AGGIORNAMENTO SUGLI IMPEGNI DEI NOSTRI RAGAZZI

Nuovo risultato positivo per la prima squadra di mister Chiocci che tra le mura amiche ottiene un ottimo pareggio contro una delle favorite per la vittoria finale del campionato, il Sant’Enea, formazione solida che, passata in vantaggio è stata subito raggiunta sul definitivo 1 a 1 per merito di Belfiore. A seguito di questo risultato si consolida, oltre che la buona posizione (medioalta) nella classifica del campionato, anche la consapevolezza nei mezzi dei nostri ragazzi (la squadra ha l’età media tra le più giovani del campionato). Continua la marcia di avvicinamento alle primissime posizioni della Juniores di mister Luzzatti che con 3 reti (due di Gambuli ed una di Alloppio) a 1, regola agevolmente la Pietralunghese, preparandosi così più tranquillamente al big-match del prossimo sabato quando ospiterà la capolista Sporting Pila che a punteggio pieno fino alla settimana scorsa, viene da un pareggio che la tiene ormai avanti di soli 4 punti ai nostri rossoblù. Vediamo ora come hanno giocato le nostre squadre più giovani. ALLIEVI REGIONALI (All. Giancarlini) S. Sabina – Montemalbe Ellera 1 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: Giombini Incontro molto nervoso quello tra gli allievi di mister Giancarlini e quelli del Montemalbe Ellera, fomentato dalla presenza tra il pubblico di qualche “tifoso” ospite un po’ troppo su di giri che durante l’intera contesa non ha trovato di meglio che insultare in continuazione il direttore di gara, reo di aver espulso a metà del primo tempo il terzino Brugnoni del Montemalbe (per doppia ammonizione, in entrambi i casi per plateali proteste). Il continuo – e poco signorile – inveire dagli spalti non ha fatto altro che innervosire anche i giocatori in campo i quali non hanno di certo agevolato il lavoro dell’arbitro che da parte sua non ha potuto che tenere a bada i restanti 21 giocatori con una direzione, per altro di buon livello, ricca di cartellini gialli. Risultato: ad un quarto d’ora dalla fine della seconda frazione, un centrocampista della stessa squadra corcianese si è visto spedire negli spogliatoi lasciando la propria squadra in 9 a terminare l’incontro quando ancora il risultato era sullo 0 a 1 per il S. Sabina. Magnanimo invece lo stesso direttore di gara pochi minuti dopo, a pareggio raggiunto dagli ospiti, su di un brutto fallo da dietro commesso dal n. 10 biancorosso ai danni del nostro El Habibi: la giacchetta nera (per l’occasione in giallo paglierino) ha sicuramente considerato eccessiva la terza espulsione che invece, a parere di chi scrive, sarebbe apparsa forse ancora più giusta delle altre. Davanti a questo brutto spettacolo fornito dai genitori (per la verità pochi di essi) in tribuna, la descrizione dell’incontro passa in secondo piano. Merito al Montemalbe di aver portato a casa un punto in quasi costante inferiorità numerica e di aver raggiunto il pareggio quando era addirittura in 9 giocatori contro 11 su di una magistrale punizione battuta sopra la barriera dal n. 10 dai 25 metri. I nostri ragazzi, al di sotto delle ultime prestazioni, dopo un buon inizio di gara in cui avevano mostrato di poter ben indirizzare l’incontro, solo a sprazzi (nel primo quarto d’ora della ripresa – e comunque in 11 contro 10) hanno schiacciato l’avversario nella propria area di rigore. Dopo gli ospiti hanno realizzato una occupazione degli spazi più omogenea, riuscendo a difendersi in maniera più ordinata ed a colpire con il calcio da fermo sopra descritto per portarsi a casa un ormai insperato, quanto meritato, punto in classifica. ALLIEVI PROVINCIALI (All. Castellani) S. Sabina – Atletico Gubbio 2 – 4 Marcatori per il Santa Sabina: Fagioli, Mastropietro Ennesima sconfitta per gli allievi di mister Castellani in casa contro l’Atletico Gubbio seconda in classifica. I ragazzi, scesi in campo un po’ contratti e timorosi per il valore dell’avversario e degli ultimi risultati non certo positivi, si sono ritrovati già dopo una ventina di minuti di gioco sotto di 3 reti, frastornati dalla maggiore veemenza degli arancio-nero. Effettuati alcuni cambi dalla panchina e scrollatisi di dosso il timore iniziale, i ragazzi hanno iniziato a giocare con un po’ più di consapevolezza riuscendo ad andare in rete con Fagioli prima della fine del primo tempo. Nella ripresa, ultimati i cambi, l’incontro si è fatto equilibrato e prima gli ospiti, poi di nuovo i rossoblù con Mastropietro, hanno violato di nuovo la porta avversaria per fissare il risultato finale sul 4 a 2 per gli eugubini, ma con il S. Sabina che ha finito generosamente all’attacco con l’intento, non riuscito, di ridurre ancora il passivo. GIOVANISSIMI REGIONALI (All. Ricco) La squadra di mister Ricco osservava questa settimana il turno di riposo, pertanto i ragazzi hanno disputato sabato pomeriggio una partitella d’allenamento. GIOVANISSIMI PROVINCIALI (All. Scardazza) S. Sabina – San Sisto 0 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: // Nella sesta giornata di campionato ad attendere i nostri giovanissimi ci sono i fortissimi parietà del San Sisto, primi in classifica a punteggio pieno, forti del miglior attacco del campionato e della miglior difesa. Il derby è molto sentito dai ragazzi, ragion per cui la partenza è risultata un po’ troppo “timida”, con l’iniziativa lasciata troppo nelle mani degli avversari i quali ne hanno approfittato riuscenda ad andare in vantaggio con un tiro dalla distanza che si è infilato sotto la traversa della porta difesa dall’incolpevole Trebbi. Il goal non ha scosso più di tanto i padroni di casa che hanno permesso ai biancazzurri di controllare il resto del tempo senza per altro costruire ulteriori pericoli per la porta rossoblù, anche per l’ordinata disposizione della difesa santasabinese. Nella ripresa si è assistito ad un altro incontro: i nostri giovani sono rientrati in campo con maggior determinazione e consapevolezza dei propri mezzi, riuscendo finalmente a mettere in difficoltà gli avversari, mediante attacchi portati alla porta avversaria durante quasi tutta la seconda frazione di gioco, creando anche diverse occasioni da rete. Clamorosa una con Tiacci che si è visto deviare in angolo un tiro dal limite, indirizzato sotto l’incrocio dei pali. La partita è finita 1 a 0 per il San Sisto, anche se il pareggio sarebbe stato forse un giusto premio per i rossoblù, ma grande è stata comunque la soddisfazione per averci provato fino in fondo e per messo alle corde i primi della classe. Da lunedì si ricomincia a lavorare per continuare nella crescita costante che fin qui c’è stata e per prepararsi al prossimo turno che riserva un’altra bella sfida stimolante a Pian di Massiano contro il Perugia Calcio. ESORDIENTI 2000 (all. De Nicolò) San Sisto – S. Sabina (Tempi) 3 – 2 ( 0 – 0 ; 0 – 0 ; 1 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: // Il girone di ritorno del campionato autunnale degli Esordienti inizia con una luce in fondo al tunnel. Sul campo del S.Sisto per il sempre sentitissimo “derby della Perugina”, i rossoblù hanno disputato una buona gara sotto l’aspetto dell’impegno e della determinazione, mettendo in mostra anche sprazzi di buon gioco ed evidenziando una certa superiorità tecnica che tuttavia ha prodotto soltanto uno sterile predominio territoriale. Restano infatti da registrare alcuni meccanismi a centrocampo, sia in fase di non possesso che in fase di impostazione. Il buon lavoro del centravanti Bigonzino può leggersi solo attraverso la giusta valutazione della prova di Rossi, il forte (sia fisicamente che tecnicamente) centrale difensivo del San Sisto che oggi lo ha controllato concedendogli pochissimo. Il capitano rossoblù si è comunque ben mosso andando spesso in anticipo, non trovando però il giusto sostegno appunto dalla linea della trequarti per poter aggirare i difensori ed andare a far male con il consueto cinismo. Il risultato, comunque, per quello che si è visto in campo suona ingiusto per i nostri esordienti che sono stati puniti ad una manciata di minuti dalla fine dell’incontro, da un maligno spiovente partito dai 30 metri che è rimbalzato al limite dell’area piccola davanti a Segatori, scavalcandolo per la gioia dei sostenitori locali. ESORDIENTI 2001 (all. Valeri) Valnestore – S. Sabina 3 – 1 ( 0 – 0 ; 2 – 0 ; 1 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: // Come spesso accaduto in questa stagione i ragazzi di mister Valeri hanno messo in mostra buone potenzialità, ben espresse nella prima parte della gara, fino al momento in cui, passati in svantaggio, si sono demoralizzati subendo la maggiore esperienza degli avversari. Anche il risultato parla di un buon primo tempo, combattuto, in cui nonostante vari capovolgimenti di fronte, le reti sono rimaste inviolate. Anche la ripresa è iniziata all’insegna dell’equilibrio, rotto da una segnatura che ha avuto l’effetto malaugurato di scoraggiare i piccoli rossoblù i quali prima del secondo intervallo hanno subito anche il raddoppio. Nel terzo tempo i santasabinesi sono entrati in campo nuovamente determinati a raddrizzare l’incontro, provando ripetutamente ad attaccare la porta avversaria, salvata in qualche occasione anche dalla fortuna. Evidentemente il cielo di questo sabato non ne ha voluto sapere di tingersi di rossoblù ed i padroni di casa, a soli cinque minuti dalla fine, hanno bucato in contropiede il nostro estremo difensore e non c’è stato più tempo per recuperare. PULCINI 2002 (all. Gatti) Junior S.Sabina – Madonna Alta (Tempi) 3 – 1 ( 3 – 0 ; 1 – 1 ; 2 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: Schippa (2), Torquato, Catana, Cerinei, Cecchetti Va di scena allo stadio Flavio Mariotti di Santa Sabina il match tra i rossoblu di casa e gli avversari del Madonna Alta. La partita inizia alla grande, con i padroni di casa subito in vantaggio con Schippa che sfodera un tiro dal limite dell’area che gonfia la rete. Il secondo goal è del funambolo Torquato, finalizzatore di un’azione corale fatta di passaggi rapidi e splendide ricezioni. Finalmente il tanto osannato “Coerver Coaching” funziona. Sulle ali dell’entusiasmo il Santa Sabina cala il TRIS, ancora con il giovane Schippa. Nel secondo tempo gli avversari reagiscono portandosi in vantaggio, vantaggio che non dura molto perchè a pareggiare il tempo ci pensa la “formica atomica” Riccardo Cecchetti. Il secondo tempo si chiude sull’ 1 a 1. I piccoli rossoblu sono in difficoltà e soprattutto alla ricerca di un’identità. Nel terzo tempo la squadra di casa esce fuori dagli spogliatoi concentrata e si vede, infatti sono i due “bomber” della squadra (Catana e Cerinei) a chiudere i giochi, siglando 2 belle reti, frutto di un ben orchestrato gioco di squadra. PULCINI 2002 (all. Rinaldi) Junior Calcio Magione – Junior S.Sabiba (Tempi) 3 – 2 ( 2 – 0 ; 1 – 1 ; 0 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: Saputo G. In casa dello Junior Magione i rossoblù di mister Rinaldi trovano un altro risultato negativo che però non rispeccchia appieno l’andamento della gara che ha visto un’ottima prestazione dei ragazzi perugini i quali, pur essendo ancora una volta molto rimaneggiati, hanno messo in grande difficoltà i lacustri. Oltre alle assenze risapute, domenica mattina vi è stato il forfait improvviso di Checcarelli, giocatore importante sostituito tuttavia egregiamente da un impeccabile Paino. Il Magione parte in quarta prendendo di sorpresa i santasabinesi e chiude il primo tempo mettendo a segno due goals. Il secondo tempo gli ospiti entrano in campo con la consapevolezza che questa partita la si può addirittura vincere. Infatti una punizione assegnata ai rossoblù da una posizione decentrata alla trequarti è l’occasione giusta per andare a rete. Saputo fa partire un bel tiro rasoterra che attraversa tutta la difesa e s’insacca all’angolino basso del portiere biancoverde. Prima della fine del secondo tempo i ragazzi del Magione riescono a pareggiare questa frazione di partita. Il terzo tempo comincia con un nuovo innesto, Nugnes a centrocampo. Grazie a lui la squadra riesce a fare un buon possesso palla, ma complici gli sfortunati tentativi di tiro da parte di Palomba e le ottime parate del “saracinesca” Baldella, l’ultimo tempo finisce a reti inviolate.In conclusione si può dire che ai nostri beniamini manca solamente la vittoria per scacciare il “mostro”, perchè le prestazioni fin qui disputate sono state all’altezza di un buon calcio e speriamo che la prossima sarà la volta buona. PULCINI 2003 (All. Giugliarelli) Settevalli Pila – Junior S. Sabina 2 – 3 ( 0 – 0 ; 0 – 2 ; 1 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Belli, Cornicchia, Donadio Rientrata la protesta sindacale del personale di segreteria della nostra testata, si torna all’informazione sulle gesta dei rosso-blù di mister Giugliarelli, attesi sabato alle 17,30 dai “guerrieri del trebbio”. I pilesi, dopo la sconfitta subita all’andata, sono desiderosi di rifarsi e vogliosi di conquistare lo scalpo dei pulcini santasabinesi. La partita si gioca in condizioni durissime, fa un freddo gelido ed è presente una nebbia impenetrabile a rendere difficile alle due squadre l’espressione del “bel calcio”. Dopo un primo tempo passato a scaldare i motori, la partita si infiamma. E’ Belli ad accendere la miccia, il giovane “Ringhio” carica squadra ed avversari sulle spalle e dopo un’azione solitaria, appoggia delicatamente in rete una cannonata sparata da lunga distanza. Raggiunto il vantaggio, i ragazzi di mister Giugliarelli creano buone azioni e nonostante alcune ripartenze pericolose degli avversari, chiudono il secondo tempo con un goal meraviglioso di bomber Cornicchia che, imbeccato da Cerrini, scavalca il portiere con un perfetto “sombrero”. E’ nel 3° tempo che si decide l’incontro. I bianco-verdi di Ferroni sanno che devono vincere se vogliono portare a casa un risultato positivo e partono subito forte costringendo i rossoblù nella loro metà campo. Montagna, in più di un’occasione, dimostra di avere ottimi riflessi, compie due parate esagerate con le quali tiene a galla i compagni nel pantano Pilese. Al 10′ del terzo tempo, i santasabinesi riesono ad alleggerire la pressione grazie ad un goal del capitano di turno, Donadio, che con un contropiede magistrale porta avanti i suoi. Dopo il vantaggio ospite, il furore agonistico dei bianco-verdi di casa non si placa, fino a raggiungere il meritato pareggio dopo una bella azione corale. Al termine della contesa le due squadre, dopo la battaglia (sempre corretta), si ritrovano al centro del campo per stringersi la mano e complimentarsi come il buon “fair play” insegna. PULCINI 2003 (All. De Rosa) Junior S. Sabina – Madonna Alta (Tempi) 2 – 3 ( 1 – 1 ; 0 – 1 ; 2 – 2 ) Marcatori per il Santa Sabina: Tenerini (2) – Isidori Stessa musica per i pulcini di De Rosa al Mariotti. Ancora una volta il risultato non rende giustizia ai padroni di casa che, dopo aver dominato in lungo ed in largo sul sintetico di Santa Sabina, rimangono con un pugno di mosche. Si sa, nei campionati pulcini il risultato non conta, ma tutti i presenti si aspetterebbero un tabellino che renda giustizia a questi piccoli guerrieri, componenti di una squadra tonica, grintosa e sempre votata all’attacco, anche se, in perfetto stile “zemaniano”, talvolta un po’ distratta in fase difensiva. Nessun problema, assicura il mister, anche se ambienti a lui vicini confermano la sua preoccupazione di carattere scaramantico. Una telecamera non vista avrebbe catturato un labiale tra De Rosa e le accompagnatrici che sembrerebbero incaricate di richiedere alla Curia addirittura l’intervento di un esorcista. Confermeremo in seguito l’indiscrezione. E’ meglio in questa sede porre l’accento sull’ottima prova generale di tutta la squadra, con una nota particolare sulla prestazione di Valladolid, di buon livello tecnico e tattico. Da segnalare anche la rete di ottima fattura realizzata da Isidori che su di una verticalizzazione di Pazzaglia scavalcava il portiere avversario con un delizioso tocco di esterno destro. PULCINI 2003 (All. Dodaro) Junior S.Sabina – Ventinella (Tempi) 1 – 3 ( 1 – 4 ; 0 – 0 ; 0 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Cerrini Bella partita disputata dai pulcini di mister Dodaro che fanno registrare miglioramenti progressivi e notevoli. Inizio partita un po’ timoroso ma dopo la scrollata iiniziale subita dagli ospiti, già alla fine del tempo la squadra di mister Dodaro (oggi rafforzata di numero con Peppucci e Cerrini presi in prestito da mister Giugliarelli) riesce a realizzare la rete dell’1 a 4 con un bellismo diagonale di Cerrini. Il secondo tempo i ragazzi hanno tenuto testa alla squadra piu “forte” del campionato, cercando più volte di passare in vantaggio con ottime ripartenze dalla difesa e giocando con passaggi precisi e decisi contrasti a centrocampo. Anche nel terzo tempo ottimo gioco, buona circolazione di palla e buon pressing. Dopo il gol degli avversari, la squadra ha sprecato le tante occasioni di pareggiare.Il mister Dodaro può essere solo contento dei suoi ragazzi, la maggior parte dei quali è alla prima esperienza. Inoltre i ragazzi hanno dimostrato un comportamento rispettoso, corretto e leale nei confronti dell’avversario. Passando ad un briciolo di “gossip”, fonti informative riservate hanno riferito che per festeggiare la ormai imminente prima vittoria in campionato si assisterà alla rasatura dei capelli di uno dei due dirigenti accompagnatori……(speriamo che si riferiscano al dirigente più basso. ndr). PULCINI 2004 (All. Giannini) quadrangolare disputato all’antistadio Renato Curi di Perugia Perugia – Junior Santa Sabina (Reti) 2 – 3 Marcatori per il Santa Sabina: Rios Moran (2), Bartoccini Emma Junior Santa Sabina – Ponte della Pietra (Reti) 4 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: Bartoccini Emma, Grassi, Cicioni, Mezzasoma Junior Santa Sabina – Castel del Piano (Reti) 4 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: Cicioni (3), Mezzasoma Giornata di campionato anomala. Infatti si gioca di lunedì, cosa molto strana per la squadra di mister Giannini. Il “comitato delle mamme” insieme al mister avevano proclamato uno sciopero ad oltranza per rivendicare i propri diritti, ma l’arrivo sul campo di allenamento del vice presidente Luca Morlupo aveva riportato tutti alla ragione e quindi anche questa settimana i “warriors rosso blu” si sono presentati all’appuntamento. Qualcuno è stanco dopo una giornata trascorsa “legato” al banco di scuola e infatti dopo qualche minuto dal fischio di inizio della partita contro i padroni di casa del Perugia i nostri ragazzi sono sotto di un goal segnato in mischia. Allora il mister, che generalmente rimane silenzioso in panchina, inizia ad urlare in perfetto “stile Serse Cosmi” e tutti si risvegliano. Risultato: con un terribile uno-due di Rios Moran i rossoblù passano meritatamente in vantaggio. La partita rimane comunque equilibrata, mentre un po’ di umidità scende sul campo e a farne le spese è la temibile Bartoccini che scivola rovinosamente nel tentativo di controllare una palla lanciata in profondità da Cicioni. Ma questo non la demoralizza, anzi, con un tiro al fulmicotone, che il portiere avversario può solo accompagnare nella porta, arrotonda il risultato sul 3 a 1. Alla fine una dormita generale della difesa riaccende le speranza dei grifoni ma il suono della campanella avvisa tutti che la prima lezione è terminata. La seconda partita vede come avversari i piccoli del Ponte della Pietra, che nonostante i miglioramenti sul piano del gioco, nulla possono contro i santasabinesi che con due goal per tempo archiviano la pratica. Nella terza partita è di scena il sempre combattuto derby con il Castel del Piano. Il primo tempo mister Giannini mette in campo una formazione spregiudicata, ma poco coperta in fase difensiva e il Castel del Piano ne approfitta chiudendo la prima frazione sull’1 a 0. Il pubblico rumoreggia sugli spalti e qualcuno minaccia il mister dicendo che non mangerà il panettone. L’inviato a bordo campo ci riferisce che qualcuno ha anche avvicinato il mister dicendo che la “nipote di Mubarak”, di passaggio dalle parti del Curi, avrebbe avuto piacere di vedere una formazione diversa comunicandola al “comitato delle mamme” presenti in tribuna. Ma mister Giannini (non avvezzo a pratiche extra-sportive) non si lascia intimidire e manda comunque in campo la formazione che si era delineata nella sua mente. I risultati non tardano ad arrivare. Nel giro di pochi minuti i nostri eroi ribaltano il risultato con ben 4 segnature. Da segnalare il goal di Mezzasoma che con un delizioso tocco sotto finalizza un ottimo passaggio di Cicioni, quest’ultimo vero mattatore dell’incontro con una tripletta di ottima fattura. Il risultato poteva essere più rotondo, con almeno altre 3 o 4 nitide occasioni da rete ben costruite dai nostri pulcini, ma la bravura del portiere avversario (l’ex santasabinese Matera) ha limitato notevolmente i danni. Al fischio finale la solita festa accompagna i nostri ragazzi e il “comitato delle mamme”, come premio partita (anche per aver respinto le ingerenze della nipote di Mubarak), ha invitato il mister a presenziare alla loro cena in programma nei prossimi giorni. Tutto è bene ciò che finisce bene!!!!!! PULCINI 2004 (All. Sicilia) quadrangolare disputato al Flavio Mariotti di S.Sabina Perugia Calcio – Junior Santa Sabina (Reti) 4 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: // Junior Santa Sabina – Don Bosco ASD (Reti) 1 – 3 Marcatori per il Santa Sabina: Scarfone Junior Santa Sabina – Montemorcino (Reti) 2 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: Scarfone, Febbroni Alle 16 arriva puntuale il fischio d’ inizio. La nebbia fitta che ci circonda sembra aver assopito anche la formazione di casa che si dimostra spenta e poco combattiva, ad approfittare sono gli ospiti che bucano la rete ben quattro volte nel giro di pochi minuti … Qualche cambio, i nostri sembrano reagire ci prova Lombardi che non trova però lo specchio della porta e il finale si registra sullo 0-4 …” Forza ragazzi, svegliamoci!!!! “, il pensiero di mister Sicilia e di tutta la curva !!!! Finalmente arrivano i ritardatari. La rosa e’ adesso completa tutti e dodici a disposizione…. Il freddo si fa sentire e i mister decidono di schierare la formazione a 6 anziché a 5: disastro completo …. Non dialogano e non ci si ritrovano…. Pochi minuti e siamo sotto di due goal …. La curva li incita, Scarfone prova a riaprire la partita con un bel goal da fuori area …. La sorte non è’ dalla nostra parte …. Qualche occasione sprecata e subiamo ancora …. A qualche munuto dal triplice fischio subiamo il 3-1…. purtroppo è un’ altra sconfitta !!!! Le due sconfitte bruciano più del the caldo che le mamme hanno portato in campo ai loro PULCINI per riscaldare una giornata cosi fredda e umida ….il mister non ci sta …. ” possiamo farcela!!! , vi voglio più combattivi … Non dobbiamo arrenderci!!!” … Si riscende in campo con la formazione a 5 …. La metà campo degli ospiti è assediata dalle fila rosso blu che vogliono portare a casa una vittoria …. Ci prova Palomba ma il tiro viene ribattuto dal portire, dalla curva chiedono lo schema e va a segno Scarfone con un bolide da centro campo!!!!! Dopo pochi minuti con una triangolazione veloce chiude la pratica Febbroni… Obiettivo: difendere il risultato …. Stabile difende la porta a saracinesca e con il triplice fischio portiamo a casa la vittoria …. Bravi ragazzi nonostante tutto non avete mollato, non vi siete arresi e il risultato è arrivato ….. Assolutamente d’accordo con il commento del mister che vede nei ragazzi ampi margini di miglioramento oltre quelli già registrati come feed back positivi per il suo lavoro, ma chiede ai ragazzi riscontri e miglioramenti soprattutto sul piano comportamentale affinché si possa crescere e raggiungere i risultati sperati …. e allora dico io alle famiglie sosteniamo mister Sicilia affinché i nostri pulcini possano crescere e maturare nel gruppo e con il gruppo …. Work in progress ragazzi !!!!!