S.SABINA – PIETRALUNGHESE (29.03.15)

Mister: Pierluigi Vossi

Risultato Finale: 0 – 3

 

Giornata da dimenticare in casa rossoblù, con la Pietralunghese che vince meritatamente la gara che era cominciata con una occasione per il S.Sabina con il tiro di Marchesini che veniva deviato con bravura dal portiere ospite in angolo.

Con il passare dei minuti gli ospiti cominciavano a macinare azioni su azione che sfociavano con la rete di Morodei, capitano della Pietralunghese, che sul finale di primo tempo raddoppiava con un bel tiro di Duranti.

Nella ripresa il S.Sabina cercava di scuotersi, di giocare con cuore ma la retroguardia della Pieralunghese non correva mai veri seri pericoli, anzi è il neo entrato Scavizzi in una azione di contropiede a sigillare il definitivo 3-0 per gli ospiti che con questa vittoria tornano a sperare nella salvezza.

 

Il S.Sabina dopo le ultime discrete prove incappa in una giornata no, speriamo che questo finale di campionato possa riservare qualche soddisfazione in una stagione molto sfortunata.

Santa Sabina – Calcio Marte Todi (29.03.15)

Mister: Giuseppe Rinaldi

Risultato Finale: 3-1

Risultati Parziali: PT:0-0; ST: 2-0; TT: 1-0

 

Dopo il passo falso casalingo, contro i pari età del Madonna Alta, l’Esercito dei Maghi della Scuola di Magia e Stregoneria
di Hogwarts al comando di Mago Silente Rinaldi, affrontava in quel di Santa Sabina i coriacei maghetti della Scuola di
Magia di Todi. Gli avversari giungevano al campo a bordo di una gondola volante, planando sul terreno verde di Santa Sabina
in perfetto silenzio, recandosi immediatamente negli spogliatoi per allenare i propri incantesimi. D’altro canto Mago Rinaldi
cominciava a lavorare sulla psicologia dei propri maghi, convincendoli delle loro possibilità, dei trucchi insegnati ed imparati
durante le lezioni/allenamento, del duro lavoro che la testa può e deve svolgere. Le pozioni della Scuola Magica di Santa
Sabina trasformavano il ‘catino’ della sfida in un bellissimo stadio, al cospetto di un sole fiammeggiante, con un leggerissimo
filo di vento volto ad accarezzare i corpi dei maghi in volo sulle scope. Le squadre si schieravano così: Calcio Marte
Serpeverde Todi: Adrian Pucey, Miles Bletchley, Terence Higgs, Gregory Goyle, Vincent Tiger ed il capitano Draco Malfoy.
La Casa di Grifondoro rispondeva con Mago Rinaldi mister, Leonardo Bradipo Alunni, Stefano Cha Cha Cha Marsala, Matteo
Calvados Tarantino, Fiore Pastiera Napoletana Annunziata, Michele Torta e Coppa Versiglioni, Alexhs D’Artagnan Rosini,
Filippo Rodolfo Valentino Mattioli, Andrea Argento Vivo Papi, Nicolò Luke Skywalker Panichella. I maghi e le streghe si
sistemavano ai bordi del campo, ignorato dai Babbani, così da permettere l’inizio della sfida.Le bacchette magiche
baluginavano in mezzo al campo, tra un lancio di Argento Vivo Papi, un allungo di Michele Torta e Coppa ed un dribbling di
Stefano Cha Cha Cha. Il primo tempo si chiudeva con il risultato di 0-0, dopo una sfida molto equilibrata. Il mister Mago
Rinaldi disponeva i suoi in cerchio, trasformandoli ognuno in un Cavaliere della Tavola Rotonda. Ecco quindi comparire
d’incanto Leo Sir Agravaine, Andrea Sir Lionel, Matteo Sir Tor, Filippo Sir Dinadan, Fiore Sir Lucano, Alexhs Sir Ettore,
Stefano Sir Breunor, Michele Sir Gareth e Nicolò Sir Lancillotto. E proprio Nicolò Lancillotto, dimenticandosi Ginevra,
utilizzando la Polvere Volante tra i camini della Metropolvere appariva e scompariva nel campo, materializzandosi dinanzi
all’esterrefatto portiere avversario e bruciandolo con un incantesimo Confundus. Vantaggio dei Grifondoro di Santa Sabina,
meritato dopo lo sforzo attuato nei primi due tempi di gara.A pochi minuti dal termine del secondo tempo, raddoppio di Sir Lancillotto Nicolò Panichella, che sfuggente come un rivolo di vento, sgusciava in ogni dove, fino a ritrovarsi a tu per tu con il portiere avversario che veniva colpito da un incantesimo Immobilus permettendo A Sir Nicolò di realizzare la sua doppietta, con una saetta di destro.

Trestina – Santa Sabina (29.03.15)

Mister: Marco Proietto

Risultato Finale: 0-0

 

Continua il “mal di trasferta” per i ragazzi di mister Proietto che non va oltre uno striminzito zero a zero contro i ben organizzati pari età del Trestina e vedono complicarsi la rincorsa alla capolista San Marco.

Bella partenza dei nostri ragazzi che mettono subito alle corde gli avversari e nei primi 10/15 minuti si procurano parecchie situazioni pericolose che sfociano in due nitide palle gol che vedono coinvolti il trequartista Luca Luzzi che si fa stoppare dal brillante portiere avversario un timido “cucchiaino” e bomber Leo Ciabatta che al termine di una bella azione dimentica l’egoismo del ruolo e giustamente cerca il passaggio smarcante per il meglio piazzato gemello del gol, Francesco Damiano, che però viene anticipato da un ottimo intervento avversario. Eloquente il commento del mister:” bravo Leo ……………..però potevi anche tirare!!!” ……………………………………… e magari fare gol!!!!

Con il passare dei minuti la partita si fa sempre più confusa e il primo tempo si chiude senza particolari emozioni. La ripresa riparte sulla falsa riga del primo tempo ed anche i cambi del mister non ravvivano il gioco. Sono i padroni di casa a rendersi pericolosi in un paio di situazioni e solo a pochi minuti dalla fine Francesco Damiano, al termine di una sua classica progressione devastante, si procura una bellissima occasione ancora una volta ben arginata dal portiere dei locali. La partita si fa un po’ più nervosa e, sebbene rimasti in dieci, i nostri ragazzi sul triplice fischio si procurano una nitida occasione nella quale Mattia Giorgi alza di poco la mira su azione da calcio piazzato e solo per poco non riesce a bissare l’impresa del suo compagno di reparto della domenica precedente.

La partita si chiude e portiamo a casa un solo punto (oltre ai tre rimediati dal “muro” Talarico su un labbro……………..in bocca al lupo Pietro!!) ma anche se la distanza dalla vetta si è allungata, prima di puntare l’obiettivo allo spareggio è doveroso crederci fino in fondo giocandosi tutte le carte e credere nell’ancora possibile riaggancio ……. sperando magari in un regalo post pasquale proveniente da Mantignana!!!