Primi Calci 2010 Mister Tassini Torneo Flavio Mariotti: Santa Sabina – San Fatucchio

Seconda pagina del libro intitolato a Flavio Mariotti per i pirati di Mr Jack Sparrow Tassini. Si inizia alle 20:30 . Ammainate le vele a causa del mal tempo, il vascello somiglia alla più famosa arca. I primi ad entrare in acqua…ehm, scusate… a scendere in campo guidati dal “Tasso” sono: “BelloGatto” in porta, la “Iena” Borghesi centrale difensivo, “Zebra rossa” Ardi e orso “Brizly” sulle fasce, “kung-fu” Benda vertice.

Campo difficile, a tratti quasi impossibile. Alcuni passaggi affogano nelle pozze, altri schizzano via così velocemente che si fatica anche solo a seguirli con lo sguardo. I giallorossi lacustri accennano qualche giocata ma i nostri “animali” fanno buona guardia. La “Iena” Borghesi è in grande spolvero e fa dei recuperi da giocatore consumato. A sbloccare il risultato per il quintetto di casa ci pensa “kung-fu” Benda lesto a ribadire in gol una corta respinta del bravissimo portierino ospite su tiro di “Brizly”. Il raddoppio avviene grazie alla testardaggine della nostra “Zebri” Ardi che, caparbio, si libera dalla marcatura di 3 avversari e trafigge l’estremo in maglia giallo fluo. Il risultato lo mette al sicuro orso Brizly con un diagonale che, come al suo solito ( nelle ultime 4 uscite ha colpito 7 legni), carambola sull’interno del palo, e poi rotola in fondo al sacco. È il 3-0

Seconda frazione sempre con “BelloGatto” a difendere la rete blau-grana, “Toro” Mine a guidare il reparto più arretrato, Bic la “Gazzella” e DiDo “Coccodrillo” esterni, punta d’assalto: “Cobra” Dattolo.
I nuovi entrati stentano un po’ prima di far tornare le geometrie. I nostri amici col k-way rosso, già esperti, sanno come muoversi e si rendono pericolosi in più occasioni esaltando le doti del sempre attento e sicuro “BelloGatto”. Dopo minuti passati a cercare di capire se fosse stato più efficace lo stile a rana o il delfino, finalmente la “Gazzella” Bic si ricorda delle sue qualità da velocista e, con la sua eleganza, disegna con la sfera una traiettoria imprendibile. 1-0. La gioia per il vantaggio dura poco perché complice lo sbilanciamento a prua di tutta l’arca, subiamo su contropiede la rete del momentaneo pareggio ospite. A trarre all’asciutto il risultato, ci pensa il “Cobra” Dattolo bravissimo a finalizzare in rete due belle triangolazioni, segnando così una bella doppietta. 3-1 a fine secondo tempo e qualificazione matematica in tasca per il turno successivo.

“Gli animali” ormai tutti zuppi e infreddoliti affrontano il terzo tempo senza mai mollare la concentrazione e la determinazione con la quale si stanno distinguendo nei vari tornei dove sono impegnati in lungo e in largo tra Umbria e piccoli lembi di Toscana. È ancora orso Brizly a portare in vantaggio i nostri colori. Segue una sfortunata deviazione su corner per il 2-0. Il “Tasso” concede a “BelloGatto” di andare a scorrazzare in mezzo al campo per finalmente scaldarsi un po’. Tra i pali , “Toro” Mine si distingue anche come estremo difensore ma è incolpevole sulla bella conclusione incrociata del bomber del San Fatucchio. La festa rossoblu termina con la terza segnatura mancina (e sono 3 nelle ultime 3 gare) del “Cobra” Dattolo.

Oggi non gli è riuscito. Il gol non è arrivato. Ne aveva promessi almeno 2… ma lo perdoniamo. Vuoi perché ad ogni gara ci delizia con le sue splendide “magie” e vuoi perché oggi è il suo compleanno… tanti auguri Alessandro Di Donna +9.

1-2-3 Santa Sabina olè!!!