RISULTATI DEL WEEK END 22-24 FEBBRAIO

In un week end caratterizzato dal mal tempo e dal rinvio di numerose partite causa impraticabilità dei campi, le squadre maggiori (prima squadra e juniores) ottengono due pareggi interlocutori. Se per la prima squadra, reduce da 5 sconfitte consecutive, il punto ottenuto in trasferta sul difficile campo di S. Martino in Colle è risultato utili a muovere la classifica, per la juniores l’essere stati raggiunti sul pareggio dalla Sulpizia (che in classifica è terza con 2 punti in più rispetto ai nostri ragazzi quarti) suona come un’occasione persa, in considerazione delle numerose occasioni fallite nel corso della gara. Ferme le ragazze della squadra femminile per turno di riposo nella terza giornata del campionato di serie C, di seguito ecco l’usuale carrellata sugli impegni delle nostre squadre nei campionati giovanili. ALLIEVI REGIONALI (All. Giancarlini) Cerbara – S. Sabina 0 – 0 Marcatori per il S.Sabina: // Pareggio a reti bianche per i ragazzi di mister Giancarlini nel pantano di Cerbara in una gara in cui lo spettacolo è stato condizionato, ovviamente, dalle condizioni del terreno di gioco. Ne è uscita una partita combattuta ma senza apprezzabili spunti tecnici il cui risultato a reti inviolate appare la logica conseguenza. In un campionato in cui i nostri ragazzi veleggiano in una comoda quarta posizione, che difficilmente lascia ipotizzare obiettivi ambiziosi in chiave promozione (per il notevole distacco dalle battistrada e per la loro scarsa attitudine a perdere punti per strada), la nostra squadra può permettersi di lavorare in proiezione futura per la crescita dei singoli ragazzi, senza preoccuparsi di eventuali passi falsi. ALLIEVI SPERIMENTALI (All. Castellani) Atletico Gubbio – S. Sabina NON DISPUTATA PER IMPRATICABILITA’ DI CAMPO Gli allievi di mister Castellani, giunti faticosamente a Gubbio in un sabato di copiosa pioggia e neve a quote più alte, non hanno potuto disputare la loro gara contro i padroni di casa per la decisione presa dal direttore di gara che ha ritenuto non praticabile il sintetico dello “Zappacenere”. Il campo, in effetti, sotto una continua pioggia, persistente anche durante le valutazioni dell’arbitro, presentava vaste aree di allagamento in cui non era possibile ipotizzare la regolarità del gioco, pertanto, malgrado il malumore dei genitori perugini (i quali dovranno programmare un’altra “gita” ai piedi di S. Ubaldo per il recupero della gara), la gara è stata rinviata a data da destinarsi. GIOVANISSIMI REGIONALI (All. Ricco) S. Sabina – Virtus S. Giustino 1 – 2 Marcatori per il S. Sabina: Tiacci Partita che lascia davvero l’amaro in bocca non solo ai giocatori scesi in campo ed all’allenatore ma a tutti i tifosi e simpatizzanti rossoblù che hanno avuto modo di assistere alla gara dagli spalti. Il riferimento è ovviamente al risultato finale, ma anche e soprattutto alle circostanze in cui è maturato. Si pensi che a meno di 5 minuti dalla fine i nostri ragazzi erano meritatamente in vantaggio per 1 a 0, risultato che si era mantenuto di misura anche grazie ad almeno due grandi interventi dell’estremo difensore ospite che ha negato ad Abbate e compagni la gioia di altrettanti gol spettacolari quanto meritati. Una citazione particolare va fatta, quale protagonista nella rimonta altotiberina, al direttore di gara, sig. Della Botte della sezione di Perugia, il quale si è reso interprete di una prova a dir poco sciagurata. Sempre fuori posizione, assente in ogni occasione in cui avrebbe dovuto azionare il fischietto, autore di incredibili errori tecnici (quali ad esempio interruzioni di gioco con palla in possesso del portiere e ripresa del gioco senza lo “scodellamento” della palla), fischietto utilizzato invece sempre a sproposito e – in modo particolare nel secondo tempo – SEMPRE a sfavore della squadra del S. Sabina. Ciò nonostante i ragazzi di mister Ricco erano riusciti a mantenere il vantaggio acquisito nel primo tempo, non solo rintuzzando i veementi tentativi degli ospiti di pervenire al pareggio, ma anche sfiorando in diverse occasioni il raddoppio, fino a che l’ennesima frittata del direttore di gara, che sorvolava su di un plateale fallo commesso sulla trequarti da un sangiustinese con gamba tesa all’altezza della testa del nostro difensore, consentiva agli ospiti di pareggiare in mischia (con un altro fallo sul portiere). Lo sconforto dei nostri ragazzi, unito alla rabbia per i torti subiti portavano ad un nuovo attacco della Virtus S. Giustino nel finale di partita che ha consentito ai giallorossi ospiti di gonfiare di nuovo la rete e di portare a casa 3 punti davvero insperati. Da elogiare la prova della squadra che, aldilà del risultato negativo, soprattutto per gli effetti in classifica, se continuerà a giocare così potrà riprendersi il maltolto già nelle prossime partite. GIOVANISSIMI SPERIMENTALI (All. Scardazza) S. Sisto – S. Sabina 4 – 0 Marcatori per il S.Sabina: // La gara contro la prima in classifica finisce secondo pronostico con un netto successo della capolista, ancora a punteggio pieno in classifica. Ma non inganni il risultato: i nostri giovanissimi hanno giocato un’ottima partita, iniziata, purtroppo ad handicap, visto che battuto il calcio d’inizio, la palla è stata mandata sulla destra con l’esterno alto che andato sul fondo ha messo al centro per il gol dell’1 a 0 dopo soli 20 secondi… la gara già sentita come “difficile” prima dell’inizio è divenuta ancora più impari, e i presenti se ne sono resi conto dopo pochi minuti, quando il direttore di gara ha concesso un calcio di rigore ai padroni di casa per una spallata, forse un po’ troppo energica – per altro inutile visto che la palla stava andando sul fondo – di Munzi su di un attaccante avversario. E’ così che si andava al riposo sullo 0-2. Diversa la musica ad inizio ripresa quando i rossoblù, nel primo quarto d’ora hanno messo sotto gli avversari mancando, però, una clamorosa palla gol con Ranocchia, servito da Lazzarini all’altezza degli undici metri, quando ha temporeggiato nella conclusione lasciandosi anticipare dal recupero dell’avversario. Il forcing infruttuoso nel tentativo di recupero ha però frustrato i ragazzi santasabinesi che, complice il gran freddo hanno mollato nel finale di gara subendo altri due gol per un risultato finale che suona troppo severo per i ragazzi di mister Scardazza. Un elogio ai ragazzi per la generosità dimostrata in campo appare comunque doveroso nella consapevolezza che con avversari meno “esperti” anche il risultato potrà sorridere ai nostri colori.