rimessa dal fondo. Il cambio di decisione suscita la stizza di un altro giocatore rossoblù, Peppucci, che si lascia scappare un’imprecazione punita giustamente con il cartellino rosso. Chapeau per Michele Cinfrignini, autore del bel gesto di sportività – questo è quello che si chiama fair-play – il quale però si lascia prendere da una crisi di pianto perché dispiaciuto per i compagni e per il risultato, ma allo stesso tempo sicuro di aver fatto la cosa giusta ammettendo che non era falla da rigore. Rimasti in dieci per i restanti minuti di gioco, i nostri ragazzi hanno messo in campo tutta la rabbia e la voglia di provarci fino alla fine, venendo premiati allo scadere con un altro calcio di rigore che, per altro, ha visto solo l’arbitro. A questo punto la rabbia ha cambiato casacca per prendere i colori dei biancorossi che, con poco senso sportivo, si sono comportati malissimo durante lo scambio di saluti finali, delusi dalla vittoria sfumata che sul campo avrebbero forse meritato. Due a due il risultato finale, ma crediamo che in campo e sugli spalti i presenti abbiano assistito (aveabbi imparato?)ad una lezione importantissima offerta da Michele: oltre il risultato, oltre la vittoria ed il gusto di segnare, quando si è in campo, come altrove, c’è qualcosa di più importante: la propria dignità e integrità di giocatore e di ragazzo. Siamo sicuri che la correttezza viene sempre ripagata, in un modo o nell’altro. ESORDIENTI 2000 (all. De Nicolò) S. Sabina – Settevalli Pila (Tempi) 3 – 2 ( 1 – 0 ; 0 – 0 ; 0 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: Bigonzino Ritorno alla vittoria per gli esordienti di mister De Nicolò che con il minimo scarto sbrigano la pratica Settevalli Pila in attesa del big-match di domenica prossima ad Ellara contro la capolista Montemalbe. Buon primo tempo in cui gli ospiti non superano mai la linea di metà campo e in cui i padroni di casa, schierati con un inedito 4-4-2, pur avendo creato numerosi pericoli per la porta avversaria, segnano solo una rete con Bigonzino. Secondo e terzo tempo in cui pur avendo mantenuto la supremazia in campo, i rossoblù non sono riusciti ad andare in gol, concedendo, anzi, nel finale di gara, anche un paio di occasioni agli ospiti per banali ingenuità difensive. Pregevole la rete di Bignozino siglata con un bel tiro dalla sinistra appena dentro l’area sul secondo palo, al termine di una semplice quanto bella azione corale partita dalla linea difensiva e proseguita con una sovrapposizione di Cornicchia e con gli ottimi movimenti dei centrocampisti. Nel complesso, la partita (abbastanza corretta, a dispetto di ben due ammonizioni per inutili proteste, una per parte e, per i rossoblù, al terzino Cornicchia) ha fatto intravedere qualche progresso, anche se la tenuta della squadra di casa è ancora non del tutto stabile. I ragazzi santasabinesi sembrano in grado di vincere con tutti gli avversari, ma anche di perdere con tutti gli avversari (come la storia di questo campionato ci sta mostrando). Ed ora avanti con le prossime due consecutive trasferte (Montemalbe e Junior Calcio Magione), partite difficili che possono voler dire molto per il prosieguo della stagione in termini di consapevolezza dei propri mezzi. ESORDIENTI 2001 (all. Valeri) S. Sabina – Tre Torri Castel del Piano 0 – 3 ( 0 – 1 ; 1 – 2 ; 0 – 3 ) Marcatori per il Santa Sabina: Edoxpay Bella partita disputata dagli esordienti di mister Valeri, oggi di scena al Flavio Mariotti (a ranghi ridotti a causa di numerose assenze dovute ai mali di stagione) contro il forte Castel del Piano. A differenza di quanto accaduto nella partita di andata, i rossoblù di casa questa volta non si sono fatti sorprendere e da subito hanno combattuto con tutte le forze mantenendo un buon gioco e possesso di palla. Purtroppo, come spesso accade a questi inesperti ragazzi, l’unico tiro fatto dalla squadra ospite ha centrato la rete e il primo tempo è terminato così con il minimo svantaggio. Iniziato il secondo tempo, i rossoblu hanno moltiplicato gli sforzi già profusi nella prima frazione, creando tantissime belle occasioni da rete e dando del filo da torcere ai forti avversari. Sono però ancora gli ospiti ad andare in vantaggio, anche se subito dopo il nostro Edoxpay è riuscito a portare in temporaneo equilibrio il risultato. Ancora una distrazione allo scadere del secondo tempo (quindi impossibile da recuperare) causa la seconda rete degli ospiti che così si aggiudicano anche questa frazione di gioco. L’ultimo tempo, come natura vuole, ha visto i nostri giocatori, che avevano dato tanto nelle prime due frazioni, un po’ stanchi e meno combattivi. I santasabinesi, esausti, non sono riusciti a contrastare tutte le azioni avversarie che vengono capitalizzate con ben tre reti. A dispetto del risultato, i nostri ragazzi meritano l’applauso dei presenti che hanno potuto vedere belle trame di gioco condite da tanta intesa e collaborazione tra i reparti. FORZA RAGAZZI, I RISULTATI ARRIVERANNO!!!!!!!!!! PULCINI 2002 (all. Gatti) Don Bosco – Junior Santa Sabina (Tempi) 2 – 3 ( 0 – 3 ; 1 – 1 ; 0 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: Cerinei, Torquato, Cerinei, Catana Si disputa sul campo sportivo del Don Bosco la gara valida per la seconda giornata di ritorno del campionato pulcini 2002 tra i giallorossi del Don Bosco ed i rossoblu dello Junior Santa Sabina. Nel primo tempo la squadra ospite mostra tutto il suo valore, sfoggiando giocate di alta scuola ma soprattutto giocate collettive. Sarà merito del coerver coaching? A colpire per primo è il solito “cobra” Cerinei che porta la squadra in vantaggio. I rossoblu non si accontentano e continuano a macinare il gioco infatti il secondo gol porta il nome di Andrea Torquato che finalizza con un gran tiro al volo una splendida azione caratterizzata da passaggi di prima. I padroni di casa del Don Bosco sono demoralizzati ma ai nostri eroi poco interessa. Infatti è ancora il cobra Cerinei a mettere la parola fine al primo tempo siglando la rete del 3 a 0. Per il piccolo bomber continua il momento magico, ogni palla che tocca diventa oro e finisce in rete, ovviamente il tutto è frutto di un gran lavoro di squadra. Un lavoro di squadra che nel secondo tempo svanisce, vuoi per narcisismo, o per mancanza di concentrazione, il Santa Sabina è assente e i padroni di casa non perdono tempo nel risalire la china portandosi i in vantaggio. I santasabinesi sono in bambola, non reagiscono e rischiamo ripetutamente il tracollo. A suonare la carica è il solito spiderman, il piccolo Michele Sagarriga Visconti che si esibisce in un volo plastico ammutolendo i tifosi di casa che erano già pronti ad esultare. Il secondo tempo è quasi volto al termine, il Santa Sabina continua ad essere l’ombra di se stessa, ma quando meno te lo aspetti ecco la reazione: calcio d’angolo di Schippa e gran tiro al volo di Catana che fa gol. Anche se immeritatamente il Santa Sabina può esultare: è 1 a 1 al termine della seconda frazione di gioco. Il terzo ed ultimo tempo per forza di cose continua sulla brutta scia del secondo con la differenza che gli ospiti amministrano la partita senza rischiare nulla e provano timidamente a penetrare la difesa avversaria senza alcun risultato. Risultato 0-0 e partita vinta dai ragazzi di mister Michele Gatti grazie allo show di inizio gara. Prendiamo il buono di questa contesa e cerchiamo di migliorare nella tenuta: non sempre si riesce a mantenere la porta inviolata non giocando al massimo delle proprie possibilità. PULCINI 2002 (all. Rinaldi) Junior Santa Sabina – Valdichiana Umbra (Tempi) 2 – 3 ( 1 – 1 ; 0 – 0 ; 0 – 2 ) Marcatori per il Santa Sabina: Martinelli F.. Stessa musica al Flavio Mariotti per i 2002 di mister Rinaldi che in questa settimana affrontavano i pari età del Valdichiana. Come spesso avvenuto di recente, alla solita buona prova non è però seguito il risultato positivo, per cui nemmeno in questa gara i rossoblù riescono ad assaporare il gusto della prima vittoria. Ancora una volta i blaugrana di casa affrontano la gara con solo due cambi disponibili, ma questo non spaventa i ragazzi che entrano sul rettangolo di gioco consapevoli di poter fare un ottima gara. Infatti già nel primo tempo si ha la sensazione di poter prevalere sugli avversari. Il risultato della prima frazione di gioco è però di 1 a 1, nonostante un bellissimo goal al volo da fuori area del capitano Martinelli, e molte altre occasioni sprecate a tu per tu con il portiere ospite. Nel secondo tempo i santasabinesi riescono ad attutire bene i colpi degli avversari e conservano così il pareggio a reti inviolate riuscendo anche a creare alcune occasioni per passare in vantaggio ed aggiudicarsi il tempo. L’ultima frazione della partita inganna il lettore che legge il risultato, perché sono i beniamini della spada nella roccia a mettere in mostra un bel calcio, con percussioni di Paino sulla fascia e triangolazioni a centrocampo tra Martinelli e Palomba. A rendere opaco il bel gioco però è il festival delle occasioni sprecate da parte dei rossoblù. I ragazzi del Valdichiana non stanno fermi a guardare e negli ultimi due minuti insaccano due goal alle spalle di Baldella. Il primo su una discesa dei gialloblù non fermata dalla difesa dei padroni di casa e il secondo per una distrazione del difensore centrale che si dimentica completamente di due avversari alle sue spalle oi quali ne hanno approfittato per andare dritti in porta a fare goal. La partita continua anche dopo la doccia con un quarto tempo organizzato dai padroni di casa con bevande stuzzichini e dolci per tutti. PULCINI 2003 (All. Giugliarelli) Junior S. Sabina – Montemalbe Ellera 3 – 3 ( 0 – 0 ; 0 – 0 ; 1 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Donadio Al Flavio Mariotti si gioca uno dei derby più sentiti in casa rosso-blu: arriva il Montemalbe di mister Passeri, calciatore della prima squadra di mister Chiocci fino alla passata stagione. I ragazzi santasabinesi, privi del lungodegente Pautrier e dell’esiliato Ricci (in ritiro con la famiglia a Sharm), temporaneamente fuori rosa in attesa del rinnovo del contratto in scadenza con la “società dei sodi”, scendono in campo spenti e distratti. Sin dal primo tempo la squadra è arrendevole e timida aspetta i “gagliardi verdi” nella propria metà campo non mettendo così nessun cattivo pensiero all’ottimo portiere avversario Marsala. Il secondo tempo inizia seguendo lo stesso spartito del primo; i ragazzi dell’Ellera premono e compongono azioni su azioni mentre i ragazzi di mister Giugliarelli si difendono senza mai provare a colpire di rimessa. Anche il mister rossoblù, forse ispirato dal corso da allenatore, prova a cambiare qualcosa sul piano tattico, passando ad uno spregiudicato 1-4; pure lui però appare confuso, forse come la squadra ha già la testa alla partita di Champions che li attende mercoledì sera al Santiago Bernabeu, e non riesce a dare la scossa, ed anche il 2° tempo si chiude con uno scialbo 0-0, che sta largo alla compagine di casa. Nel 3° tempo le due squadre tornano in campo desiderose di aggiudicarsi l’importante derby umbro. I padroni di casa si scuotono e nell’unica combinazione degna di nota trovano il vantaggio grazie al “Piccolo Lorrd”, Michele Donadio che, cercato ottimamente da Cerrini, realizza a fil di palo. Il Montemalbe non ci sta, continua a premere, chiude i padroni di casa nella loro area e nei minuti di recupero trova il meritato pareggio con un pallonetto velenoso da distanza siderale, sul quale un incolpevole Montagna non può nulla. La partita si chiude tra i fischi dei tifosi di casa, che aprono la contestazione ed iniziano a chiedere le dimissioni del poco presente Mister Coerveriano!!! PULCINI 2003 (All. De Rosa) Tre Torri Castel del Piano – Junior Santa Sabina (Tempi) 3 – 0 ( 5 – 0 ; 2 – 0 ; 4 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: // La grinta e l’impegno dei nostri ragazzi nulla hanno potuto contro la fortissima compagine rossoblù di Castel del Piano che in quest’incontro aveva giocatori diversi da quelli affrontati nel girone d’andata. Il punteggio fotografa qual’è stato l’andamento generale dell’incontro. Rispetto ai santoni ed agli esorcisti evocati nelle settimane precedenti, per poter ottenere risultati migliori questa domenica sarebbe stato necessario un intervento divino diretto. Di positivo, si segnala il solito impegno profuso dalla squadra ed in modo particolare da Riccardo Isidori, che ha mostrato, oltre alla solita dinamicità, un senso di appartenenza non secondo a nessuno. Aspetto negativo: la domenica non è stata allietata nemmeno dal “quarto tempo” (di solito organizzato dai genitori dei nostri ragazzi in occasione delle gare interne, in questa occasione, non ricambiata dai sostenitori del Castel del Piano) … pazienza, prima o poi speriamo che tale iniziativa, meritevole di lode, si propaghi su tutti i campi di calcio. PULCINI 2003 (All. Dodaro) Junior Calcio Magione – Junior Santa Sabina (Tempi) 3 – 1 ( 2 – 0 ; 0 – 0 ; 2 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: // Bella gara dei pulcini di mister Dodaro che, nonostante il campo in terra e fangoso al limite dell’impraticabilità, lottano su ogni pallone. Già nel primo tempo, che di solito è il nostro incubo peggiore, riescono a tenere bene il campo per poi cedere quasi nel finale. Nella seconda frazione di gioco, i ragazzi entrano molto più grintosi meritando sicuramente il goal ma la fortuna non è dalla loro parte. Clamoroso è il palo colpito da Sebastiano dopo una bella discesa sulla fascia facendo fuori tre avversari, ma le emozioni non finiscono qui. Rigore fischiato al Magione chiamato addirittura dal nostro giocatore Sebastiano. Il giocatore del Magione prende una gran rincorsa ma in porta c’e Mattia Montagna che non si fa intimidire e para il forte tiro. Il fair play ripaga sempre!!! Nel terzo tempo i ragazzi continuano a lottare ma subiscono altri due goal, probabilmente anche a causa della stanchezza, in quanto il campo pesante è apparso ai più anche di misura più grande rispetto a quella regolamentare. Comunque è da sottolineare come allenatore, accompagnatori e genitori sono sempre più soddisfatti di questi ragazzi che piano piano migliorano e formano sempre più una squadra compatta e onesta in campo. Notizia di cronaca interna per coloro che seguono la vicenda già segnalata la scorsa settimana… Si avvicina il taglio dei capelli di uno dei due accompagnatori e se si guardano i due,sicuramente non e riferito a quello con i capelli corti corti…quasi a zero. PULCINI 2004 (All. Giannini) quadrangolare disputato a Castel del Piano Junior Santa Sabina – Perugia Calcio (Reti) 3 – 2 Marcatori per il Santa Sabina: Mezzasoma (2), Grassi Junior Santa Sabina – Castel del Piano (Reti) 0 – 7 Marcatori per il Santa Sabina: // Junior Santa Sabina – Ponte della Pietra (Reti) 9 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: Rios Moran, Grassi, Cicioni (4), Nucci, Bortolo, Montanelli Il clima freddo e gli addobbi per le strade fanno respirare aria di Natale. I piccoli rossoblu si sentono in vacanza e, dopo un riscaldamento degno dei cugini iberici “blaugrana”, scendono in campo senza mordente. Il primo tempo contro i grifoni è scialbo e senza emozioni. Gli errori si susseguono e il campo in terra battuta è solo una piccola scusante. Il secondo tempo inizia con un terribile uno-due dei biancorossi che parzialmente da una scossa ai nostri eroi e con un Mezzasoma in giornata di grazia riescono a ribaltare il risultato chiudendo l’incontro sul 3 a 2. La seconda partita è un autentico bagno di sangue. Primo tempo 4 a 0, secondo tempo 3 a 0 sono il riassunto di una partita mai cominciata. Si sa il derby nel “Casteldelpiano sdadium” ha un fascino particolare e la vicinanza del pubblico al campo di gioco ha influenzato negativamente i nostri ragazzi. Da dimenticare. L’ultima partita è contro il Ponte della Pietra e come nelle ultime occasioni la gara è a senso unico. Curioso però un episodio che ha visto come protagonista mister Giannini che a metà del secondo tempo si è visto avvicinare da un misterioso individuo. Nessuno sa il contenuto della conversazione ma qualcuno sostiene che l’individuo sospetto potrebbe essere collegato con gli ambenti delle scommesse clandestine. Ai microfoni dei giornalisti il mister ha risposto con un secco “no comment”. E così si è conclusa una domenica che sicuramente non rimarrà nell’album dei ricordi dei nostri ragazzi. PULCINI 2004 (All. Sicilia) I ragazzi di mister Sicilia scenderanno in campo mercoledì prossimo, ospiti del Perugia Calcio, per disputare la penultima giornata del campionato con il consueto quadrangolare da disputarsi insieme anche al Don Bosco ed al Montemorcino.

AGGIORNAMENTO SUGLI IMPEGNI DEI NOSTRI RAGAZZI

Nuovo risultato positivo per la prima squadra di mister Chiocci che tra le mura amiche ottiene un ottimo pareggio contro una delle favorite per la vittoria finale del campionato, il Sant’Enea, formazione solida che, passata in vantaggio è stata subito raggiunta sul definitivo 1 a 1 per merito di Belfiore. A seguito di questo risultato si consolida, oltre che la buona posizione (medioalta) nella classifica del campionato, anche la consapevolezza nei mezzi dei nostri ragazzi (la squadra ha l’età media tra le più giovani del campionato). Continua la marcia di avvicinamento alle primissime posizioni della Juniores di mister Luzzatti che con 3 reti (due di Gambuli ed una di Alloppio) a 1, regola agevolmente la Pietralunghese, preparandosi così più tranquillamente al big-match del prossimo sabato quando ospiterà la capolista Sporting Pila che a punteggio pieno fino alla settimana scorsa, viene da un pareggio che la tiene ormai avanti di soli 4 punti ai nostri rossoblù. Vediamo ora come hanno giocato le nostre squadre più giovani. ALLIEVI REGIONALI (All. Giancarlini) S. Sabina – Montemalbe Ellera 1 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: Giombini Incontro molto nervoso quello tra gli allievi di mister Giancarlini e quelli del Montemalbe Ellera, fomentato dalla presenza tra il pubblico di qualche “tifoso” ospite un po’ troppo su di giri che durante l’intera contesa non ha trovato di meglio che insultare in continuazione il direttore di gara, reo di aver espulso a metà del primo tempo il terzino Brugnoni del Montemalbe (per doppia ammonizione, in entrambi i casi per plateali proteste). Il continuo – e poco signorile – inveire dagli spalti non ha fatto altro che innervosire anche i giocatori in campo i quali non hanno di certo agevolato il lavoro dell’arbitro che da parte sua non ha potuto che tenere a bada i restanti 21 giocatori con una direzione, per altro di buon livello, ricca di cartellini gialli. Risultato: ad un quarto d’ora dalla fine della seconda frazione, un centrocampista della stessa squadra corcianese si è visto spedire negli spogliatoi lasciando la propria squadra in 9 a terminare l’incontro quando ancora il risultato era sullo 0 a 1 per il S. Sabina. Magnanimo invece lo stesso direttore di gara pochi minuti dopo, a pareggio raggiunto dagli ospiti, su di un brutto fallo da dietro commesso dal n. 10 biancorosso ai danni del nostro El Habibi: la giacchetta nera (per l’occasione in giallo paglierino) ha sicuramente considerato eccessiva la terza espulsione che invece, a parere di chi scrive, sarebbe apparsa forse ancora più giusta delle altre. Davanti a questo brutto spettacolo fornito dai genitori (per la verità pochi di essi) in tribuna, la descrizione dell’incontro passa in secondo piano. Merito al Montemalbe di aver portato a casa un punto in quasi costante inferiorità numerica e di aver raggiunto il pareggio quando era addirittura in 9 giocatori contro 11 su di una magistrale punizione battuta sopra la barriera dal n. 10 dai 25 metri. I nostri ragazzi, al di sotto delle ultime prestazioni, dopo un buon inizio di gara in cui avevano mostrato di poter ben indirizzare l’incontro, solo a sprazzi (nel primo quarto d’ora della ripresa – e comunque in 11 contro 10) hanno schiacciato l’avversario nella propria area di rigore. Dopo gli ospiti hanno realizzato una occupazione degli spazi più omogenea, riuscendo a difendersi in maniera più ordinata ed a colpire con il calcio da fermo sopra descritto per portarsi a casa un ormai insperato, quanto meritato, punto in classifica. ALLIEVI PROVINCIALI (All. Castellani) S. Sabina – Atletico Gubbio 2 – 4 Marcatori per il Santa Sabina: Fagioli, Mastropietro Ennesima sconfitta per gli allievi di mister Castellani in casa contro l’Atletico Gubbio seconda in classifica. I ragazzi, scesi in campo un po’ contratti e timorosi per il valore dell’avversario e degli ultimi risultati non certo positivi, si sono ritrovati già dopo una ventina di minuti di gioco sotto di 3 reti, frastornati dalla maggiore veemenza degli arancio-nero. Effettuati alcuni cambi dalla panchina e scrollatisi di dosso il timore iniziale, i ragazzi hanno iniziato a giocare con un po’ più di consapevolezza riuscendo ad andare in rete con Fagioli prima della fine del primo tempo. Nella ripresa, ultimati i cambi, l’incontro si è fatto equilibrato e prima gli ospiti, poi di nuovo i rossoblù con Mastropietro, hanno violato di nuovo la porta avversaria per fissare il risultato finale sul 4 a 2 per gli eugubini, ma con il S. Sabina che ha finito generosamente all’attacco con l’intento, non riuscito, di ridurre ancora il passivo. GIOVANISSIMI REGIONALI (All. Ricco) La squadra di mister Ricco osservava questa settimana il turno di riposo, pertanto i ragazzi hanno disputato sabato pomeriggio una partitella d’allenamento. GIOVANISSIMI PROVINCIALI (All. Scardazza) S. Sabina – San Sisto 0 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: // Nella sesta giornata di campionato ad attendere i nostri giovanissimi ci sono i fortissimi parietà del San Sisto, primi in classifica a punteggio pieno, forti del miglior attacco del campionato e della miglior difesa. Il derby è molto sentito dai ragazzi, ragion per cui la partenza è risultata un po’ troppo “timida”, con l’iniziativa lasciata troppo nelle mani degli avversari i quali ne hanno approfittato riuscenda ad andare in vantaggio con un tiro dalla distanza che si è infilato sotto la traversa della porta difesa dall’incolpevole Trebbi. Il goal non ha scosso più di tanto i padroni di casa che hanno permesso ai biancazzurri di controllare il resto del tempo senza per altro costruire ulteriori pericoli per la porta rossoblù, anche per l’ordinata disposizione della difesa santasabinese. Nella ripresa si è assistito ad un altro incontro: i nostri giovani sono rientrati in campo con maggior determinazione e consapevolezza dei propri mezzi, riuscendo finalmente a mettere in difficoltà gli avversari, mediante attacchi portati alla porta avversaria durante quasi tutta la seconda frazione di gioco, creando anche diverse occasioni da rete. Clamorosa una con Tiacci che si è visto deviare in angolo un tiro dal limite, indirizzato sotto l’incrocio dei pali. La partita è finita 1 a 0 per il San Sisto, anche se il pareggio sarebbe stato forse un giusto premio per i rossoblù, ma grande è stata comunque la soddisfazione per averci provato fino in fondo e per messo alle corde i primi della classe. Da lunedì si ricomincia a lavorare per continuare nella crescita costante che fin qui c’è stata e per prepararsi al prossimo turno che riserva un’altra bella sfida stimolante a Pian di Massiano contro il Perugia Calcio. ESORDIENTI 2000 (all. De Nicolò) San Sisto – S. Sabina (Tempi) 3 – 2 ( 0 – 0 ; 0 – 0 ; 1 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: // Il girone di ritorno del campionato autunnale degli Esordienti inizia con una luce in fondo al tunnel. Sul campo del S.Sisto per il sempre sentitissimo “derby della Perugina”, i rossoblù hanno disputato una buona gara sotto l’aspetto dell’impegno e della determinazione, mettendo in mostra anche sprazzi di buon gioco ed evidenziando una certa superiorità tecnica che tuttavia ha prodotto soltanto uno sterile predominio territoriale. Restano infatti da registrare alcuni meccanismi a centrocampo, sia in fase di non possesso che in fase di impostazione. Il buon lavoro del centravanti Bigonzino può leggersi solo attraverso la giusta valutazione della prova di Rossi, il forte (sia fisicamente che tecnicamente) centrale difensivo del San Sisto che oggi lo ha controllato concedendogli pochissimo. Il capitano rossoblù si è comunque ben mosso andando spesso in anticipo, non trovando però il giusto sostegno appunto dalla linea della trequarti per poter aggirare i difensori ed andare a far male con il consueto cinismo. Il risultato, comunque, per quello che si è visto in campo suona ingiusto per i nostri esordienti che sono stati puniti ad una manciata di minuti dalla fine dell’incontro, da un maligno spiovente partito dai 30 metri che è rimbalzato al limite dell’area piccola davanti a Segatori, scavalcandolo per la gioia dei sostenitori locali. ESORDIENTI 2001 (all. Valeri) Valnestore – S. Sabina 3 – 1 ( 0 – 0 ; 2 – 0 ; 1 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: // Come spesso accaduto in questa stagione i ragazzi di mister Valeri hanno messo in mostra buone potenzialità, ben espresse nella prima parte della gara, fino al momento in cui, passati in svantaggio, si sono demoralizzati subendo la maggiore esperienza degli avversari. Anche il risultato parla di un buon primo tempo, combattuto, in cui nonostante vari capovolgimenti di fronte, le reti sono rimaste inviolate. Anche la ripresa è iniziata all’insegna dell’equilibrio, rotto da una segnatura che ha avuto l’effetto malaugurato di scoraggiare i piccoli rossoblù i quali prima del secondo intervallo hanno subito anche il raddoppio. Nel terzo tempo i santasabinesi sono entrati in campo nuovamente determinati a raddrizzare l’incontro, provando ripetutamente ad attaccare la porta avversaria, salvata in qualche occasione anche dalla fortuna. Evidentemente il cielo di questo sabato non ne ha voluto sapere di tingersi di rossoblù ed i padroni di casa, a soli cinque minuti dalla fine, hanno bucato in contropiede il nostro estremo difensore e non c’è stato più tempo per recuperare. PULCINI 2002 (all. Gatti) Junior S.Sabina – Madonna Alta (Tempi) 3 – 1 ( 3 – 0 ; 1 – 1 ; 2 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: Schippa (2), Torquato, Catana, Cerinei, Cecchetti Va di scena allo stadio Flavio Mariotti di Santa Sabina il match tra i rossoblu di casa e gli avversari del Madonna Alta. La partita inizia alla grande, con i padroni di casa subito in vantaggio con Schippa che sfodera un tiro dal limite dell’area che gonfia la rete. Il secondo goal è del funambolo Torquato, finalizzatore di un’azione corale fatta di passaggi rapidi e splendide ricezioni. Finalmente il tanto osannato “Coerver Coaching” funziona. Sulle ali dell’entusiasmo il Santa Sabina cala il TRIS, ancora con il giovane Schippa. Nel secondo tempo gli avversari reagiscono portandosi in vantaggio, vantaggio che non dura molto perchè a pareggiare il tempo ci pensa la “formica atomica” Riccardo Cecchetti. Il secondo tempo si chiude sull’ 1 a 1. I piccoli rossoblu sono in difficoltà e soprattutto alla ricerca di un’identità. Nel terzo tempo la squadra di casa esce fuori dagli spogliatoi concentrata e si vede, infatti sono i due “bomber” della squadra (Catana e Cerinei) a chiudere i giochi, siglando 2 belle reti, frutto di un ben orchestrato gioco di squadra. PULCINI 2002 (all. Rinaldi) Junior Calcio Magione – Junior S.Sabiba (Tempi) 3 – 2 ( 2 – 0 ; 1 – 1 ; 0 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: Saputo G. In casa dello Junior Magione i rossoblù di mister Rinaldi trovano un altro risultato negativo che però non rispeccchia appieno l’andamento della gara che ha visto un’ottima prestazione dei ragazzi perugini i quali, pur essendo ancora una volta molto rimaneggiati, hanno messo in grande difficoltà i lacustri. Oltre alle assenze risapute, domenica mattina vi è stato il forfait improvviso di Checcarelli, giocatore importante sostituito tuttavia egregiamente da un impeccabile Paino. Il Magione parte in quarta prendendo di sorpresa i santasabinesi e chiude il primo tempo mettendo a segno due goals. Il secondo tempo gli ospiti entrano in campo con la consapevolezza che questa partita la si può addirittura vincere. Infatti una punizione assegnata ai rossoblù da una posizione decentrata alla trequarti è l’occasione giusta per andare a rete. Saputo fa partire un bel tiro rasoterra che attraversa tutta la difesa e s’insacca all’angolino basso del portiere biancoverde. Prima della fine del secondo tempo i ragazzi del Magione riescono a pareggiare questa frazione di partita. Il terzo tempo comincia con un nuovo innesto, Nugnes a centrocampo. Grazie a lui la squadra riesce a fare un buon possesso palla, ma complici gli sfortunati tentativi di tiro da parte di Palomba e le ottime parate del “saracinesca” Baldella, l’ultimo tempo finisce a reti inviolate.In conclusione si può dire che ai nostri beniamini manca solamente la vittoria per scacciare il “mostro”, perchè le prestazioni fin qui disputate sono state all’altezza di un buon calcio e speriamo che la prossima sarà la volta buona. PULCINI 2003 (All. Giugliarelli) Settevalli Pila – Junior S. Sabina 2 – 3 ( 0 – 0 ; 0 – 2 ; 1 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Belli, Cornicchia, Donadio Rientrata la protesta sindacale del personale di segreteria della nostra testata, si torna all’informazione sulle gesta dei rosso-blù di mister Giugliarelli, attesi sabato alle 17,30 dai “guerrieri del trebbio”. I pilesi, dopo la sconfitta subita all’andata, sono desiderosi di rifarsi e vogliosi di conquistare lo scalpo dei pulcini santasabinesi. La partita si gioca in condizioni durissime, fa un freddo gelido ed è presente una nebbia impenetrabile a rendere difficile alle due squadre l’espressione del “bel calcio”. Dopo un primo tempo passato a scaldare i motori, la partita si infiamma. E’ Belli ad accendere la miccia, il giovane “Ringhio” carica squadra ed avversari sulle spalle e dopo un’azione solitaria, appoggia delicatamente in rete una cannonata sparata da lunga distanza. Raggiunto il vantaggio, i ragazzi di mister Giugliarelli creano buone azioni e nonostante alcune ripartenze pericolose degli avversari, chiudono il secondo tempo con un goal meraviglioso di bomber Cornicchia che, imbeccato da Cerrini, scavalca il portiere con un perfetto “sombrero”. E’ nel 3° tempo che si decide l’incontro. I bianco-verdi di Ferroni sanno che devono vincere se vogliono portare a casa un risultato positivo e partono subito forte costringendo i rossoblù nella loro metà campo. Montagna, in più di un’occasione, dimostra di avere ottimi riflessi, compie due parate esagerate con le quali tiene a galla i compagni nel pantano Pilese. Al 10′ del terzo tempo, i santasabinesi riesono ad alleggerire la pressione grazie ad un goal del capitano di turno, Donadio, che con un contropiede magistrale porta avanti i suoi. Dopo il vantaggio ospite, il furore agonistico dei bianco-verdi di casa non si placa, fino a raggiungere il meritato pareggio dopo una bella azione corale. Al termine della contesa le due squadre, dopo la battaglia (sempre corretta), si ritrovano al centro del campo per stringersi la mano e complimentarsi come il buon “fair play” insegna. PULCINI 2003 (All. De Rosa) Junior S. Sabina – Madonna Alta (Tempi) 2 – 3 ( 1 – 1 ; 0 – 1 ; 2 – 2 ) Marcatori per il Santa Sabina: Tenerini (2) – Isidori Stessa musica per i pulcini di De Rosa al Mariotti. Ancora una volta il risultato non rende giustizia ai padroni di casa che, dopo aver dominato in lungo ed in largo sul sintetico di Santa Sabina, rimangono con un pugno di mosche. Si sa, nei campionati pulcini il risultato non conta, ma tutti i presenti si aspetterebbero un tabellino che renda giustizia a questi piccoli guerrieri, componenti di una squadra tonica, grintosa e sempre votata all’attacco, anche se, in perfetto stile “zemaniano”, talvolta un po’ distratta in fase difensiva. Nessun problema, assicura il mister, anche se ambienti a lui vicini confermano la sua preoccupazione di carattere scaramantico. Una telecamera non vista avrebbe catturato un labiale tra De Rosa e le accompagnatrici che sembrerebbero incaricate di richiedere alla Curia addirittura l’intervento di un esorcista. Confermeremo in seguito l’indiscrezione. E’ meglio in questa sede porre l’accento sull’ottima prova generale di tutta la squadra, con una nota particolare sulla prestazione di Valladolid, di buon livello tecnico e tattico. Da segnalare anche la rete di ottima fattura realizzata da Isidori che su di una verticalizzazione di Pazzaglia scavalcava il portiere avversario con un delizioso tocco di esterno destro. PULCINI 2003 (All. Dodaro) Junior S.Sabina – Ventinella (Tempi) 1 – 3 ( 1 – 4 ; 0 – 0 ; 0 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Cerrini Bella partita disputata dai pulcini di mister Dodaro che fanno registrare miglioramenti progressivi e notevoli. Inizio partita un po’ timoroso ma dopo la scrollata iiniziale subita dagli ospiti, già alla fine del tempo la squadra di mister Dodaro (oggi rafforzata di numero con Peppucci e Cerrini presi in prestito da mister Giugliarelli) riesce a realizzare la rete dell’1 a 4 con un bellismo diagonale di Cerrini. Il secondo tempo i ragazzi hanno tenuto testa alla squadra piu “forte” del campionato, cercando più volte di passare in vantaggio con ottime ripartenze dalla difesa e giocando con passaggi precisi e decisi contrasti a centrocampo. Anche nel terzo tempo ottimo gioco, buona circolazione di palla e buon pressing. Dopo il gol degli avversari, la squadra ha sprecato le tante occasioni di pareggiare.Il mister Dodaro può essere solo contento dei suoi ragazzi, la maggior parte dei quali è alla prima esperienza. Inoltre i ragazzi hanno dimostrato un comportamento rispettoso, corretto e leale nei confronti dell’avversario. Passando ad un briciolo di “gossip”, fonti informative riservate hanno riferito che per festeggiare la ormai imminente prima vittoria in campionato si assisterà alla rasatura dei capelli di uno dei due dirigenti accompagnatori……(speriamo che si riferiscano al dirigente più basso. ndr). PULCINI 2004 (All. Giannini) quadrangolare disputato all’antistadio Renato Curi di Perugia Perugia – Junior Santa Sabina (Reti) 2 – 3 Marcatori per il Santa Sabina: Rios Moran (2), Bartoccini Emma Junior Santa Sabina – Ponte della Pietra (Reti) 4 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: Bartoccini Emma, Grassi, Cicioni, Mezzasoma Junior Santa Sabina – Castel del Piano (Reti) 4 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: Cicioni (3), Mezzasoma Giornata di campionato anomala. Infatti si gioca di lunedì, cosa molto strana per la squadra di mister Giannini. Il “comitato delle mamme” insieme al mister avevano proclamato uno sciopero ad oltranza per rivendicare i propri diritti, ma l’arrivo sul campo di allenamento del vice presidente Luca Morlupo aveva riportato tutti alla ragione e quindi anche questa settimana i “warriors rosso blu” si sono presentati all’appuntamento. Qualcuno è stanco dopo una giornata trascorsa “legato” al banco di scuola e infatti dopo qualche minuto dal fischio di inizio della partita contro i padroni di casa del Perugia i nostri ragazzi sono sotto di un goal segnato in mischia. Allora il mister, che generalmente rimane silenzioso in panchina, inizia ad urlare in perfetto “stile Serse Cosmi” e tutti si risvegliano. Risultato: con un terribile uno-due di Rios Moran i rossoblù passano meritatamente in vantaggio. La partita rimane comunque equilibrata, mentre un po’ di umidità scende sul campo e a farne le spese è la temibile Bartoccini che scivola rovinosamente nel tentativo di controllare una palla lanciata in profondità da Cicioni. Ma questo non la demoralizza, anzi, con un tiro al fulmicotone, che il portiere avversario può solo accompagnare nella porta, arrotonda il risultato sul 3 a 1. Alla fine una dormita generale della difesa riaccende le speranza dei grifoni ma il suono della campanella avvisa tutti che la prima lezione è terminata. La seconda partita vede come avversari i piccoli del Ponte della Pietra, che nonostante i miglioramenti sul piano del gioco, nulla possono contro i santasabinesi che con due goal per tempo archiviano la pratica. Nella terza partita è di scena il sempre combattuto derby con il Castel del Piano. Il primo tempo mister Giannini mette in campo una formazione spregiudicata, ma poco coperta in fase difensiva e il Castel del Piano ne approfitta chiudendo la prima frazione sull’1 a 0. Il pubblico rumoreggia sugli spalti e qualcuno minaccia il mister dicendo che non mangerà il panettone. L’inviato a bordo campo ci riferisce che qualcuno ha anche avvicinato il mister dicendo che la “nipote di Mubarak”, di passaggio dalle parti del Curi, avrebbe avuto piacere di vedere una formazione diversa comunicandola al “comitato delle mamme” presenti in tribuna. Ma mister Giannini (non avvezzo a pratiche extra-sportive) non si lascia intimidire e manda comunque in campo la formazione che si era delineata nella sua mente. I risultati non tardano ad arrivare. Nel giro di pochi minuti i nostri eroi ribaltano il risultato con ben 4 segnature. Da segnalare il goal di Mezzasoma che con un delizioso tocco sotto finalizza un ottimo passaggio di Cicioni, quest’ultimo vero mattatore dell’incontro con una tripletta di ottima fattura. Il risultato poteva essere più rotondo, con almeno altre 3 o 4 nitide occasioni da rete ben costruite dai nostri pulcini, ma la bravura del portiere avversario (l’ex santasabinese Matera) ha limitato notevolmente i danni. Al fischio finale la solita festa accompagna i nostri ragazzi e il “comitato delle mamme”, come premio partita (anche per aver respinto le ingerenze della nipote di Mubarak), ha invitato il mister a presenziare alla loro cena in programma nei prossimi giorni. Tutto è bene ciò che finisce bene!!!!!! PULCINI 2004 (All. Sicilia) quadrangolare disputato al Flavio Mariotti di S.Sabina Perugia Calcio – Junior Santa Sabina (Reti) 4 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: // Junior Santa Sabina – Don Bosco ASD (Reti) 1 – 3 Marcatori per il Santa Sabina: Scarfone Junior Santa Sabina – Montemorcino (Reti) 2 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: Scarfone, Febbroni Alle 16 arriva puntuale il fischio d’ inizio. La nebbia fitta che ci circonda sembra aver assopito anche la formazione di casa che si dimostra spenta e poco combattiva, ad approfittare sono gli ospiti che bucano la rete ben quattro volte nel giro di pochi minuti … Qualche cambio, i nostri sembrano reagire ci prova Lombardi che non trova però lo specchio della porta e il finale si registra sullo 0-4 …” Forza ragazzi, svegliamoci!!!! “, il pensiero di mister Sicilia e di tutta la curva !!!! Finalmente arrivano i ritardatari. La rosa e’ adesso completa tutti e dodici a disposizione…. Il freddo si fa sentire e i mister decidono di schierare la formazione a 6 anziché a 5: disastro completo …. Non dialogano e non ci si ritrovano…. Pochi minuti e siamo sotto di due goal …. La curva li incita, Scarfone prova a riaprire la partita con un bel goal da fuori area …. La sorte non è’ dalla nostra parte …. Qualche occasione sprecata e subiamo ancora …. A qualche munuto dal triplice fischio subiamo il 3-1…. purtroppo è un’ altra sconfitta !!!! Le due sconfitte bruciano più del the caldo che le mamme hanno portato in campo ai loro PULCINI per riscaldare una giornata cosi fredda e umida ….il mister non ci sta …. ” possiamo farcela!!! , vi voglio più combattivi … Non dobbiamo arrenderci!!!” … Si riscende in campo con la formazione a 5 …. La metà campo degli ospiti è assediata dalle fila rosso blu che vogliono portare a casa una vittoria …. Ci prova Palomba ma il tiro viene ribattuto dal portire, dalla curva chiedono lo schema e va a segno Scarfone con un bolide da centro campo!!!!! Dopo pochi minuti con una triangolazione veloce chiude la pratica Febbroni… Obiettivo: difendere il risultato …. Stabile difende la porta a saracinesca e con il triplice fischio portiamo a casa la vittoria …. Bravi ragazzi nonostante tutto non avete mollato, non vi siete arresi e il risultato è arrivato ….. Assolutamente d’accordo con il commento del mister che vede nei ragazzi ampi margini di miglioramento oltre quelli già registrati come feed back positivi per il suo lavoro, ma chiede ai ragazzi riscontri e miglioramenti soprattutto sul piano comportamentale affinché si possa crescere e raggiungere i risultati sperati …. e allora dico io alle famiglie sosteniamo mister Sicilia affinché i nostri pulcini possano crescere e maturare nel gruppo e con il gruppo …. Work in progress ragazzi !!!!!

RISULTATI DEL FINE SETTIMANA

Il solito chiaro/scuro (per la verità più scuro che chiaro) nell’appena trascorsa giornata dei campionati cui partecipano i nostri beniamini. La prima squadra, ad esempio. Al termine del primo tempo in vantaggio per merito del solito Marchesini nello scontro diretto con il Tavernelle tra seconde in classifica, riesce nella ripresa a farsi bucare per ben tre volte scivolando così a 5 punti dalla capolista Corciano e lasciandosi superare in graduatoria oltre che dall’avversario odierno, anche dal S. Enea e dal Po’ Bandino, entrambe vittoriose. La Juniores di mister Luzzatti, di contro, continua la striscia positiva imponendosi con un netto 3 a 0 sul Selci Nardi, avversario di rispetto, ed avvicinandosi minacciosamente ai vertici della classifica ove staziona lo Sporting Pila. La nostra squadra femminile militante in serie C ha impattato in casa contro la fortissima Picchi San Giacomo, andando addirittura in vantaggio con la Bendolini e vedendosi raggiungere solo ad una manciata di minuti dalla fine. Di seguito la carrellata degli impegni dei più giovani. ALLIEVI REGIONALI (All. Giancarlini) Perugia Calcio – S. Sabina 4 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: Biagini Impegno defatigante per gli allievi. L’incontro non influisce per la classifica ufficiale del campionato in quanto, come è noto, il Perugia, come squadra professionistica partecipa ai campionati nazionali e non può quindi partecipare ad altri tornei se non ai soli fini di preparazione agonistica. Si celebra, il ritorno di Gionata Giancarlini al Curi, dopo il trasferimento in rossoblù del bravo mister perugino proveniente dai grifoni, evento che nell’estate del 2010 aveva riempito i tablet sportivi. Il Perugia Calcio, negli ultimi due anni, era stato infatti affrontato sempre in campi diversi (una volta a Maestrello di Colle Umberto, l’altra a Villanova), quindi il cuore di Giancarlini avrà sicuramente subito qualche sussulto varcando la soglia dell’antistadio. Ma non c’è tempo per i ricordi, occorre entrare in partita ed i ragazzi rossoblù sembrano averlo capito visto che dopo appena 7 minuti bomber Biagini porta in vantaggio i santasabinesi facendo intendere ai padroni di casa che non sarà una passeggiata. I biancorossi tuttavia non ci stanno e, dopo essersi dopo soli 2 minuti portati in parità con un gran tiro da fuori di Politelli, prendono le redini dell’incontro portandosi in vantaggio con Cherbassi al termine di un batti e ribatti in area. Goal fotocopia realizza poi, a 2 minuti dalla fine del primo tempo, l’ex Castel del Piano Mancinelli, che in mischia porta i grifoni sul 3 a 1. Nella ripresa il Perugia arrotonda subito il risultato al 2′ con Capone, ma questo, anziché demoralizzare i ragazzi di Giancarlini, li porta a giocare con maggiore tranquillità e ordine, fino a creare almeno 3 nitide palle-goal che solo per l’imprecisione sotto porta, non si concretizzano in segnatura. L’incontro termina così sul 4 a 1, passivo che dice di una netta supremazia del Perugia, ma che lascia comunque la sensazione ai rossoblù che con un po’ di concentrazione in più, e magari anche un pizzico di fortuna, il risultato avrebbe potuto suonare meno duro. ALLIEVI PROVINCIALI (All. Castellani) Nestor Marsciano – S. Sabina 5 – 3 Marcatori per il Santa Sabina: Fagioli (3) Fuochi d’artificio al comunale di Fratta Todina dove gli allievi di mister Castellani hanno incontrato i marscianesi della Nestor, avversario alla portata dei nostri ragazzi. Nel primo tempo si è assistito al festival dell’errore difensivo che porta in alternanza le due squadre a realizzare ben 6 reti, tutte frutto di banali imprecisioni ed indecisioni dei contrapposti reparti arretrati. E’ andata per prima in vantaggio il S. Sabina con Fagioli, poi i padroni di casa hanno pareggiato, poi di nuovo avanti i rossoblù, poi la Nestor con ben tre reti in sequenza. Alla fine della prima frazione si sono viste già 6 reti ed il pubblico (con sensazioni ovviamente meno piacevoli per i sostenitori rossoblù, con la propria squadra sotto per 4 a 2), ha potuto divertirsi. Nella ripresa il ritmo è calato e gli allievi perugini sono ricaduti nelle solite pecche di personalità. La partita ha vissuto un sussulto quando Fagioli ha realizzato la sua tripletta personale portando il risultato sul 3 a 4, riaprendo la partita solo per pochi minuti, fino alla realizzazione del 5 goal della Nestor (in sospetto fuorigioco). Fino alla fine si sono quindi riviste le solite sterili azioni personali di questo o di quel giocatore. C’è ancora tanto da lavorare. GIOVANISSIMI REGIONALI (All. Ricco) S. Sabina – Montemalbe Ellera 1 – 3 Marcatori per il Santa Sabina: Abbate Brutto stop dei ragazzi dei giovanissimi battuti tra le mura amiche dalla formazione del Montemalbe Ellera che approfitta del risultato e lascia il posto di fanalino di coda del campionato. Primo tempo equilibrato con azioni significative su entrambi i fronti che si materializzano in un palo della formazione ospite ed in un paio di situazioni favorevoli non concretizzate da parte dei ragazzi di mister Ricco che evidenziano comunque un gioco contratto frutto probabilmente del nervosismo derivato dall’importanza della posta in gioco. Si riparte nella seconda frazione di gioco con la squadra ospite che assume il comando del gioco ma all’8′ il bomber Abbate calcia magistralmente una punizione dal limite e trafigge l’incolpevole portiere ospite. Il risultato positivo, anziché galvanizzare i ragazzi di mister Ricco, incoraggia gli atleti di mister Sanzani che assumono il comando totale del gioco e solo dopo 5 minuti, sfruttando un generoso rigore concesso dall’arbitro, giungono al pari con la trasformazione del capitano Priore. Aumenta la paura nei ragazzi di casa e la formazione ospite ne approfitta comandando il gioco e pervenendo al raddoppio al minuto 19 con l’ariete Ramilli. Sterile reazione dei giovanissimi del Santa Sabina che subiscono passivamente il risultato negativo e consentono agli avversari la realizzazione del terzo ed uiltimo goal con il bravo centrocampista Marcellini che chiude definitivamente la gara. Risultato negaivo dei giovani ragazzi di mister Ricco, che rallenta la partenza sprint in campionato ma che non compromette in alcun modo il raggiungimento degli obiettivi stagionali e la crescita corale del gruppo. GIOVANISSIMI PROVINCIALI (All. Scardazza) Castel del Piano – S. Sabina 2 – 4 Marcatori per il Santa Sabina: Pompei, Belli (2), Ricci Vitiani Prova di carattere dei giovanissimi sperimentali che, sotto di 2 gol nel primo tempo, ribaltano il risultato con uno splendido 2° tempo infilando per 4 volte la porta dei coetanei di Castel del Piano. Cronaca: i rossoblù sono partiti subito forte e per i primi 10 minuti hanno costretto gli avversari (tra l’altro rinforzati con l’innesto di 4 giovanissimi ’98 in quanto la squadra regionale osservava il turno di riposo) dentro l’area di rigore, sfruttando il lavoro sulle fasce di Panico e Belli e la spinta continua di Peppucci, ma non riuscendo ad andare in vantaggio per troppa superficialità sotto porta. Due occasioni fallite da Cinfrignini, una da Pompei, due da Piampiano (una addirittura sulla riga di porta) e altre occasioni fallite per un niente. Come spesso succede nel calcio, chi sbaglia paga e su 2 contropiedi fotocopia, il n. 10 del Castel del Piano infila per 2 volte solo davanti all’incolpevole Masciotti con altrettanti pallonetti con la difesa schierata male e sbilanciata in avanti. Dopo la ramanzina negli spogliatoi, i ragazzi, feriti nell’orgoglio, sono rientrati in campo con un altro piglio e hanno insistito nell’attaccare gli avversari, accorciando con Pompei che dai 25 metri sparava una saponetta che “sguillava” dalle mani del portiere e si infilava in porta. Il goal ha dato fiducia ai ragazzi che poco dopo sono pervenuti al pareggio con Belli che di destro – non il suo piede – ha infilato il portiere in diagonale. Sulle ali dell’entusiasmo è arrivata la terza segnatura di Ricci Vitiani, appena entrato in campo, con un bel tiro da dentro l’area di rigore che il portiere non è riuscito a trattenere. Infine ci ha pensato Belli con uno splendido pallonetto di esterno sinistro dopo un controllo al volo di destro, a legittimare una vittoria che al termine del 1° tempo sembrava impossibile. Ottimo anche il rientro di Michele Cinfrignini che rigiocava la prima partita dopo l’infortunio al ginocchio. Ora sotto con il lavoro perché sabato prossimo un impegno molto ostico aspetta i rossoblù: il derby con il San Sisto, squadra molto quotata ed in testa al girone a punteggio pieno, partita molto sentita dai ragazzi. Sarà molto stimolante affrontarli e rendere loro la vita difficile. ESORDIENTI 2000 (all. De Nicolò) Don Bosco ASD – S. Sabina (Tempi) 2 – 1 ( 2 – 1 ; 1 – 0 ; 1 – 3 ) Marcatori per il Santa Sabina: Cornicchia, Paccaduscio, Bigonzino, Bura Continua il “momento no” dei ragazzi di mister De Nicolò apparsi sul sintetico del Don Bosco ancora più sottotono che nella scorsa settimana quando avevano perso l’imbattibilità in casa contro lo Junior Calcio Magione. I ragazzi sono scesi in campo svogliati e confusionari, riuscendo a regalare i primi 2 tempi ai modesti avversari che hanno capitalizzato nel 1° tempo andando in vantaggio su di una sfortunata autorete di Sagarriga Visconti in mischia susseguente a calcio d’angolo e, appena raggiunti sul pareggio dai rossoblù, riuscendo a riportarsi avanti grazie ad una dormita generale dei centrocampisti e difensori. Nella ripresa il cliché non è cambiato, poche idee e confuse per i nostri ragazzi ed i salesiani – per altro non trascendentali – sono riusciti a fare il “golletto” che vuol dire vittoria. Solo nel 3° tempo i rossoblù sono riusciti a prevalere con una reazione durata una decina di minuti in cui per ben 3 volte è stata violata la porta dei giallorossi padroni di casa. Quindi si è ritornati al “non gioco” ed il Don Bosco ha realizzato la rete dell’1-3 del terzo tempo. Alla fine si rileva che solo a sprazzi si sono potute intravedere le buone potenzialità tecniche di alcuni giocatori rossoblù, qualità comunque sovrastate da inutili individualismi. Speriamo che il momento negativo sia giunto al termine e che già da domenica prossima, nella prima giornata di ritorno sul campo del San Sisto, i nostri esordienti riescano a dimostrare il loro valore tecnico e caratteriale. ESORDIENTI 2001 (all. Valeri) Santa Sabina – Pievese (Tempi) 0 3 ( 1 – 2 ; 0 – 3 ; 0 – 3 ) Marcatori per il Santa Sabina: Edoxpay Di fronte ad una forte e spietata Pievese si è assistito al Flavio Mariotti ad una prova opaca degli esordienti di mister Valeri, irriconoscibili rispetto alle precedenti partite di campionato, in cui tenevano bene il ritmo e si difendevano con orgoglio andando anche a colpire gli avversari di turno. Sarà stata la stanchezza accumulata che ha lasciato il segno, anche se in questa occasione si ha la sensazione di aver giocato senza la solita grinta. Pensiamo al prossimo incontro in cui i ragazzi si confronteranno per la prima giornata di ritorno, sperando di aver smaltito la delusione e di poter esibire nuovamente tutta la voglia di lottare mostrata sin dall’inizio del campionato. PULCINI 2002 (all. Gatti) Santa Sabina – Montemorcino (Tempi) 2 – 3 ( 1 – 1 ; 1 – 2 ; 0 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: Cerinei; Catana Va in scena al Flavio Mariotti la partita tra i pulcini del Santa Sabina contro i pari età del Montemorcino. La partita è bellissima, i nostri piccoli rossoblu partono con la quinta trovando subito il gol del momentaneo vantaggio,con il bomber Cerinei che sfrutta una dormita degli avversari depositando la palla nel sacco. La partita si fa avvincente ma questa volta ad addormentarsi è il nostro colosso, Sebastian Guzman che regala la palla al fantasista avversario favorendo cosi il pareggio ospite, è 1 a 1. iI nostri campioncini non ci stanno,e nella ripresa ritrovano nuovamente il gol nelle battute iniziali quando l’ispiratissimo jolly Andrea Torquato serve una difficilissima palla al compagno Tommaso Catana che con un missile al volo fulmina il portiere ospite firmando il nuovo momentaneo vantaggio.ora la strada è in discesa,ma in discesa è molto facile scivolare, infatti i rossoblu di casa smettono all’improvviso di giocare subendo addirittura 2 reti in un minuto e regalando il secondo tempo agli avversari. Nel terzo tempo i santabinesi risentono del doppio colpo subito entrando di conseguenza in uno stato confusionario. La stanchezza è tanta, il ritmo si abbassa ma i “blau-grana” vogliono comunque evitare una sconfitta immeritata. Torquato prima e Cerinei dopo (sulla “sirena”) ci provano con le ultime forze trovando però uno straordinario portiere che nega loro la gioia del gol regalando cosi la vittoria al Montemorcino. Il risultato inganna,ma a noi importa poco, il gruppo è unito e ha voglia di crescere. PULCINI 2002 (all. Rinaldi) I pulcini di mister Rinaldi avrebbero dovuto affrontare lo Junior Calcio Magione, ma un lutto improvviso ha colpito la squadra lacustre pertanto la gara è stata rinviata a data da destinarsi. PULCINI 2003 (all. Giugliarelli) Junior S. Sabina – Ponte della Pietra (Tempi) 3 – 1 ( 0 – 0 ; 2 – 1 ; 4 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: Ricci (2), Cornicchia, Peppucci (2), Belli A causa di un’agitazione delle maestranze della redazione, il commento della partita dei ragazzi di mister Giugliarelli non è oggi disponibile. In una nota diramata dalla rappresentanza sindacale si legge che a fronte dell’attuale silenzio del Comitato Direttivo sulle cattive condizioni di lavoro del personale di segreteria e per sollecitare una riflessione anche da parte dei soci dell’ASD, è stato proclamato un primo giorno di sciopero, iniziativa che rientra nel pacchetto di 15 giorni di sciopero che l’Assemblea Generale dei giornalisti della “Divisione Segretarie” ha affidato al Comitato di redazione. PULCINI 2003 (All. De Rosa) Don Bosco ASD – Junior S. Sabina (Tempi) 3 – 3 ( 0 – 0 ; 0 – 0 ; 1 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Sisani Il risultato, comunque positivo, inganna e sta stretto alla compagine di mister De Rosa. Infatti ancora una volta la squadra rossoblù ha dominato in lungo e in largo. Basti pensare che solo nel 1° tempo, sono stati colti ben tre legni ed il portiere avversario spesso si è messo in evidenza con ottime parate, con il suo collega santasabinese che invece, si godeva un tranquillo pomeriggio di vacanza. Il 2° tempo si è svolto nel segno dell’equilibrio con un leggero predominio della squadra avversaria. Il 3° tempo invece ha visto nuovamente i piccoli rossoblù votati all’attacco, desiderosi di far proprio l’incontro e, dopo numerose azioni, finalmente è giunta la rete di Sisani con un’esplosione liberatoria dei tifosi che gremivano gli spalti. Purtroppo ancora una volta il cielo del “Mariotti” è stato oscurato dal volo di stormi di uccelli malauguranti (gufi, civette, corvi … senza riferimento a persone reali), infatti a pochi secondi dal termine, una classica azione di contropiede ha permesso al Don Bosco di raggiungere un insperato pareggio. Da buon campano, scaramantico, il mister ha incaricato le accompagnatrici, Marcella e Linda, di effettuare una ricerca di mercato nel campo dei “Santoni” per richiedere protezione per la squadra da malefici e negativi influssi. Comunque, tutto terminava con un lungo e meritato applauso a questi bambini che hanno profuso il massimo. Unica nota stonata della giornata, l’infortunio occorso al piccolo Federico Tenerini che, pur di non essere sostituito, ha preferito tacere, manifestando, una volta scoperto, il timore di non poter partecipare ai prossimi allenamenti. Ammirevole e lodevole. Fede… la società, i tuoi compagni, i genitori ed il mister ti fanno gli auguri e ti aspettano. PULCINI 2003 (All. Dodaro) La squadra di mister Dodaro osservava il turno di riposo così il mister ha approfittato per concedere ai giocatori due giorni di vacanza prima della ripresa degli allenamenti. PULCINI 2004 (All. Giannini) quadrangolare disputato al Flavio Mariotti Santa Sabina – Castel del Piano (Reti) 3 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: Grassi (3) Santa Sabina – Ponte della Pietra (Reti) 8 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: Cicioni (2), Rios Moran, Bortolo, Grassi, Nucci, Mezzasoma, Rinelli Santa Sabina – Perugia (Reti) 4 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: Cicioni, Grassi, Montanelli, Mezzasoma Dopo il diluvio di Ponte della Pietra i temibili 2004 di mister Giannini non vedono l’ora di scendere in campo. Il pubblico affluisce numeroso sugli spalti del Flavio Mariotti ormai “sold out” da diverse settimane. Affari d’oro per i bagarini che si aggirano tra i parcheggi dell’impianto sportivo. Come faranno a procurarsi gli introvabili tagliandi? I più informati riferiscono che il responsabile tecnico della scuola calcio, mister Giancarlini, metta in vendita, tramite un suo ex collaboratore collegato con gli ambienti del bagarinaggio, i biglietti che la società mette a disposizione dell’autorità. Ma passiamo alla cronaca sportiva. Prima dell’inizio delle gare i ragazzi sono impegnati con le foto di rito che quest’anno, il responsabile del marketing e dell’immagine sig. Nucci, ha venduto alla famosissima “Rinelli Press”. Subito dopo ecco il primo incontro che vede subito di scena il nuovo derby d’Italia. Infatti i nostri campioni affrontano i temibili pari età del Castel del Piano. Mister Giannini mette in campo una formazione spregiudicata, sorprendendo di fatto gli avversari, e nel giro di pochi minuti, un ispiratissimo Grassi, cala un tris che piega inesorabilmente la resistenza del Castel del Piano. Nella ripresa, che vede di nuovo tra i pali “saracinesca Stabile”, scende in campo una formazione che difende l’ampio margine maturato nel primo tempo e amministra le energie per il resto della giornata. La seconda gara è un festival del goal, a spese dei piccoli di Ponte della Pietra, orfani in panchina di mister Lenzi. La terza e ultima gara è contro i bianco-rossi del Perugia. Le polemiche dell’ultima partita sono ancora vive nella testa dei padroni di casa che scendono in campo determinati a far dimenticare ai propri tifosi la sconfitta patita, ingiustamente, al Curi. Il bel gioco espresso e la presenza in tutte le parti del campo mette in seria difficoltà i grifoni e dopo varie occasioni il goal di Cicioni sblocca il risultato. Subito dopo un tiro di Grassi deviato da un difensore va a sbattere sul palo interno……. il pallone torna in campo, il silenzio assoluto avvolge gli spalti e l’incubo del Curi si materializza sui volti dei tifosi che aspettano la decisione dell’arbitro, che con l’ausilio del giudice di porta, stavolta decide per il goal. I cori festosi dei tifosi accompagnano i giocatori che tornano nella propria metà campo tra abbracci e coreografie brasiliane. Il Perugia però non si arrende e comincia ad attaccare la porta difesa da un abile Piselli, autore di diversi interventi salva risultato, ma da una piccola disattenzione del nostro portiere, arriva l’unico goal subito della giornata. Infatti una parabola insidiosa scagliata dalla distanza si insacca alle spalle del numero uno, leggermente fuori posizione. Il secondo tempo ricomincia con i ragazzi decisi a portare a casa l’intera posta. Il risultato però non si sblocca. E come nella migliore la tradizione dove le squadre si equivalgono in tutte le zone del campo il goal nasce da una palla inattiva. Infatti su schema da calcio d’angolo, provato e riprovato in allenamento, Montanelli con un guizzo in area lascia sul posto il suo diretto avversario e insacca sotto misura il goal che fa pendere definitivamente l’ago della bilancia dalla parte del Santa Sabina. Alla fine mette ulteriormente in cassaforte il risultato Mezzasoma a conclusione di una azione da manuale del calcio. Al fischio dell’arbitro tutti i giocatori delle quattro squadre si prendono per mano e con una scivolata vanno sotto la curva a salutare tutto il pubblico a dimostrazione del clima che si è creato tra questi ragazzi che ogni settimana si sfidano all’insegna della sportività e del divertimento. L’appuntamento è per la prossima settimana al Curi. PULCINI 2004 (All. Sicilia) quadrangolare disputato al Don Bosco. Junior S. Sabina – Montemorcino (Reti) 1 – 2 Marcatori per il Santa Sabina: Di Laudadio Junior S. Sabina – Don Bosco ASD (Reti) 3 – 2 Marcatori per il Santa Sabina: Febbroni (3) Perugia Calcio – Junior S. Sabina (Reti) 3 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: Scarfone Dall’inviata Sabrina Arcioni. Il fischio d’inizio riecheggia e gli animi sono subito caldi…. pochi assist e siamo sotto di due goal…è proprio il caso di dirlo: la nostra porta è meno “STABILE” senza il portiere omonimo … i nostri non ci stanno, danno il massimo …. Ci prova Giuseppe Mangano che tira un bolide su punizione…non riesce però a trafiggere il super portiere del Montemorcino … Continua l’assedio del S. Sabina e Di Laudadio, con un micidiale sinistro gonfia la rete …. purtroppo non basta …. al fischio finale si registra 1-2. Mister Sicilia è nel complesso soddisfatto della prestazione iniziale, solo qualche consiglio per proteggere al meglio la porta …. i ragazzi sono carichi e con azioni da play station Febbroni buca le mani del portiere: 2-0 !!! Troppo sicuri del risultato i ragazzi si fanno recuperare …. mister Sicilia non ci sta e urla dalla panchina … ancora decisivo Febbroni che con abile girata dentro l’area di rigore mette a segno la tripletta che ci assicura la vittoria …. Ultima partita da affrontare, quella più sentita dalle file rosso-blu: big – match contro il Perugia! Il Mister se ne accorge e sprona la squadra: Forza ragazzi!!!! Siete grandi e soprattutto potete farcela … Non mollate … Difendiamo tutti la nostra porta …. Purtroppo non serve, in meno di 10 minuti siamo sotto di 3 goal …. Al pronti e via della ripresa, con un missile da fuori area Scarfone centra l’incrocio dei pali e riaccende le speranze ….è sempre Scarfone che pochi minuti dopo ci mette la “faccia”, gli avversari cadono come birilli …. la curva sta per esultare ma purtroppo è traversa!!! Il mister non ci sta, sposta Mangano in avanti ma la porta avversaria è ben protetta e al triplice fischio il risultato non è cambiato … Alla chiusura del quadrangolare l’immagine più bella la fa registrare mister Sicilia: raccoglie la squadra a centro campo e tutti insieme in cerchio esultano gridando: ” 1-2-3 SANTA SABINA ALE’ …. 3-2-1 NON CI BATTE NESSUNO” (almeno nell’entusiasmo).

UNA PIOGGIA….DI GOALS PER I ROSSOBLU’

In balìa del meteo, tra il bel sabato e la piovosa domenica di questo fine settimana, ecco la classica carrellata sui risultati delle squadre santasabinesi. Ancora un risultato positivo (anche se con un retrogusto amaro) per la prima squadra di mister Chiocci che sotto il diluvio del Flavio Mariotti, in doppio vantaggio nel primo tempo per le reti di Giulioni e Belfiore, si lascia raggiungere nella ripresa dal Papiano. Prosegue quindi al 2° posto insieme a Piegaro (fermato in casa con il medesimo risultato dal Real Perugia) e raggiunta dal Tavernelle, a 2 punti dalla capolista Corciano che approfitta dei mezzi passi falsi delle concorrenti. Prova di maturità della Juniores che dopo aver pareggiato la scorsa settimana (raggiunta su rigore a pochi minuti dal termine) con la Vis Fossato (ex capolista a punteggio pieno), si permette questa settimana di andare ad espugnare con granda autorevolezza (2 a 1 con reti di Alloppio e Casaioli) il campo dell’altra capolista a punteggio pieno (4 partite 12 punti 28 goal fatti 0 subiti), il Sulpizia. Il successo è maturato a, seguito della netta superiorità dei ragazzi di mister Luzzatti, e tra l’altro in inferiorità numerica per l’espulsione di Galmacci reo di aver spintonato il portiere altotiberino nel tentativo di riportare velocemente la palla al centro dopo il pareggio siglato da Alloppio. Di seguito il dettaglio degli impegni assolti dalle nostre squadre giovanili. ALLIEVI REGIONALI (All. Giancarlini) S. Sabina – Madonna Alta 1 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: Biagini Nuovo successo per gli allievi regionali che si confermano così al 2° posto in classifica a soli 2 punti dalla capolista Atletico Gubbio. Vittima di turno il Madonna Alta che, a dispetto dei soli 3 punti in classifica, ha venduto cara la pelle avvalendosi anche della abbondante e gelida pioggia che, partita con il calcio d’inizio, non ha smesso un minuto di bagnare il campo di gioco e gli attori di questo incontro. Ne esce una partita combattuta colpo su colpo in cui i rossoblù pur non potendo sfoggiare appieno le maggiori qualità tecniche, hanno comunque dimostrato la fondatezza del divario in classifica. Il successo è stato firmato dal “bomber” Andrea Biagini con una delle sue solite sgroppate conclusa dal vertice dell’area infilando il portiere in uscita. Bene così. I ragazzi di Giancarlini, dopo l’avvio altalenante di campionato sembrano aver imboccato la strada giusta, ma dalla partita di oggi si capisce che il campionato non ha “squadre materasso”, pertanto occorrerà manternere la concentrazione elevata per continuare a fare bene. ALLIEVI PROVINCIALI (All. Castellani) S. Sabina – Bastia 0 – 3 Marcatori per il Santa Sabina: // Dopo la pessima prestazione della settimana precedente, discreta prova degli allievi di mister Castellani che pur uscendo ancora sconfitti dal campo, hanno evidenziato qualche progresso al cospetto di una delle squadre più forti del campionato, il Bastia. I biancorossi ospiti hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere ragione dei padroni di casa che, messi bene in campo, sono riusciti a mostrare anche qualche discreta trama di gioco, con i soliti problemi in fase di realizzazione. Solo sul finire del primo tempo i forti ospiti sono riusciti ad andare in rete con un’azione in forte sospetto di fuorigioco. Nella ripresa la partita è continuata sulla falsa riga di quanto accaduto nel primo tempo e gli ospiti sono riusciti ad andare in goal nel finale di partita altre 2 volte grazie ad altrettanti ingenui errori difensivi, in mischia susseguente a calcio d’angolo. Al di là del risultato, questa partita lascia comunque ben sperare per il prosieguo del campionato dei giovani rossoblù che nella prossima giornata faranno visita alla Nestor di Marsciano. GIOVANISSIMI REGIONALI (All. Ricco) Perugia Calcio – S. Sabina 8 – 2 Marcatori per il Santa Sabina: Marcaccioli (2) Partita di transizione per la formazione dei giovanissimi regionali di mister Ricco che all’antistadio Curi affronta la formazione del Perugia condizionata dal fatto che la partita non consente l’acquisizione di punti per nessuna delle contendenti. Il carttere sostanzialmente “amichevole” della gara condiziona i ritmi della squadra capitanata dall’ex Francesco Rocchetti e il primo tempo vede prevalere la maggior concentrazione della formazione di casa. Nel secondo tempo mister Ricco rivoluziona man mano la squadra e la partita segue l’andamento della prima frazione evidenziando la doppietta del bomberino rossoblu Francesco Marcaccioli. Da rilevare il buon rientro di Nicola Montanelli che dimostra di aver recuperato dagli infortuni della prima parte di campionato e sciorina giocate di ottimo livello. Prossimo turno importante per la formazione di mister Ricco impegnata nel “derby” contro il Montemalbe Ellera che potrebbe segnare una tappa importante per l’intera stagione dei giovani rossoblu. GIOVANISSIMI PROVINCIALI (All. Scardazza) S. Sabina – Collepieve 5 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: Peppucci, Belli (2), Picciafuoco, Piampiano Prima vittoria per i giovanissimi sperimentali contro la formazione del Collepieve per 5-0. Partita senza storia contro una squadra non molto organizzata, composta da quasi tutti ragazzi del 98 ma con poca scuola calcio alle spalle. Come spesso succede in questi casi non ne è venuta fuori una bella partita con i nostri ragazzi tutti a portare palla a discapito del gioco, nonostante il mister predicasse di far girare la palla. La partita si è sbloccata con un calcio di punizione,il pallone calciato magistralmente da 30 metri, da Peppucci che si insaccava sotto la traversa. Raddoppia Belli di sinistra dopo un scambio con Picciafuoco. Terzo gol di Picciafuoco che si sblocca con un bel pallonetto su uscita del portiere, dopo averne divorate almeno 3 a tu per tu con il portiere. Il primo tempo si chiude sul 3 a 0. Inizia la ripresa con Ricci Vitiani e Turchetti subito in campo al posto di Pompei e Gallo che comunque non avevano sfigurato. I due si piazzano in mediana permettendo a Panico di tornare alla sua fascia destra. Pochi minuti di gioco e si sblocca anche Piampiano con una bella rete sull’uscita del portiere: 4 a 0. quinta rete ad opera di Belli che realizza la sua doppietta beffando il portiere con il destro (notoriamente non il suo piede preferito). Buono il risultato, molto meno il gioco d’insieme, ma perché una partita sia bella bisogna giocarla in due. Nota negativa l’infortunio al ginocchio di Bordellini, costretto a lasciare il campo dopo pochi minuti di gioco, per altro degnamente sostituito da Alunno che non sta sbagliando una partita. Nel tabellino dei goleador manca Ranocchia che si è mangiato almeno 3 gol, lo stesso ha continuato a mangiare insieme ai suoi compagni negli spogliatoi, in quanto il nonno di Belli ha offerto a tutti torta prosciutto e torta e nutella. Alla merenda hanno partecipato anche i giocatori ospiti. Il fair play della società sportiva Santa Sabina non si smentisce mai. ESORDIENTI 2000 (all. De Nicolò) S. Sabina – Junior Calcio Magione (Tempi) 1 – 3 ( 0 – 1 ; 0 – 0 ; 0 – 2 ) Marcatori per il Santa Sabina: // A fare apparire come un lontano ricordo l’esaltante successo di domenica scorsa contro il Montemalbe Ellera, ecco la deludente prova degli esordienti di mister De Nicolò che interrompono questa settimana il loro cammino a punteggio pieno davanti al loro pubblico contro una squadra, lo Junior Calcio Magione, che ha fatto la sua onesta partita meritando i 3 punti ma che nell’evidenziare i suoi limiti tecnici non ha fatto altro che rendere ancora più amara la sconfitta per i rossoblù di casa. Privi degli infortunati Douichich e Salucci, i padroni di casa sono scesi in campo con troppa sufficienza e privi del necessario mordente senza il quale – come tante volte il calcio ci ha insegnato – nessun avversario può essere battuto. Nonostante la superiorità dei padroni di casa, che nel bagaglio tecnico dei singoli era possibile intravedere, gli esordienti santasabinesi non sono riusciti ad esprimere un gioco ordinato, unendo a ciò una certa imprecisione sotto porta. Risultato: nell’unica incursione ospite del primo tempo, gli ospiti sono riusciti a guadagnare un calcio di punizione sulla tre quarti, a circa 25 metri dalla porta difesa da Segatori. Il calcio diretto del centrocampista avversario (Francia) si insaccava cogliendo forse un po’ troppo di sorpresa l’estremo difensore di casa. Secondo tempo giocato ad una porta con almeno 4 nitide occasioni a pochi passi dalla porta, ma un pizzico di sfortuna ha impedito ai rossoblù di gonfiare la rete avversaria. Nell’ultimo tempo i ragazzi sono rientrati in campo, ben decisi a raddrizzare l’incontro ma, frustrati dagli infruttuosi tentativi e riversi tutti nella metà campo biancoverde, hanno subito un repentino contropiede avversario con la piccola punta lacustre che da solo si è avviato velocemente ad infilare l’incolpevole portiere perugino. Ormai delusi e stanchi i padroni di casa hanno avuto il tempo di subire anche la terza rete, sempre in contropiede. Pur dando la giusta dose di responsabilità alla malasorte non si può tacere sulla giornata di scarsa vena dei ragazzi capitanati da Bigonzino, che, sia in fase di possesso palla che di non possesso, sono apparsi poco reattivi, non hanno cercato gli spazi e si sono spesso persi in banali individualismi che hanno permesso alla maggiore concretezza ospite di riportare sul Trasimeno un prestigioso successo… Ed a sottolineare il momento negativo, proprio a fine gara è iniziata la pioggia! ESORDIENTI 2001 (all. Valeri) Il calcio moderno ci ha ormai abituati al “calcio spezzatino” che per esigenze televisive vede ormai impegnate le squadre in vari giorni della settimana. Ed è così che anche gli esordienti di mister Valeri saranno impegnati nel posticipo di oggi pomeriggio a Pian di Massiano contro il Perugia Calcio (diretta su Sky Calcio 1). Un grande in bocca al lupo ai nostri ragazzi!!! PULCINI 2002 (all. Gatti) San Sisto – S. Sabina (Tempi) 1 – 3 ( 0 – 0 ; 0 – 2 ; 0 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Cerinei, Schippa, Nughes Ddomenica mattina al comunale di San Sisto va in scena “el classico” tra i bianchiazzurri di casa e i rossoblu del Santa Sabina. Nel primo tempo le squadre si studiano, il Santa Sabina ha pieno controllo della partita ma è sfortunato e non riesce a concretizzare. I padroni di casa non rimangono certo a guardare e ripartendo velocemente provano a mettere in difficoltà gli ospiti, ma è lo spider-man rossoblu (il portierino Michele Sagarriga Visconti) a negare la gioia del gol ai biancoazzurri compiendo due veri e propri miracoli. Nel secondo tempo la sveglia suona e i santasabinesi mostrano tutto il loro valore giocando un calcio a lunghi tratti piacevole. è il funanbolico Torquato a mettere scompiglio nella difesa avversaria riuscendo ad arrivare sul fondo e crossare una palla per il rapace Cerinei che non ci pensa un attimo a depositare la palla nel sacco. E’ festa sugli spalti: il santasabina si è riuscito a sbloccae nel derby, la sveglia è davvero suonata. Ancora tante belle azioni a testimonianza di un gruppo molto affiatato. E’ Lorenzo Schippa l’autore del secondo gol rossoblu che con il suo marchio di fabbrica, il tiro da fuori, ipnotizza il portiere mettendo fine ai secondi quindici minuti. Palla al centro, inizia il terzo tempo. La partita è accesa si lotta su tutti i palloni il Santa Sabina vuole chiudere i conti ma il San Sisto non ci sta, reagisce ed è ancora il nostro spider-man a farsi notare con un volo plastico. Il Santa Sabina preme ed è il neo entrato “lo scunnizzo” Francesco Nugnes a trovare la via del gol che fa esplodere di gioia la curva del Santa Sabina. Il derby è nostro. C’è tanto da migliorare ma i nostri piccoli eroi mostrano tanto impegno e attaccamento alla maglia. Bravi ragazzi. PULCINI 2002 (all. Rinaldi) Santa Sabiba – S.F Castiglion del lago sq B (Tempi) 0 – 3 ( 0 – 3 ; 1 – 2 ; 0 – 2 ) Marcatori per il Santa Sabina: Saputo G. I 2002 di mister Rinaldi affrontano l’altra squadra del San Fatucchio, cugini degli avversari della scorsa settimana. Questa volta però il mister Rinaldi si ritrova una squadra rimaneggiata. Infatti i ragazzi a disposizione erano solo 9 su 12. Le assenze di Belloni e Frascella si fanno sentire ma quella che più manca è la presenza del “pantera” Zokou, infortunatosi prooprio nella gara precedente, e costretto a uno stop di 15 giorni. Come previsto i castiglionesi partono forte, e dopo solo 10 minuti i rossoblù sono sotto di due goals. Allo scadere gli amaranto del San Fatucchio riescono con un tiro dalla distanza a segnare il terzo goal. I blaugrana escono da questo primo tempo stanchi e anche un pò demoralizzati, ma ritrovano le energie positive per affrontare il secondo tempo. Dopo alcuni aggiustamenti e l’unico cambio a disposizione, Spinozzi entra in attacco per dare fastidio ai difensori, Palomba affianca Martinelli a centrocampo e Saputo si sposta in difensa a destra. Così schierata sembra che la squadra riesca a tenere testa ai castiglionesi, infatti il secondo tempo i rossoblù sono veramete impeccabili. Palomba si procura una punizione al limite dell’area e Saputo si accinge a tirare. Dopo aver posizionato la barriera e presa la sua posizione il portiere amaranto da l’ok e Saputo senza pensarci tanto sopra, sfoggia un siluro a scavalcare la barriera e trafigge la rete ancora inviolata del Castiglione. I santasabinesi passano in vantaggio, anche se la stanchezza comincia a farsi sentire. Infatti nei minuti finali la lucidità viene meno e il Castiglione ne approfitta segnando due goals. Si va al riposo sull’1 a 2, ma con la consapevolezza che tutti si stanno impegnando per sopperire alla mancanza di cambi. Il terzo tempo Sismondi e Spinozzi si spartiscono il ruolo di attaccante, e Baldella lascia il posto ad un Pompili più sicuro tra i pali. In un paio di occasioni Sismondi aveva anche avuto la possibilità di metterla in rete perdendo però l’attimo giusto per la conclusione . Dopo 5 minuti i castiglionesi passano in vantaggio con una percussione sulla sinistra, lasciando sul posto i difensori rossoblù. Il Santasabina dà fondo a tutte le sue energie e arrivati a metà terzo tempo, la stanchezza prende il sopravvento e di conseguenza saltano sia le posizioni che le marcature. Non a caso il secondo goal il San Fatucchio lo insacca su contropiede dopo che un batti e ribatti fa giungere la sfera ad un dolorante Checcarelli che rilancia non troppo lontano dall’area di rigore permettendo ad un avversario di approfittarne con un siluro che si insacca alla sinistra di Pompili. Finisce così questa quarta gara, che vede il Castiglione vincente sui santasabinesi. I rossoblù ne escono comunque a testa alta avendo giocando un ottima partita. La giornata si è conclusa all’insegna del divertimento e dello stare insieme, con un quarto tempo organizzato alla grande. Si spera di recuperare al più presto gli assenti e affrontare il Tuoro nella prossima gara con più cambi a disposizione. PULCINI 2003 (All. Giugliarelli) Perugia Calcio – Junior S. Sabina (Tempi) 3 – 2 ( 1 – 0 ; 0 – 0 ; 1 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Cornicchia La partita madre di tutte le partite si disputa domenica 11 novembre alle 10,30 all’antistadio del Renato Curi….è il blasonato Perugia ad attendere i ” giovani con la spada nella roccia”…i Grifoni desiderosi di far valere il fattore campo contro i “figli del Coerver” desiderosi ancora una volta di trionfare proprio nel luogo dove hanno alzato il loro primo trofeo la passata stagione. La partita inizia subito nel migliore dei modi, le due squadre si fronteggiano a viso aperto con azioni veloci e divertenti da una parte e dall’altra. I ragazzi di mister Giugliarelli interpretano il primo tempo dando vita ad un gioco spumeggiante fatto di passaggi corti e rapidi ribaltamenti di fronte che purtroppo però si infrangono contro l’imponente fisico del Grifone e come la storia del calcio insegna arriva il Goal a punire,come una Spada di Damocle, i coraggiosi blau-grana che chiudono il tempo in svantaggio per merito di una prodezza scagliata da lunga distanza. Nel secondo tempo i giovani s.sabinesi aumentano ritmo ed intensità di gioco…mettono in campo grinta qualità e tanta voglia…le azioni si ripetono in continuazione, i seguaci del “pull-push” danno vita ad un concerto degno dei più emozionanti compositori classici di tutti i tempi; sfortunatamente però i ragazzi non hanno fatto i conti con il portierone perugino, che vanta tra gli antenati il celebratissimo SARACINESCA, ed è così che l’autentico baluardo bianco-rosso regala ai compagni un immeritato zero a zero. E’nel terzo tempo che si decide il match, i rosso blu tornano a calpestare il “gommato” manto erboso e come delle furie esibiscono un tiki-taki degno dei migliori ” canterani” e finalmente è Cornicchia a dare la scossa con una rete che infiamma i caldi sostenitori giunti in più autobus dal lontano Flavio Mariotti. I perugini non demordono nonostante lo shock subito provano a reagire con conclusioni dalla distanza e azioni ben manovrate, sanno bene che basta il pareggio per portare a casa il risultato. E’ allo scadere dei minuti di recupero che arriva la doccia fredda per Giugliarelli e i suoi ragazzi, non paghi del risultato infatti i pulcini rosso blu si spingono avanti come se fossero i giallo rossi di Mister Zeman, attaccano con tutti gli uomini a loro disposizione e vengono ingiustamente puniti da un ottimo contropiede della squadra padrona di casa, che porta a casa il pareggio del tempo e la vittoria della gara. PULCINI 2003 (All. De Rosa) Junior S. Sabina – Junior Calcio Magione (Tempi) 2 – 3 ( 0 – 0 ; 0 – 1 ; 1 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Pazzaglia “Dopo la prova un po’ deludente della scorsa settimana i pulcini di mister De Rosa hanno sfoderato un prova esaltante, anche se il risultato, purtroppo ancora una volta bugiardo, non ha dato loro ragione. Prova evidente è stata l’esclamazione di Riccardo Isidori che le nostre telecamere sono riuscite a decifrare attraverso il labiale. Impiegato nel primo tempo (finito a reti inviolate) tra i pali, si sarebbe rivolto alla panchina con la mano che non è riuscita a coprire completamente le labbra, esclamando: “”MISTER NON HO TOCCATO NEANCHE UN PALLONE””. Stessa affermazione non può aver fatto l’estremo difensore avversario preso a pallonate. Nella seconda frazione ancora una buona prova dei piccoli rossoblù, che non sono riusciti a concretizzare la superiorità espressa, mentre proprio allo scadere del tempo un contropiede avversario coglieva di sopresa la difesa santasabinese portandosi in vantaggio. Nel terzo tempo, vogliosi di recuperare l’immeritato svantaggio, i padrondi di casa si sono riversati nella metà campo avversaria riuscendo ad andare in vantaggio con un bel gol di Pazzaglia realizzato con l’ausilio della regola del vantaggio dopo che Isidori aveva subito un fallo plateale a centrocampo (dagli spalti – o dalla panchina – si è sentito una voce femminile gridare “”FALLO!!!””, ma dai più si è interpretato come un invito al piccolo Pazzaglia di realizzare la rete della momentanea parità). Peccato che a soli 2 minuti dalla fine, gli ospiti magionesi siano riusciti a violare nuovamente la porta rossoblù, pareggiando anche il 3° tempo e quindi aggiudicandosi l’incontro per 3 tempi a 2. I piccoli santasabinesi (orgoglio del mister) hanno meritato l’applauso e l’ammirazione dei loro genitori sempre presenti e vicini a alla squadra, una meravigliosa realtà in cui i nuovi arrivati si sono subito integrati. ” PULCINI 2003 (All. Dodaro) Junior Calcio Magione – santa sabina (Tempi) 2 – 1 ( 4 – 0 ; 0 – 1 ; 2 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Febbroni, Mangano Dopo aver sopra raccontato delle sconfitte subite dagli esordienti 2000 e dei pulcini 2003 di mister De Rosa, la giornata nera – almeno sotto il profilo del risultato – contro lo Junior Calcio Magione è completata dai pulcini 2003 di mister Dodaro. Per la verità i piccoli rossoblù, quasi tutti al loro primo anno di calcio, migliorano partita dopo partita ed anche questo fine settimana hanno ben figurato, nonostante la quasi impraticabilita’ del campo del Magione. Come sempre, nel primo tempo si parte a rilento, sarà la troppa emozione o mancanza di concentrazione,ma il passivo (4-0) parla da solo. Si vede però che si potrebbe far meglio, infatti il secondo tempo è tutta un’altra storia. Splendido gol di Febbroni che lanciato da Sciarrabba dopo una gran discesa sulla fascia, la mette dentro con un gran destro permettendo ai nostri di portarsi sul risultato di parità. Il terzo tempoviaggia sui binari dell’equilibrio. Anche se in svantaggio di due gol, la squadra ha reagito bene combattendo a centrocampo, accorciando le distanze con un contropiede che Mangano ha finalizzato nel migliore dei modi. Più volte si e’ sfiorato il pareggio ma un po’ la sfortuna, un po’ la pesantezza del terreno di gioco ha impedito ai ragazzi un primo risultato positivo. Complimenti a tutta la squadra per l’impegno ma soprattutto per la lealta’ ed il fair play dimostrati. PULCINI 2004 (All. Giannini) quadrangolare iniziaato domenica a Ponte della Pietra ma interrotto dall’arbitro per il maltempo dopo il primo incontro. Ponte della Pietra – Santa Sabina (Tempi) 3 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: Bartoccini, Grassi, Cicioni Cielo scuro sul comunale di Ponte della Pietra che non fa presagire niente di buono per la quarta giornata in programma per i piccoli campioni di mister Giannini. Comunque i rossoblu non si fanno intimorire ed entrano in campo per la prima partita concentrati e pronti a scatenare l’inferno guidati da capitan Rios Moran. Pronti via ed inizia l’assedio alla porta avversaria e dopo vari tentativi andati a vuoto la rete si gonfia dopo un tiro al fulmicotone di una ispiratissima Emma. Da segnalare un ottimo intervento del portiere Piselli impeccabile nel distendersi per deviare in calcio d’angolo un tiro insidioso degli avversari. Archiviato il primo tempo sul 1-0 le prime gocce di pioggia iniziano a bagnare l’erba di Ponte della Pietra e la folta capigliatura del mister. L’arbitro fischia e il secondo tempo vede il nuovo quintetto sceso in campo, dove spicca l’esordio tra i pali di Stabile, continuare l’assedio del primo tempo e con un tiro velenoso dalla tre-quarti Grassi raddoppia. La pioggia aumenta di intensità e il vento rende ancora più difficile il controllo della palla e infatti un tiro senza pretese fatto da Cicioni scivola come una saponetta tra le mani del portiere e il 3-0 è servito. A questo punto il mister decide di fare un cambio in vista delle successive gare della mattinata ma appena “rombo di tuono Nucci” si alza dalla panchina una tempesta si scatena sul campo di gioco e l’arbitro decide saggiamente per l’interruzione. La squadra aspetta impaziente nello spogliatoio sotto le cure dei massaggiatori-accompagnatori Piselli – Nucci che cercano in tutti i modi di tenere caldi i muscoli dei nostri eroi. Lampi e tuoni fanno da sottofondo ai cori dei tifosi che continuano a cantare in tribuna. Ma dopo l’ennesimo sopralluogo effettuato dall’arbitro e dai quattro allenatori si decide che la giornata può finire così e allora tutti sotto la doccia e subito dopo al tavolo della merenda dove riscuote i favori della critica un’ottima crostata alla crema. PULCINI 2004 (All. Sicilia) quadrangolare disputato mercoledì scorso a Montemorcino. Junior S. Sabina – Don Bosco (Tempi) 1 – 3 Marcatori per il Santa Sabina: Lombardi Montemorcino – Junior S. Sabina (Tempi) 1 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: // Perugia Calcio – Junior S. Sabina (Tempi) 5 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: // “Scrive Sabrina Arcioni, inviata a Montemorcino. Il fischio d’ inizio passa inosservato , dagli spalti il coro e’ univoco …. Ma c’ hanno rubato le porte !!!!???? I nostri sono spaesati e i primi dieci minuti sono decisivi, siamo già sotto di 3 goal …dalla panchina Mister Sicilia prova a dare uno scossone ala squadra, li richiama all’ ordine … Sembrano reagire Lombardi buca la rete ma non basta… la partita finisce sul 1-3. Dopo la pessima prestazione, la squadra scende in campo carica e pronta alla reazione contro i padroni di casa … Già al fischio d’ inizio mette alle corde tutta la difesa del Montemorcino che sembra però invalicabile …. Tiri da fuori area, ribattute e grandi parate pregiudicano la buona prestazione dei nostri … Giunti quasi al fischio finale sicuri di portare a casa un pareggio subiamo la beffa e la partita finisce 0-1 ai microfoni di sky mister Sicilia dichiara di essere soddisfatto della prestazione nonostante il risultato. Arriva la terza gara contro il blasonato Perugia. Il fischio d’ inizio e’ già decisivo, Stabile e’ costretto a difendere la porta e lo fa con abilità…. La concentrazione e’ scesa e non solo quella: la temperatura non ci aiuta saranno -2 gradi !!! i nostri piccoli pinguini sembrano ibernati e Stabile da solo non ce la fa… in cinque minuti una tripletta troppo forte da sopportare anche per i ragazzi di mister Sicilia …..che però non si arrendono , provano a reagire …..anche il Perugia sembra subire il freddo , Di Laudadio a tu per tu con il portiere non centra lo specchio della porta, ci prova Sisani: palo, palo, ribattuta…fuori!!!! La sorte non ci assiste e i ragazzi ricadono in stato di ibernazione !!!!! Il Perugia ne approfitta e il il finale dice 5-0 ….. Mister Sicilia non ci sta e minaccia il ritiro, dagli spalti il coro: MAGARI!!!!!!!!! Migliore in campo Stabile.. Degno finale di una pessima giornata blackout elettrico dentro gli spogliatoi…. Ma non poteva esserci prima????!!!! Il commento dagli spalti …. Da Montemorcino e’ tutto, a voi la linea. “

RISULTATI DEL WEEK END

Riparte a pieno regime la carrellata sulle gesta degli eroi dalla maglia rossoblù che aveva riscosso successo nella scorsa stagione. Fa sempre più paura al campionato di prima categoria la prima squadra di mister Chiocci che espugna il campo del Real Perugia, imponendosi con un secco 3 a 1 (doppietta di Marchesini e rete di Pagnottini) e raggiungendo sulla vetta della classifica, insieme all’altra sorpresa del girone (il Piegaro), quella che dovrebbe essere l’ “ammazzacampionato”, Corciano. Grande prova anche della Juniores di mister Luzzatti che affrontava la Vis Fossato (capolista a punteggio pieno con 14 reti fatte ed 1 subita). Ebbene andati in vantaggio con Alloppio i giovani rossoblù, dopo aver letteralmente dominato l’incontro, si sono visti raggiungere a 4 minuti dalla fine su calcio di rigore: peccato per il punteggio, ma i rossoblù hanno capito di poter recitare un ruolo importante nel campionato. Di seguito il dettaglio dei risultati delle squadre giovanili che non sono state da meno nei loro impegni di giornata. ALLIEVI REGIONALI (All. Giancarlini) Virtus S. Giustino – S. Sabina 0 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: Giombini Successo salutare per gli allievi regionali impegnati nella settima giornata del campionato sul difficile e (fino a ieri) ancora imbattuto campo della Virtus San Giustino. Gli altotiberini offrono ospitalità sul “campaccio” dell’antistadio, un pantano stretto e corto, allentato dalle cattive condizioni del tempo nel fine settimana. Ne esce una partita maschia, una vera battaglia in cui i rossoblù capitanati da Sgalla non sfigurano, anzi sfoderano le sciabole e conquistato il vantaggio nel primo tempo, lo difendono strenuamente nella ripresa portando così a Perugia 3 preziosi punti che consentono alla squadra di far parte del terzetto (con Magione e Castel del Piano) che insegue a soli due punti le capoliste Atletico Gubbio e Gualdo. Successo ampiamente meritato visto l’andamento della partita, soprattutto per quanto costruito dai santasabinesi nella prima frazione quando, prima di conquistare il meritato vantaggio intorno alla mezz’ora, il portiere di casa ha avuto il suo “da fare”, salvato per due volte dai pali (traversa su incocciata di testa di Sgalla e palo interno colpito da un bel tiro di Biagini) e sfoderando un bell’intervento sulla linea di porta su di una conclusione di Giombini destinata in rete. E’ lo stesso Giombini (tra i migliori in campo) a realizzare la rete del vantaggio con una bella girata in area di rigore. Secondo tempo di sacrificio quando tutta la squadra, compresi gli attaccanti, ha subito i tentativi dei padroni di casa di riequilibrare il risultato, senza per altro concedere alcuna occasione agli avanti sangiustinesi, tanto da consentire al portiere Kikrri di uscire dal campo con la maglia quasi pulita. Il campionato è ancora lungo ma la partita di oggi lascia ben sperare per i nostri ragazzi che hanno capito di potersi togliere qualche bella soddisfazione. ALLIEVI PROVINCIALI (All. Castellani) Castel del Piano – S. Sabina 5 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: // Sabato sera da dimenticare per gli allievi di mister Castellani che escono sconfitti in maniera oltremodo severa dal Comunale di Castel del Piano, al termine di una partita che forse solo nel primo tempo è stata veramente tale. E’ infatti solo nella prima frazione di gioco che i ragazzi capitanati da Marcomigni sono riusciti a mostrare qualche discreta trama di gioco, anche se poco concreta (se si eccettuano un paio di episodi) sotto l’aspetto della pericolosità per la porta avversaria. Come spesso accade, è stata la segnatura avversaria ad attenuare la verve dei rossoblù, specie se, come in questa circostanza, subita per ingenui errori difensivi. I tentativi di recupero (tra cui una conclusione quasi a colpo sicuro spedita alta a due passi dalla porta da Fagioli) sono stati presto “freddati” da un nuovo errore difensivo che ha consentito alla squadra di casa di andare al riposo sul risultato di 2 a 0, complice la bravura del portiere del Castel del Piano, autore sul finire di tempo di un grande intervento su di un bello stacco di testa di Picchiarelli. La ripresa per il S. Sabina equivale al buio. I nostri rossoblù si sono persi in inutili azioni personali che hanno consentito ai più concreti padroni di casa di ingigantire il risultato. Dopo la bella prova all’esordio in campionato con la Pontevecchio, questo è stato un evidente passo all’indietro che a via Cesare Pavese si augurano possa rappresentare la rincorsa per un deciso cambio di direzione. GIOVANISSIMI REGIONALI (All. Ricco) S. Sabina – Madonna Alta 1 – 2 Marcatori per il Santa Sabina: Lazzarini Brutta battuta d’arresto per i giovanissimi regionali di mister Ricco che oggi affrontavano una delle cenerentole del campionato, con la possibilità in caso di vittoria di metterle ad un rassicurante “meno 10 punti” in chiave salvezza. Per carità, niente di compromesso, ma il risultato di oggi lascia l’amaro in bocca all’undici rossoblù, anche perché gli avversari che hanno conquistato il bottino pieno, hanno confermato la loro modestia sul piano tecnico, riuscendo tuttavia a prevalere nel risultato grazie all’atteggiamento remissivo mostrato per tre quarti della gara dai nostri ragazzi. Solo negli ultimi 20 minuti Abbate e compagni, dopo aver realizzato con Lazzarini il gol della speranza, sono riusciti a schiacciare gli avversari nella loro area, andando in diverse occasioni vicini al pareggio, ma questo non può che aumentare il rammarico visto che nei primi 50 minuti di gioco si è avuta la sensazione di girare a “scartamento ridotto”. GIOVANISSIMI PROVINCIALI (All. Scardazza) Unione Valnestore – S. Sabina 1 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: Bordellini Primo punto conquistato e strameritato dai giovanissimi di mister Scardazza, contro una squadra molto combattiva che è andata in vantaggio dopo 15 minuti in modo rocambolesco con un cross sbagliato che si è infilato sotto la traversa dell’incolpevole Trebbi. I ragazzi non si sono persi d’animo e hanno iniziato ad attaccare la porta avversaria. Sul finire della gara, un tiro da lontano di Peppucci veniva respinto da Piampiano che era sulla traiettoria, la mischia in area che ne scaturiva ha portato al calcio d’angolo che pennellato da Francesco Tiacci, ha permesso a Lorenzo Bordellini di pareggiare con un gran gol di testa realizzato a 5 minuti dalla fine con una grande incocciata. Lo stesso Tiacci su punizione nel recupero ha sfiorato il gol del successo. Da segnalare una gran parata di Masciotti su tiro in diagonale deviato in corner. Alla fine è stato bello leggere nei volti dei ragazzi la soddisfazione per il risultato conseguito, sicuramente portatore sano di morale per i prossimi impegni. ESORDIENTI 2000 (all. De Nicolò) S. Sabina – Montemalbe Ellera (Tempi) 2 – 1 ( 1 – 2 ; 2 – 0 ; 2 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Bigonzino (2), Bura (2), Rios Moran Solo per un pubblico dal palato fine (anche a causa del proibitivo orario del calcio d’inizio fissato alle 9,00 di una fredda e piovosa domenica mattina) il match clou del campionato “Esordienti” tra i padroni di casa che si presentano a punteggio pieno a quella che dagli addetti ai lavori è definita come la più accreditata squadra da battere del girone C, farcita tra l’altro da ben 3 ex rossoblù (Biancalana, Trebbi e Taffini) vogliosi di ben figurare nel loro vecchio stadio. E la partita non tradisce le attese. Pronti, via: dopo un paio di minuti di studio gli ospiti calano un asso approfittando del sonno che ancora tiene in ostaggio i santasabinesi e con una bella percussione in uno-due, partita dalla trequarti, si presentano a tu per tu con Segatori trafiggendolo per il vantaggio biancorosso. La confusione dei rossoblù prosegue ancora fino alla metà della prima frazione quando su di un apparentemente innoquo giro-palla difensivo, è ancora un ingenuo errore dei nostri a consegnare alla punta avversaria un invitante pallone al limite dell’area che, calciato magistralmente dal bravo attaccante biancorosso, si infila alla sinistra dell’incolpevole portiere santasabinese. Doppio svantaggio ed ancora 50 minuti da giocare contro la corazzata del campionato: roba da preoccupare anche i tifosi più ottimisti! E’ a questo punto che suona la sveglia ed i ragazzi di mister De Nicolò cominciano a giocare con maggior determinazione, riuscendo quasi subito ad accorciare le distanze con “bomber” Bigonzino che gira in rete sul primo palo un pallone ribattuto affannosamente dalla difesa avversaria sul precedente tiro-cross di De Rosa. Forcing nel finale di tempo con un paio di occasioni per pareggiare che, per ingenuità ed un pizzico di egosimo, non si concretizzano. I padroni di casa però capiscono che la partita è nelle loro mani e lo chiariscono a tutti i presenti gonfiando per ben 2 volte il sacco nei primi 3 minuti della ripresa. Pregevoli le due reti realizzate da Bura (con un’azione personale all’interno dell’area di rigore) e da Bigonzino (con un tiro a filo d’erba partito dai 20 metri che sorprende il portiere avversario colpendo il montante ed andando a gonfiare la rete sul palo opposto). E’ tutta la squadra a girare meglio ed i forti avversari non creano alcun pericolo per l’attento Segatori costretto solo ad un paio di uscite fuori area per andare ad anticipare gli avanti avversari su lanci lunghi dei centrocampisti ospiti. E’ quindi il terzo tempo che viene chiamato a decidere le sorti dell’incontro e le squadre lo iniziano facendo capire che vogliono entrambe aggiudicarsi la posta piena. Spregiudicati i padroni di casa, diretti magistralmente a centrocampo da Ricciarelli e Douichich, che riescono però a farsi sorprendere su di una bella azione di contropiede che la punta biancorossa conclude con un insidioso pallonetto: Segatori c’è ed in uscita riesce ad allungarsi in alto per agguantare la sfera, ma il pallone viscido gli scivola e lentamente si avvia a superare la linea di porta, incurante della rincorsa che lo stesso numero 1 rossoblù tenta vanamente per evitare la rete. Ma i padroni di casa non ci stanno a perdere e si riversano nella metà campo avversaria alla ricerca del gol, segnatura che arriva puntuale e, come spesso avviene per i nostri ragazzi, bellissima da vedersi: su di un cross dalla sinistra, un difensore avversario riesce solo parzialmente ad intercettare, svirgolando il pallone che si alza a campanile all’altezza del dischetto del rigore, ed è lì che corre Rios Moran in semi-rovesciata al volo a colpire in maniera perfetta la palla che si insacca alla destra del malcapitato estremo difensore corcianese. Applausi da tutto il pubblico. A completare la festa è il capocannoniere Bura (alla sua sesta marcatura) che su calcio di punizione dal limite, da lui stesso guadagnato, calcia in modo preciso il pallone del 2 a 1 del terzo tempo, spedendolo a giro basso sul palo coperto dalla barriera, facendolo poi finire in fondo al sacco. Inutile il forcing avversario alla ricerca del pareggio. E’ ancora il Santa Sabina a proseguire a punteggio pieno il proprio cammino in campionato. ESORDIENTI 2001 (all. Valeri) Santa Sabina – SF Cast. del Lago (Tempi) 2 – 3 ( 1 – 1 ; 0 – 6 ; 1 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Delicati (2) Esordienti 2001 sempre più in crescita, escono dal campo sconfitti ma con in tasca i sinceri complimenti dei forti avversari che hanno dovuto sudare e non poco per portarsi a casa il risultato contro un Santa Sabina padrone del campo per almeno due dei tre tempi di gara ma incapace di gestire il vantaggio acquisito grazie anche ai due gol del neoacquisto rossoblu Matteo Delicati. Capitan Sisti e compagni proveranno a confermare tutto ciò che di buono si è visto nelle prime tre giornate di campionato anche domenica prossima nella dura trasferta sul campo del Perugia Calcio. PULCINI 2002 (all. Gatti) Montemalbe Ellera – S.Sabina (Tempi) 2 – 1 ( 1 – 0 ; 0 – 4 ; 2 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Nugnes, Schippa, Catana, Cerinei, Cecchetti Buona prova dei piccoli rossoblù al campo di Mantignana, nel corso della quale, nonostante la sconfitta, dimostrano di avere grande personalità disputando una bellissima partita, ad eccezione del primo tempo in cui, pur perdendo solo di misura, sfoggiano un’organizzazione di gioco confusionaria. Nel secondo tempo viene fuori il valore collettivo dei giovani santasabinesi che riescono con un gioco corale ad ottenere un risultato rotondo. Nel terzo tempo la partita è combattuta, ma al termine di un appassionante quanto altaalenante carosello di occasionidall’unaedall’altra parte, è la squadra di casa ad avere la meglio! Comunque bravi i ragazzi di mister Gatti: avranno sicuramente altre occasioni per prendersi le soddisfazioni che meritano. PULCINI 2002 (all. Rinaldi) S. Sabina – SF Cast. del Lago (Tempi) 2 – 2 ( 1 – 0 ; 1 – 3 ; 2 – 2 ) Marcatori per il Santa Sabina: Palomba N. (2) Zokou E. Martinelli F. Primo pareggio per i rossoblù di mister Rinaldi in una partita piena di emozioni. I santasabinesi partono forte nel primo tempo aggiudicandosi la vittoria con un goal del “rapace” Palomba che dopo aver fatto esplodore un siluro da fuori area è stato furbo da seguire la traiettoria della palla per il tap-in sulla ribattuta del portiere. A differenza delle scorse gare il Santa Sabina entra subito in partita, facendo toccare pochi palloni agli avversari. Ottima gara dell’atteso Martinelli a centrocampo supportato da Zokou. Impeccabile la prestazione di Checcarelli al centro della difesa, che con un paio di chiusure ha tolto il sapore del goal dalla bocca dei castiglionesi. Finisce così 1-0 il primo tempo. Il secondo tempo entrano sul rettangolo di gioco Spinozzi in attacco con dietro Belloni e il riconfermato Zokou. In difesa oltre agli “insostituibili” Checcarelli e Paino, fa il suo esordio Marco Sismondi. Anche in questo tempo, nonostante le notevoli sostituzioni che destabilizzano i rossoblù, i castiglionesi vanno sotto di un goal grazie a una magnifica punizione procurata e realizzata dal “pantera” Zokou. Un bellissimo tiro a giro che scavalca la barriera e lascia tutti col fiato sospeso insaccandosi soto l’incrocio dei pali. Questo però non è bastato a vincere anche il secondo tempo. Infatti il Catiglion del lago si riprende e con un calcio d’angolo battuto corto la punta biancorossa si porta al centro dell’area santasabinese realizzando il goal del pareggio. Da qui in poi è solo Castiglione, i rossoblù stanno a guardare sui due calci piazzati successivi che si infilano per il secondo e terzo goal. Finisce quindi 1-3 il secondo tempo. Nel terzo tempo il Santa sabina non ci sta a lasciarsi sfuggire l’occasione di cogliere il primo risultato utile e sfodera una prestazione maiuscola dominando per tutti i 15 minuti successivi. Si gioca ormai solo a una porta, quella castiglionese. Martinelli solo contro il portiere segna l’1 a zero con uno strepitoso scavino che fa andare in delirio gli spalti. Palomba dopo pochi minuti si procura una punizione dal limite dell’area castiglionese. E’ lui che chiede di tirarla e fiduioso dei suoi mezzi rifila un bel goal sul palo del portiere. 2-0 Santa sabina. Ma quando il risultato semrba essere in cassaforte il Castiglione approfitta della stanchezza dei padroni di casa con due galoppate sul lato debole rossoblù con due goal in fotocopia realizzati su cross dal fondo nel centro dell’area. Risultato a parte quella di domenica è stata una partita giocata col cuore, si è visto il massimo impegno di tutti e la consapevolezza che il gruppo sta crescendo. A dimostrarlo è stato anche il caloroso applauso da parte del pubblico a fine partita. Riconoscimento particolare va ai genitori dei nostri ragazzini che organizzano un magnifico “quarto tempo” con pizzette, snack e bibite per tutti i partecipanti e loro genitori. PULCINI 2003 (All. Giugliarelli) Santa Sabina – Ventinella (Tempi) 3 – 0 ( 2 – 1 ; 1 – 0 ; 3 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Ricci, Cornicchia(2), Peppucci, Orazi, Cappelletti Per i pulcini 2003 di mr. Giugliarelli al Flavio Mariotti di Santa Sabina arriva una terribile avversaria: il Ventinella, squadra ostica che storicamente ha fatto sempre un po’ soffrire i “folletti” santasabinesi. La partita viaggia subito su ritmi vertiginosi, con azioni da parte della squadra di casa e di quella ospite. Nei primi 10 minuti del 1° tempo già due palle insaccate nella porta avversaria: la prima di Ricci all’ 8′ su azione di Orazi e la seconda di Cornicchia al 10′ su respinta del portiere. Il Ventinella risponde prontamente con una palla goal. Nel 2° tempo i “blaugrana” annichiliscono totalmente gli avversari con uno schema su calcio piazzato e tante azioni che non vanno a buon fine per la mancanza di lucidità dovuta ai bagordi del sabato sera passato all’autoscontro del Luna Park!!! Nel 3° tempo, con il risultato già in ghiacciaia, i giovani “coerveriani” di mr. Giugliarelli si dilettano in “step-over e “high-wave” che mandano in confusione gli avversari, stampando tre palle goal al 3′, 4′ e 6′ minuto. Al triplice fischio i ragazzi portano a casa la meritata vittoria, brindando a suon di lasagne e champagne. PULCINI 2003 (All. De Rosa) Montemorcino – Junior S. Sabina (Tempi) 3 – 1 ( 5 – 0 ; 0 – 0 ; 3 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Migliosi Alla fine dell’incontro con i forti avversari del Montemorcino si vede il bicchiere mezzo pieno. Già, alla fine, perché il primo tempo è da diimenticare sotto tutti i punti di vista: gioco inesistente, carattere “molle”, motivazioni assenti). Probabilmente i piccoli rossoblù, impegnati a poca distanza da Pian di Massiano, erano con la mente ai baracconi. Secondo e terzo tempo completamente diversi, forse dopo la dutra “strigliata” che mster De Rosa avrà loro riservato nell’intervallo, i calciatori santasabinesi, trascinati dall’ottimo Andres Valladolid, sono scesi in campo trasformati, mettendo alle corde i forti avversari e sfiorando diverse volte il vantaaggio già nel secondo tempo che si conclude invece a reti inviolate..Terza frazione molto combattuta ed ancora buona prestazione dei piccoli 2003 che, nonostante ciò, soccombono sotto il profilo del risultato, pagando oltremodo, anche dal punto di vista psicologico, lo sforzo vanamente prodotto. PULCINI 2003 (All. Dodaro) Junior S. Sabina – SF Cast.del Lago (Tempi) 1 – 3 ( 0 – 4 ; 2 – 4 ; 0 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: Orazi (2) Terza giornata di campionato edi i ragazzi di mister Dodaro – i più al primo anno di calcio, appaiono sempre più motivati e vogliosi di mettere in pratica gli insegnamenti finora appresi. Tutto il gruppo appare unito da una forte grinta e una grande voglia di “fare squadra”. Squadra che oggii ha potuto essere “aiutata” da Orazi, prestato da Mr. Giugliarelli, e Isidori, allenato da Mr. De Rosa. La partita è un crescendo. Nel primo tempo si parte come sempre un pò in sordina. Nel secondo irossoblù vanno per primi invantaggio per essere poi raggiiunti e superati. Nel terzo tempo, finalmente i piccoli campioni di casa riescono a strappare il primo pareggio della stagione !!! Si comincia a vedere la mano dell’allenatore!!! PULCINI 2004 (All. Giannini) quadrangolare disputato a Perugia. Perugia – Junior S. Sabina (Tempi) 2 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: Mezzasoma Junior S. Sabina – Ponte della Pietra (Tempi) 5 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: Grassi (2), Nucci, Mezzasoma, Bortolo Junior S. Sabina – Castel del Piano (Tempi) 2 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: Bortolo, Nucci Dopo il turno infrasettimanale giocato sul campo del Castel del Piano, che ha visto l’esordio in panchina dell’accompagnatore Piselli a causa della momentanea indisponibilità di mister Giannini che è rimasto in costante contatto telefonico dall’albergo del ritiro dei piccoli rossoblu, eccoci a commentare la giornata odierna. Nella prima partita i piccoli santasabinesi vanno subito in vantaggio e dominano nonostante il campo reso viscido dalla pioggia che ha caratterizzato tutto il primo tempo. Nonostante la supremazia due piccole disattenzioni regalano il vantaggio al Perugia. Questo non ha demoralizzato i ragazzi che hanno continuato ad attacare e con Emma riescono anche a segnare il goal del meritato pareggio ma purtroppo la palla ritorna in campo dopo aver battuto contro il palo interno e l’arbitro non assegna la rete. Episodio che consegniamo alla moviola e che sicuramente caratterizzerà le discussioni degli addetti ai lavori. La seconda partita ha visto la netta supremazia del Santa Sabina sui pari età del Ponte della Pietra. Partita subito in discesa con una doppietta del mancino Grassi e con una serie del terribile Nucci. Completano il festival del goal Mezzasoma e Bortolo nel secondo tempo. L’ultima partita è quella più sentita dai numerosi tifosi accorsi al Curi per vedere il nuovo derby d’Italia con il Castel del Piano. Partita nervosa caratterizzata da numerosi interventi al limite del regolamento. E proprio dopo un entrata che affossa il monumentale centrale difensivo Montanelli il Castel del Piano passa in vantaggio. La rete invece che demoralizzare galvanizza i ragazzi di mister Giannini che iniziano un assedio al fortino degli avversari e dopo i ripetuti attacchi capitolano sotto i colpi di Bortolo e Nucci. Al fischio dell’arbitro inizia la festa e tutti i ragazzi stringono la mano ai valorosi avversari dandosi appuntamento per la rivincita di Domenica prossima. PULCINI 2004 (All. Sicilia) Il quadrangolare di questo fine settimana è stato rinviato al prossimo mercoledì.

BELLE PRESTAZIONI DEI ROSSOBLU’ NEL WEEK END

Piacevole il fine settimana per le compagini santasabinesi. La prima squadra riprende il cammino dopo la brutta battuta d’arresto patita la scorsa giornata sul “campaccio” di Agello e ne fa le spese il pur quotato S. Martino in Campo per merito del terzino capocannoniere Rosi. La Juniores impatta fuori casa (0-0) con tanti rimpianti per un penalty sbagliato che avrebbe potuto lanciare la squadra di mister Luzzatti a punteggio pieno dopo due giornate. Gli allievi regionali di mister Giancarlini confermano la buona tenuta sul terreno di casa strapazzando per 5 a 2 gli ospiti del Cerbara, mentre i giovanissimi regionali tornano dalla difficilissima trasferta di San Giustino (i padroni di casa erano fino a domenica a punteggio pieno) con un ottimo pareggio. Con gli allievi sperimentali di mister Castellani che riposavano, i giovanissimi sperimentali di mister Scardazza hanno invece affrontato sabato pomeriggio i forti pari età della Pontevecchio con i quali, pur non sfigurando e andando spesso vicini al gol, hanno dovuto soccombere con un rotondo 3 a 0. Gli esordienti a 11 di mister De Nicolò hanno fatto un sol boccone dei coetanei del Pila (belle doppiette di Bura e Bigonzino), ed anche gli esordienti 2001 hanno ben figurato contro il fortissimo Castel del Piano. Si sono inoltre distinte tutte le 7 squadre di Pulcini con la solita altalenanza di risultati (4 vittorie e 3 sconfitte) ma con l’altrettanta solita grinta unita alla massima correttezza che distingue tutte le nostre squadre. Dalla prossima settimana, quando la macchina organizzativa della redazione giornalistica dovrebbe prendere il via, vi saranno notizie e cronache più dettagliate riguardo le gesta dei piccoli rosso-blù. Nell’attesa la redazione porge a tutti i lettori gli auguri di un buon ponte del 1° novembre.

RIPRESA L’ATTIVITA’ DI BASE

Finalmente rieccolo. Il cosiddetto “CAMPIONATO” delle categorie degli esordienti e dei pulcini è ripreso ieri per tutte le squadre dello Junior Santa Sabina, ad eccezione che per le due formazioni di pulcini 2004 dei mister Giannini e Sicilia, i quali inizieranno l’attività domenica prossima. Al di là dei risultati che, si sa, nel calcio come in tutti gli sport, possono essere altalenanti tra esaltanti successi e sonore sconfitte (con tutte le più o meno piacevoli sfumature nel mezzo) sappiamo che per i nostri ragazzi, lo scendere in campo con la maglietta rossoblù continuerà ad essere una festa, pertanto invitiamo tutti gli adulti a contribuire affinché rimanga tale, anche in caso di malaugurate, ma purtroppo inevitabili, sconfitte. Come avvenuto l’anno scorso, la redazione cercherà di narrare, in chiave simpatica e sdrammatizzante le gesta dei piccoli campioni “blau-grana” (come qualcuno ama definire i più realistici “rossoblù” santasabinesi). Per far ciò, la redazione invita chiunque voglia vestire i panni di “novello cronista sportivo” ad inviare il racconto della partita domenicale. Nel dettaglio delle partite di ieri sono da registrare le buone prove degli esordienti. I 2000 di mister De Nicolò, all’esordio ufficiale assoluto nel “calcio a 11” affrontavano gli ostici cugini del San Sisto. Alla buona prova mostrata sul campo, ha fatto seguito il risultato di vittoria (2-0; 0-0; 2-2) con reti di Cornicchia, Bura (doppietta)e Paccaduscio. I 2001 del mister Matteo Valeri hanno invece ospitato sabato pomeriggio i coetanei della Valnestore ottenendo un buon pareggio, frutto della vittoria del primo tempo, della sconfitta nel secondo e del pareggio nella terza frazione. Anche i pulcini 2002 e 2003 (ricordiamo che i 2004 riposavano) sono partiti, tutto sommato bene. Come al solito, qualche bella vittoria e qualche partita persa, più per episodi sfortunati che per puro demerito. E’ l’esampio della sconfitta subita dai 2003 di mister De Rosa a Madonna Alta per 3 tempi ad 1 (0-0, 0-2, 0-1) che, a dispetto di quanto il tabellino esprima, è il risultato di una partita in realtà equilibrata. I piccoli rossoblù (diversi dei quali alla prima esperienza nel mondo del calcio) hanno evidenziato notevole impegno, determinazione e carattere, tanto che la formazione avversaria, è riuscita a prevalere solo nel 2° tempo, nonostante i rossoblu, per imprecisione e foga, avevano espresso una maggiore pericolosità. Anche i 2002 di Giuseppe Rinaldi, domenica mattina, hanno ceduto le armi per 3 tempi a 1 solo in extremis (a 5 minuti dalla fine erano in vantaggio nel 3° tempo, il che avrebbe voluto dire pareggio, ma uno sfortunato (per noi) uno-due dei coetanei dello Junior Magione ha cambiato il volto del risultato. Si segnala la sempre presente, educata e calorosa presenza dei genitori che quando ospitano le squadre avversarie organizzano quasi sempre il cosiddetto “terzo tempo” (o sarebbe il caso di chiamarlo quarto tempo), con la classica merenda preparata dai genitori per i ragazzini e genitori di entrambe le squadre contendenti. Per ora, difficilmente si riscontra la stessa BELLA abitudine delle squadre avversarie, ma siamo fiduciosi. Lo sport è bello soprattutto per questi momenti di aggregazione che vanno oltre al significato del risultato sul campo.

ANTICIPATE LE FASI FINALI DEL TORNEO

Uno degli impegni maggiori per l’organizzazione del torneo è stato quello di aggiornare in continuazione il calendario a causa delle varie richieste avanzate da gran parte delle 29 società partecipanti (ricordiamo che le squadre sono complessivamente 89). Sono tante le variabili di cui tenere conto (impegni scolastici e religiosi, gite, concomitanze con altri tornei, ecc.).Siamo qui ad evidenziare che sono stati in questi giorni anticipati di un giorno gli impegni relativi alle semifinali e finali in quanto la giornata finale del Torneo Flavio Mariotti, prevista per il 10 giugno 2012 coincide con l’esordio della Nazionale italiana (alle ore 18 contro i campioni in carica della Spagna) in Polonia ai prossimi campionati Europei. INVITIAMO QUINDI TUTTI I PARTECIPANTI AL TORNEO A TENERSI AGGIORNATI NELLA SEZIONE “TORNEO” – “CALENDARIO”, oltre che ad aggiornarsi con i risultati e classifiche di questa avvincente fase finale.

MODIFICATE LE DATE DELLE SEMIFINALI E FINALI

Uno degli impegni maggiori per l’organizzazione del torneo è stato quello di aggiornare in continuazione il calendario a causa delle varie richieste avanzate da gran parte delle 29 società partecipanti (ricordiamo che le squadre sono complessivamente 89). Sono tante le variabili di cui tenere conto (impegni scolastici e religiosi, gite, concomitanze con altri tornei, ecc.).Siamo qui ad evidenziare che sono stati in questi giorni anticipati di un giorno gli impegni relativi alle semifinali e finali in quanto la giornata finale del Torneo Flavio Mariotti, prevista per il 10 giugno 2012 coincide con l’esordio della Nazionale italiana (alle ore 18 contro i campioni in carica della Spagna) in Polonia ai prossimi campionati Europei. INVITIAMO QUINDI TUTTI I PARTECIPANTI AL TORNEO A TENERSI AGGIORNATI NELLA SEZIONE “TORNEO” – “CALENDARIO”, oltre che ad aggiornarsi con i risultati e classifiche di questa avvincente fase finale.

AL VIA IL 10° TORNEO FLAVIO MARIOTTI

Ormai entrati nella parte conclusiva della stagione agonistica, eccoci di nuovo ai nastri di partenza del tanto atteso Memorial Flavio Mariotti, giunto quest’anno alla decima edizione. Parte infatti domani, 4 maggio 2012 la ormai classica kermesse perugina, divenuta ormai tra le più seguite in ambito regionale, e si dipanerà fino alle finali previste per il 9 e 10 giugno, sull’omonimo Stadio Comunale di Santa Sabina dotato di uno splendido campo in erba, sempre tra i migliori di Perugia, e di un campo in erba sintetica. Sono 89 quest’anno le squadre di 29 diverse società – le migliori in ambito regionale – delle categorie Giovanissimi 1998, Esordienti 1999, Esordienti 2000, Pulcini 2001, Pulcini 2002, Pulcini 2003, Piccoli Amici 2004 e Piccoli Amici 2005/06. Come sempre favorite le “professioniste” Ternana, Foligno e Perugia, ma il bello del calcio vuole che in qualche categoria prevarranno squadre dai settori giovanili altrettanto curati quali Pontevecchio, Group Castello, Nuova Fulginium, C4 Foligno, Junior Tiferno, Montemalbe Ellera, Deruta, San Sisto, Sanfatucchio, Nestor Marsciano, Magione ecc.. In linea con la nostra ‘mission’, speriamo che il vero vincitore sia lo sport, accompagnato dal divertimento di tutti i piccoli atleti e del loro festante seguito di genitori, ed in questo sappiamo che tutte le 89 formazioni partecipanti saranno ugualmente competitive. Al termine delle partite sarà possibile da parte delle famiglie delle squadre partecipanti degustare le specialità preparate da cuochi qualificati presso gli stands gastronomici allestiti per l’evento. Ricordiamo inoltre che nelle sezioni del sito dedicate al torneo, sarà possibile vedere il calendario delle partite e l’elenco e le foto delle squadre partecipanti (aggiornate man mano che si presenteranno ai campi nei loro bei completi di gara). Presenti anche il Regolamento e da domani, come sempre avvenuto negli anni precedenti, sarà possibile seguire in tempo reale l’andamento dei risultati e le classifiche, oltreché eventuali variazioni di calendario. Auguriamo a tutti ore di sano divertimento presso la nostra struttura, restando a disposizione per tutte le esigenze.