Ritorno nel Campionato Regionale dei Giovanissimi di mister Panico

Dopo un solo anno di purgatorio nel campionato provinciale, i Giovanissimi del Santa Sabina, guidati da mister Fabio Panico, concludono trionfalmente la stagione riconquistando una categoria (il neo-costituito campionato “Regionale A-2”) più consona alla tradizione della società perugina che, ricordiamo, solo 3 anni fa, aveva addirittura vinto il Campionato Regionale con i ragazzi del ’92. Splendida la stagione dei giovani rossoblù, magistralmente guidati dal mister magionese, i quali, partiti con buoni propositi, ma certamente non con i favori del pronostico, hanno progressivamente acquisito sicurezza nei propri mezzi e, mettendo in mostra una sensibile crescita tecnica individuale e collettiva (di cui va dato il giusto riconoscimento al tecnico), sono approdati con pieno merito ai play off piazzandosi al quarto posto nella classifica della “regular season”. Nelle partite decisive, dopo aver concluso in parità il doppio confronto con l’Olimpia Medio Tevere che, per effetto della terza posizione in classifica, ha avuto da subito il via libera per la promozione (con qualche rammarico per alcuni episodi sfortunati nella gara di ritorno), il Santa Sabina ha affrontato prima uno spareggio con l’altra perdente (la Trasimeno 92, quinta in classifica) prevalendo per 2 a 1 in una partita avvincente, guadagnandosi il pass per lo spareggio di domenica 23 maggio contro il Ventinella (proveniente da un percorso analogo relativo ad un altro girone). Partita molto attenta da parte delle due squadre che nel primo tempo si sono studiate reciprocamente senza rischiare di scoprirsi agli eventuali attacchi avversari. Nella ripresa, la maggiore vigoria fisica del Santa Sabina (dovuta alla minore età media del Ventinella che tra i giocatori in campo schierava anche il classe 1997 Salvatore Milite, tra i migliori in campo), è emersa in modo progressivo, portando i rossoblù in più di un’occasione vicini al gol, ma il fischio finale dei tempi regolamentari trovava ancora le due squadre inchiodate sullo 0 a 0. I tempi supplementari hanno definitivamente sancito la vittoria del Santa Sabina con una rete per tempo, di Cruzzolin e Sodacci (su rigore decretato per fallo del portiere in uscita su di un Cruzzolin lanciato a rete). Tutti a festeggiare sotto la tribuna dei numerosi tifosi rossoblù, mentre i valorosi ragazzi del Ventinella avranno un’ulteriore possibilità in uno spareggio che domenica prossima assegnerà l’ultimo posto rimasto per l’ambito campionato regionale A-2. Un ringraziamento quindi a tutti, tecnico e giocatori, che con il loro impegno e la loro bravura hanno reso la stagione del Santa Sabina meno amara (con riferimento alla retrocessione della prima squadra ed alle promozioni che sarebbero state meritate ma in conclusione mancate per un soffio dalle formazioni della Juniores e degli Allievi). Grazie anche agli accompagnatori Segaricci, Simoncini ed Alloppio, sempre vicinissimi al tecnico ed alla squadra, ottima intefaccia con la società ed i genitori, che hanno avuto un ruolo importante nello spogliatoio. Ed ora godiamoci questo finale di stagione con i tornei ancora in corso, e che l’anno prossimo possa ricalcare le soddisfazioni che quest’anno i giovanissimi ci hanno dato.