Pareggio a reti inviolate, in un match comunque intenso, per mister Giugliarelli

Giovanissimi Sperimentali   All. Jacopo Giugliarelli

Santa Sabina – Giovanili Deruta San Nicolò 0-0

Ed anche dalla casella N è stato tolto lo zero!! Per gli amanti delle scommesse, oggi era una buona puntata giocare qualcosa sul pareggio: giusto risultato che non va stretto a nessuno. I ragazzi di mister Giugliarelli hanno affrontato questa partita in grande emergenza; alcuni infortunati e due assenze dell’ultimo minuto, hanno obbligato il mister rossoblù ad adattare alcuni ragazzi a nuove posizioni e con una cortissima panchina: solo due cambi a disposizione oltre al secondo portiere. Pochi minuti e ancora una tegola si abbatte sul Santa Sabina: Michele Sagarriga Visconti, dopo un duro contrasto a centro campo, deve abbandonare l’incontro e gli subentra Francesco Spaccapelo. L’undici rossoblù guidato in porta da Daniele Cuppoloni, protetto dai difensori Francesco Martinelli, Lorenzo Fuso, Francesco Checcarelli, Mattia Frattegiani, non lascia passare palloni giocabili agli avversari in maglia verde. Il centrocampo con Giammarco Sciurpa, Nicolò Caporalini, Alessandro Cornicchia e Francesco Spaccapelo, lavora bene molte palle per le due punte Federico Cerinei e Lorenzo Lo Vaglio. Quest’ultimo ha una buona occasione per provare ad impensierire il portiere ospite che neutralizza senza affanno. Poi è Nicolò Caporalini, quasi a fine frazione ad impensierire il numero uno ospite. Anche il Deruta ha due buone occasioni ma la difesa oggi è perfetta e sventa tutte le minacce; sugli scudi anche Daniele Cuppoloni che para in due tempi una buona punizione calciata dagli avversari . Il secondo tempo è più spumeggiante e il pubblico presente sugli spalti si riscalda le mani, anche se oggi non si sente tanto freddo. Tra le tante azioni fermate dalle due difese, un paio sono degne di nota: dopo un buon fraseggio a centrocampo, Lo Vaglio riesce ad arrivare prima al cross dal fondo senza trovare pronti compagni in area alla correzione in rete e poi alla conclusione che, un pò svirgolata, finisce a lato. Successivamente è Lorenzo Fuso ad innestare la “rapida” (un treno sulla fascia sinistra..) e seminare scompiglio nella difesa derutense, che si salva in corner. Ci prova anche Nicolò Caporalini da lontano, ma il forte tiro, purtroppo impreciso, termina sulla tettoia dell’impianto del fotovoltaico (troppa energia..). Applausi anche a Riccardo Sagarriga Visconti (subentrato ad uno sfinito Francesco Checcarelli) che grazie ad un secco anticipo a centrocampo, fa ripartire un’azione di contropiede che Lorenzo Fuso non conclude, ben anticipato da un difensore in recupero. Il Deruta? Si, ci sono anche loro con rapide percussioni sulle fasce, ma l’ottimo Mattia Consalvi, subentrato nel secondo tempo, neutralizza con attente uscite. Si arriva così alla fine dell’incontro ed i ragazzi a centrocampo ricevono gli applausi di entrambe le tifoserie, correttissime e simpatiche in certi frangenti; tutti a pranzo e buona domenica a tutti!!

Dal nostro inviato Pierluigi Martinelli