Pulcini 2009 Mister Tassini: Torneo VNG Bastardo

Torneo PUGNALI 2019 eliminatorie

Nel 1977 (per i Tassinari sì! Ero già nato e sì, cavalcavamo ancora i dinosauri per andare all’asilo) il regista John Badham lancio un giovanissimo John Travolta con la sua “Febbre del sabato sera” (Saturday Night Fever). Ora, il contesto non era esattamente quello di una “disco house” anni ’70 e la temperatura era più da polmonite che da febbre, fortunatamente però eravamo, come sempre, con i mitici Tassinari2009 che hanno trovato anche, questa volta, il modo di infonderci un po’ di calore.

Torneo Ernesto Pugnali 2019 fase a gironi, non siamo nuovi a questa manifestazione, in pratica, nel giro di un’ora ci giocheremo tutte le partite del girone eliminatorio e, con queste, la possibilità di accedere alla fase finale che si terrà il prossimo 30 Maggio.

Il primo incontro ci vede opposti allo Spoleto che parte subito forte e prova a sorprenderci immediatamente sfruttando un nostro errore in ripartenza, ci vogliono subito gli ottimi riflessi del nostro Squarta per tenerci a galla. Si tratta però solo di una folata perché i Tassinari, dopo tanto tempo lontano dai campi (???), sono arrivati con intenzioni “bellicose”. Al primo minuto Rocchetti ruba palla a metà campo e con un missile ci porta subito avanti 1-0. Antognelli e Seppoloni provano subito a vedere se possono allargare il divario ma dobbiamo aspettare il quinto minuto affinché lo stesso Antognelli, servito da Rocchetti dopo una spettacolare serpentina, ci regali il raddoppio. Ancora Antognelli ci riprova un minuto dopo ma, stavolta, il portiere spoletino fa buona guardia e mette in angolo. Dallo stesso angolo Rocchetti trova il 3-0 sfruttando una corta respinta della difesa e tirando ad incrociare sul secondo palo da sinistra. Il 4-0, su cui si chiude il primo tempo, arriva dai piedi di Montegiove al nono minuto con un bel diagonale. Il secondo tempo i ritmi si abbassano con i Tassinari che continuano a spingere ma senza più la foga del primo tempo. Da segnalare tre bei tentativi di Schipani, tra cui una bella girata al volo che si stampa sulla traversa, ed un buon tiro di Cozzetto. Il 5-0 arriva al settimo minuto su tiro da fuori di Sabatino che, complice una deviazione, inganna il portiere dello Spoleto, mentre il 6-0 finale porta la firma di Schipani che trova il guizzo in mezzo ad una incredibile mischia in area avversaria.

Per il secondo incontro, che ci vede opposti alla Nestor, la sezione maschile dei supporter rossoblù si defila per andare a testare se la cucina locale è buona come ce la ricordavamo. Un aperitivino a base di Ceres e fegatelli (sul come si sia riusciti a rimediarli è bene stendere un velo di pietoso silenzio) degno di chef Rubio.

La partita è un continuo ed inesauribile assalto alla baionetta alla porta avversaria con traverse, pali e palloni che danzano sulla riga a non finire. L’unico gol dell’incontro arriva al quinto minuto del primo tempo con Cozzetto che gira in mezza rovesciata una rimessa laterale a fionda di Scarabattola. I Tassinari provano in tutti i modi ad allargare il punteggio per chiudere in tranquillità ma, l’imprecisione sottoporta, i suddetti pali e traverse ed alcuni ottimi interventi del numero uno marscianese ce lo impediscono.

Per l’ultimo turno la “compagnia del fegatello” riprende le sue posizioni sugli spalti mentre i Tassinari riprendono posizione in campo contro la Virtus Foligno. I nanerottoli partono subito forte, ci prova subito Antognelli e, poco dopo, due volte Rocchetti con il portierino locale che si mette meritatamente in mostra. I Tassinari passano al terzo minuto con un gran tiro a giro di Antognelli servito da una magia di Seppoloni. Un minuto dopo ci prova Scarabattola da fuori area, servito da Schipani, ma il tiro è impreciso mentre Seppoloni, al quinto, riesce a mancare la porta (vuota) da circa un metro. Seppoloni si fa perdonare un minuto dopo confezionando il 2-0 su assist di Antognelli che, a sua volta, sigla al settimo il 3-0. Il secondo tempo si apre con il 4-0 di Cozzetto che sfrutta la rimessa laterale dell’altro fiondatore Carlani. Tutti vogliono partecipare alla festa del gol, Rocchetti sigla il 5-0 al terzo minuto con una bomba da fuori area mentre al quarto minuto Rusciano mette dentro il 6-0 sfruttando una palla in uscita dalla difesa locale. I nanerottoli non si accontentano e Cozzetto serve Rocchetti per il 7-0, Sabatino sigla l’8-0 da fuori area e di nuovo Rocchetti al nono mette la firma sul 9-0 finale.

Doccia, grigliata locale ed appuntamento al prossimo 30 Maggio per le finali del “Pugnali”.