BEN OTTO VITTORIE ED 1 PAREGGIO SU DODICI PARTITE NELL’ULTIMO WEEK END

Eccoci con la consueta carrellata relativa agli incontri delle nostre squadre giovanili (SU DODICI INCONTRI BEN 8 VITTORIE, 1 PAREGGIO E SOLO 3 SCONFITTE, TRA L’ALTRO ONOREVOLI), non prima di ricordare i risultati delle squadre maggiori. Senz’altro positivo, soprattutto per il morale in vista del rush finale, il pareggio per 2 a 2 ottenuto dalla prima squadra in casa della capolista Trasimeno, anche se resta il rammarico di non aver centrato la posta piena visto che in vantaggio per 2 a 1 a 10 minuti dal termine il bomber Marchesini ha fallito il colpo di grazia. Errore fatale visto che 5 minuti dopo (quando ne mancavano altrettanti al triplice fischio) i padroni di casa sono riusciti a pareggiare. Deludente, invece, la Juniores che torna sconfitta dalla trasferta di Pianello, contro una squadra ben più modesta ma che è stata capace di cancellare i nostrani sogni di gloria. Anche la squadra femminile ottiene un pareggio (1 a 1 contro le rivali della Santa Maria Assunta ANSPI di Marsciano), nel campionato di serie C. ALLIEVI REGIONALI Tiberis – S. Sabina 1 – 2 Marcatori per il Santa Sabina: Vassallo (2) Ancora una vittoria in rimonta per gli allievi di mister Luzzatti contro la Tiberis che la precedeva di due punti in classifica e che quindi viene scavalcata dai rossoblù al 5° posto in classifica a soli due punti dalla quarta Magione che però ha disputato una gara in più. Dicevamo rimonta, infatti dopo 3 minuti dal fischio d’inizio i santasabinesi erano già sotto di un gol, anche se questa circostanza, a ben vedere ha costituito un vantaggio. Se è vero infatti che questa squadra ha spesso mostrato di iniziare a giocare solo dopo essere passata in svantaggio, almeno in questa occasione il gol iniziale ha dato subito una scossa a Batocchioni e compagni. La buona condizione atletica è apparsa come arma in più dei rossoblù ospiti che non hanno mai smesso di lottare, raggiungendo il pareggio nel primo tempo con Vassallo, difensore schierato in posizione di esterno alto. Nella ripresa, il carattere della squadra è emerso preponderante unitamente alla consapevolezza dei propri mezzi, qualità che hanno portato i nostri ragazzi alla ricerca del risultato pieno, fino a raggiungere la vittoria a 5 minuti dal termine con una rete dello stesso Vassallo. ALLIEVI PROVINCIALI S. Sabina – Fontanelle Branca 0 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: // Si mostrano in crescita gli allievi di mister Biagini che contro una buona squadra quale il Fontanelle Branca, posizionata ai piani medio alti della classifica, tengono botta mantenendo il risultato di parità fino ad un quarto d’ora dalla fine, non senza provare a graffiare. In effetti la gara ha visto molti capovolgimenti di fronte, con una lieve supremazia territoriale appannaggio degli ospiti eugubini, anche se sullo 0 a 0 sono stati proprio i rossoblù di casa a far gridare al gol i propri tifosi quando Mastropietro si è visto respingere il pallone dalla traversa a portiere battuto. Quando la partita sembrava instradarsi sul risultato a reti inviolate, ecco la realizzazione del Fontanelle Branca che, se lascia i santasabinesi senza punti da aggiungere alla classifica, non sottrae la sensazione che qualche soddisfazione fino a fine campionato potrà ancora arrivare. GIOVANISSIMI REGIONALI S. Sabina – Atletico Gubbio 4 – 1 Marcatori per il Santa Sabina: Boila (2), El Habibi, Serpico I giovanissimi di mister Giancarlini hanno voglia di dimenticare in fretta la mezza battuta d’arresto della settimana scorsa contro il Castel del Piano e non c’è da intuirlo: lo si vede chiaramente visto che la lancetta dei secondi non ha ancora terminato il primo giro quando Boila, al termine di una bella azione corale insacca a tu per tu con il portiere il gol dell’1 a 0. Dopo qualche minuto è il solito Doricchi (oggi in versione di trequartista rifinitore) che, presa palla ai 30 metri, accortosi dei compagni in fuorigioco, evita il passaggio liberandosi di due avversari in pressione e lascia partire un gran sinistro che si stampa sulla traversa per rimbalzare sulla linea. Peccato, sarebbe stato un gran gol. Sembra una giornata da godersi in tranquillità, ma almeno per tutto il primo tempo e per i primi 10′ del secondo non sarà così. La superiorità dei padroni di casa è netta, ma davanti alla rete avversaria i nostri attaccanti appaiono ipnotizzati. Sull’out di sinistra è ancora Doricchi che con un dribbling ubriaca l’avversario diretto e mette in mezzo un cross invitante che Serpico devia di testa di poco alto. Da qui comincia un tambureggiamento dei rossoblù che porta ripetutamente i vari Serpico, El Habibi e Angelini a tu per tu con il portiere, ma un po’ la smania di timbrare il cartellino, un po’ la sfortuna, un po’ l’ottimo portiere avversario fanno sì che si vada al riposo sullo striminzito 1 a 0… anzi con un po’ di sfortuna in più, un tiro spiovente da fuori area, lasciato partire ad una manciata di minuti dall’intervallo da un attaccante avversario, anziché stamparsi sulla traversa, avrebbe potuto concretizzare il beffardo pareggio. La ripresa sembra ricalcare il copione del primo tempo: nei primi 10 minuti sono nuovamente i tre attaccanti santasabinesi a presentarsi a turno, palla al piede, davanti al portiere con i tifosi già pronti ad esultare… ma restano solo pronti! Addirittura succede che El Habibi, approfitta di un pasticcio del portiere, rubandogli palla sul lato corto dell’area, e dopo essersi accentrato evitando un difensore, calcia a colpo sicuro trovando però sulla linea un altro difensore a respingere di testa sulla linea. Sugli spalti, qualche vecchia volpe del calcio manifesta presentimenti sventurati sulla base di una altrettanto vecchia legge del calcio. Ed ecco la svolta impersonata da Boila che, presa palla sulla trequarti, indovina un passaggio filtrante in area per El Habibi che finalmente a tu per tu con il numero uno avversario insacca: è il 10′ della ripresa ed è davvero una liberazione. Il Santa Sabina riesce ad andare altre due volte in gol con Serpico, che anticipando sul primo palo appoggia in rete un traversone di Valeri, protagonista di un bel cambio passo sul lato corto dell’area di rigore, ed ancora con Boila, protagonista di un bel tiro raso terra dai 20 metri che si stampa su entrambi i pali prima di terminare in rete. Nel finale c’è spazio anche per il gol della bandiera per gli ospiti, realizzato con un ben tiro di sinistro da fuori area del numero 11 arancione. GIOVANISSIMI PROVINCIALI S. Sabina – Grifoponte Torgiano 2 – 0 Marcatori per il Santa Sabina: Abbate, Taricone Nuovo successo per i giovanissimi sperimentali dei mister Broccoletti-Rosi, questa volta contro un ostico avversario apparso davvero ben organizzato tanto da riuscire ad imbrigliare la manovra a centrocampo dei padroni di casa. Ne esce una gara molto tattica, con poche conclusioni, in cui il Santa Sabina ha mostrato inconsuete difficoltà a far girare la palla nella linea mediana. Nel secondo tempo il risultato si sblocca con uno stupendo gol di Abbate, autore di un bel colpo di testa piazzato sul primo palo. Gol d’autore anche il raddoppio ad opera di Taricone, su azione di calcio d’angolo, in cui il biondo esterno rossoblù si fa trovare pronto al limite dell’area di rigore a raccogliere una corta respinta per lasciar partire un gran destro che va ad insaccarsi nell’angolo lontano alla destra del portiere. ESORDIENTI 1999 (all. Moscioni) S. Sabina – Magione (Tempi) 3 – 1 ( 2 – 0 ; 0 – 0 ; 4 – 1 ) Marcatori per il Santa Sabina: Panico (2), Lazzarini (2), Mazzasette (2) Ancora una prova di forza degli esordienti guidati da mister Moscioni contro il Magione, squadra apparsa lontana parente dell’armata della stagione scorsa, in cui era risultata per lunghi tratti tra le più forti compagini classe ’99. Occorre tuttavia, ad onor del vero, rimarcare la forza d’urto dei nostri ragazzi che, sia per qualità di gioco collettivo che per capacità di mettere in mostra giocate individuali da parte dei vari campioncini, hanno quest’anno pochi rivali nel panorama umbro di categoria. Ed è così che si assiste a continui passaggi filtranti, a cambi gioco, a triangoli ed a sovrapposizioni con successivi cross per le punte, che hanno l’effetto di far divertire il pubblico oltre che quello di piegare i malcapitati avversari. Citazione odierna per il difensore Daniele Panico, autore di una pregevole doppietta. ESORDIENTI 1999 (all. Marcarelli) Ponte Pattoli – S. Sabina (Tempi) 2 – 2 ( 0 – 1 ; 0 – 0 ; 1 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: Bura Buon pareggio, sostanzialmente giusto, per gli esordienti allenati da mister Marcarelli, oggi corroborati dall’innesto di ben 5 esordienti classe 2000 della squadra di mister De Nicolò, protagonisti di una buona prova. L’incontro, come detto, è stato alquanto equilibrato, pur con la lancetta lievemente pendente verso i colori rossoblù per effetto del risultato del primo tempo deciso da una rete del solito Bura. Il terzo tempo offre colpi di scena a ripetizione. Sullo 0 a 0 bella azione corale dei rossoblù ospiti culminata da un gran tiro dal limite di Ranocchia che va ad incocciare il palo. Sul capovolgimento di fronte sono i locali a realizzare la rete dell’1 a 0, a rimarcare lo stereotipo calcistico “gol mancato, gol subito”. Palla al centro e occasione gol per Gallo che, solo davanti al portiere, non mantiene la freddezza per depositare in rete la palla che avrebbe portato al pareggio del 3° tempo e quindi la vittoria nel totale a tempi. ESORDIENTI 2000 Montemorcino – S. Sabina (Tempi) 0 – 3 ( 1 – 3 ; 0 – 6 ; 2 – 6 ) Marcatori per il Santa Sabina: Bura (4), Ricciarelli (3), Bigonzino (2), Rosati (2), Fracassini, Rios Moran, Biancalana, Paccaduscio Dopo una sconfitta e due pareggi (ricordiamo che nel turno infrasettimanale i ragazzi avevano ospitato giovedì scorso la forte Giovanile Nestor imponendosi nel primo tempo (4-2), soccombendo nel secondo (0-1) e pareggiando per 1 a 1 il terzo tempo), ecco finalmente la prima vittoria nel campionato primaverile per gli esordienti di mister De Nicolò, contro un Montemorcino che non è riuscito ad arginare l’impeto dei rossoblù ospiti. Dopo qualche minuto in cui i padroni di casa erano riusciti addirittura a passare in vantaggio, Fracassini, rubata palla sulla trequarti, ha lasciato partire un missile realizzando la prima delle quindici reti che hanno poi schiacciato il Montemorcino, capace comunque nel finale di gara di siglare ancora due reti per la “bandiera”. Discrete le trame di gioco messe in mostra dai ragazzi, anche se le dimensioni ridotte del sintetico del “Mater Gratie” (più adatto ad un 7c7 che ad un 9c9, a parere di chi scrive), non hanno consentito l’ottimale distribuzione e gestione degli spazi tra i giocatori in campo. Si attendono conferme della crescita tecnica nei prossimi incontri. PULCINI 2001 (all. Gatti) Perugia – Santa Sabina (Tempi) 3 – 0 ( 3 – 0 ; 2 – 0 ; 3 – 0 ) Marcatori per il Santa Sabina: // Sconfitti i ragazzi di mister Michele Gatti dal forte Perugia ma il risultato non inganni. I piccoli rossoblù hanno disputato una buona gara, provando a giocare la loro partita contro una squadra di rilievo.