Primi Calci 2010 Mister Falcinelli: Pontevilla – Santa Sabina

Dopo ben due rinvii, causa maltempo, di altrettante partite nel week end, il gruppo di mister Falcinelli si trova ad affrontare in quel di Ponte Felcino la squadra organizzatrice del torneo, i locali del Pontevilla.
E il rischio di un altro rinvio è più che concreto visto il nubifragio pomeridiano che attanaglia Perugia e dintorni. Ma stavolta il maltempo ci concede una grazia, momentanea, e ci permette di giocare.
Il giorno prima siamo decisamente sotto numero, miracolosamente il giorno della partita raddoppiano i presenti. Forse gli indecisi dell’ultimo momento fiutano la possibilità di una piccola impresa e decidono di venire a dare una mano ai compagni. E serviranno tutte le mani possibili (anzi, le gambe e i piedi) visto che il terreno sarà sicuramente appesantito dalla pioggia.
Invece, con piacevole sorpresa, arrivati al campo ci comunicano che giocheremo sul sintetico a fianco. Ma questi sono solo dettagli perché la voglia di giocare è talmente tanta che i ragazzi giocherebbero pure dentro gli spogliatoi.
Partiamo subito forte e pieni di iniziativa, guidati in difesa da Edoardo “Mine” Minestrini, che onnipresente in ogni zona e su ogni palla, fa capire agli avversari che per loro oggi sarà veramente dura passare. E nell’ipotetico caso che questo succedesse, in porta c’è “Edo” Bellofatto, che è il classico portiere che ogni avversario vorrebbe incontrare solo quando è assente per febbre!
Ad usufruire di questa sicurezza è tutta la squadra, soprattutto Lorenzo Dattolo che tira fuori dal cilindro con il sinistro una palombella degna del Van Basten di Euro 88, anche se quella era di destro, e al volo…Va beh, dettagli anche questi.
Il primo tempo si chiude così. Nel secondo partiamo subito forte, e le occasioni create non mancano, avanzerebbero pure se qualche volta riuscissimo anche a buttarla dentro, un po’ per sfortuna, un po’ per imprecisione e un po’ anche per la bravura del portiere avversario.
Inizia il terzo tempo, e il famoso detto che il calcio è strano e che bisogna buttarla dentro comincia a farsi largo nella mente di qualcuno…
Ma quando si dice che bisogna trovarsi nel posto giusto al momento giusto, oppure che bisogna metterci la faccia… insomma tutta questa somma di luoghi comuni produce un rinvio del portiere avversario in cui “Nico” Chiurulla, che si trova nel posto giusto al momento giusto, che ci mette la faccia (o la testa, o l’occhio, ancora non si è capito bene…) e che fa carambolare la palla in rete.
Tutti ad esultare, anche “Nico” ultimo però ad accorgersi di aver fatto gol.
Qualcuno azzarderebbe dire un gol alla Inzaghi, qualcuno aggiungerebbe pure che dopo tutte le marcature in trasferta è ora che segni anche in casa, non importa come…
Ultima azione degna di nota è la progressione della pantera nera “Malik” che partendo palla al piede dalla sua area salta tutti gli avversari possibili e conclude ad incrociare sul palo lungo…fuori di poco…peccato.
Finisce qui, ci guadagnamo il diritto a proseguire in questo torneo, una piccola impresa, ma soprattutto una grande gioia di squadra, meritata e finalmente raggiunta dopo tutto l’impegno di questi mesi. Bravi tutti!

Esordienti 2006 Mister Caristi Torneo Flavio Mariotti: Santa Sabina – Agape2000

Ultima gara del girone di qualificazione che sancirà la prima del girone, avendo vinto entrambe le altre due gare. I nostri sono contati per le tante assenze, con solo un cambio a disposizione per il mister Caristi. A meta’ del primo tempo un infortunio mette fuori gioco l’attaccante Gentili (portato in ospedale e ingessato). Il mister deve stravolgere di nuovo la squadra, con i ragazzi che ci mettono grinta e determinazione per centrare l’obbiettivo. Quasi allo scadere troviamo il goal con un grande tiro da fuori area di Brozzi che non lascia scampo all’estremo ospite. Il secondo tempo soffriamo su qualche ripartenza veloce , arginate bene dal reparto difensivo. A metà secondo tempo troviamo il raddoppio con il difensore Bardani che di testa mette dentro un bel cross dell’esterno angelo, in arte scheggia. Oggi i ragazzi privi di cambi, hanno dato il massimo centrando l’obbiettivo, qualificandosi primi del girone. Tutta la squadra, mister, accompagnatori e genitori augurano a Gentili Pierfrancesco una pronta guarigione dall’infortunio.

Pulcini 2009 Mister Brillo Torneo Flavio Mariotti: Santa Sabina – Nuova Fulginium

Seconda partita per i Brillo Boys nel Torneo di casa, quest’anno caratterizzato da pioggia a catinelle. Qualche minuto prima del match l’arbitro Sig. Ragni aveva effettuato la consueta ricognizione del campo per riscontrare i tre palleggi del pallone, ed avuto il via libera i ragazzi sono scesi in campo. Il Santa schiera nel primo tempo Petre, Mincio e Pode in difesa, Pinturicchio in mezzo e tridente Alunni Magistrato Fulle. Dalle prime battute si intuisce che la gara non sarebbe stata in discesa e subiamo un po’ il maggior dinamismo fisico dei nero verdi ospiti. La Fulginium colpisce subito una traversa e confeziona un paio di palle gol interessanti. Noi proviamo a farci vedere con un tiro da fuori di Fulle fuori di poco e di Matteo Magistrato murato in angolo. La gara è in equilibrio e Leo Petre si esibisce in un intervento super mandando in angolo un tiro dal dischetto dell’attaccante ospite. Dopo un palo colpito ancora dalla Fulginium la prima frazione si chiude sullo 0-0 con un risultato che oggettivamente sta stretto agli ospiti, anche se i rossoblu hanno combattuto con coraggio. Seconda frazione con Tommaso tra i pali, difesa Podella e Farfara, Basciani centrale a supporto di Pesci, Ragni e Simoncini. Il copione non cambia, anzi la Fulginium prende campo e ci vuole un miracolo di Tommaso per evitare il vantaggio ospite, che però è solo rinviato pochi minuti più tardi. I folignati hanno fatto una buona partita, in particolare uscendo in velocità dalla difesa eludendo il nostro pressing fino a chiuderci nella nostra metà campo. Tommaso esibisce il repertorio di uscite basse, ma nulla può sull’1-2 micidiale portato dagli attaccanti avversari che chiudono il tempo 3-0. Nella terza frazione entriamo in campo decisi a risalire la corrente ma dobbiamo ancora applaudire la Fulginium, capace di triangolazioni precise che ci costringono a rincorrere la palla come sullo 0-1 che ci vede sfortunati protagonisti di un rimpallo killer in area. I rossoblu non si arrendono e ci provano ancora con Alunni, Fulle (fuori di un soffio) e Pesci in spaccata ma la Fulginium fa valere una maggiore freschezza atletica. A fine tempo saranno 5 gol segnati dagli ospiti, ma non c’è tempo per il rammarico perché incombe la nuova sfida di giovedì al Torneo dell’Angelana. Dai Santaaaa!

Primi Calci 2010 Mister Tassini Torneo Flavio Mariotti: Santa Sabina – San Fatucchio

Seconda pagina del libro intitolato a Flavio Mariotti per i pirati di Mr Jack Sparrow Tassini. Si inizia alle 20:30 . Ammainate le vele a causa del mal tempo, il vascello somiglia alla più famosa arca. I primi ad entrare in acqua…ehm, scusate… a scendere in campo guidati dal “Tasso” sono: “BelloGatto” in porta, la “Iena” Borghesi centrale difensivo, “Zebra rossa” Ardi e orso “Brizly” sulle fasce, “kung-fu” Benda vertice.

Campo difficile, a tratti quasi impossibile. Alcuni passaggi affogano nelle pozze, altri schizzano via così velocemente che si fatica anche solo a seguirli con lo sguardo. I giallorossi lacustri accennano qualche giocata ma i nostri “animali” fanno buona guardia. La “Iena” Borghesi è in grande spolvero e fa dei recuperi da giocatore consumato. A sbloccare il risultato per il quintetto di casa ci pensa “kung-fu” Benda lesto a ribadire in gol una corta respinta del bravissimo portierino ospite su tiro di “Brizly”. Il raddoppio avviene grazie alla testardaggine della nostra “Zebri” Ardi che, caparbio, si libera dalla marcatura di 3 avversari e trafigge l’estremo in maglia giallo fluo. Il risultato lo mette al sicuro orso Brizly con un diagonale che, come al suo solito ( nelle ultime 4 uscite ha colpito 7 legni), carambola sull’interno del palo, e poi rotola in fondo al sacco. È il 3-0

Seconda frazione sempre con “BelloGatto” a difendere la rete blau-grana, “Toro” Mine a guidare il reparto più arretrato, Bic la “Gazzella” e DiDo “Coccodrillo” esterni, punta d’assalto: “Cobra” Dattolo.
I nuovi entrati stentano un po’ prima di far tornare le geometrie. I nostri amici col k-way rosso, già esperti, sanno come muoversi e si rendono pericolosi in più occasioni esaltando le doti del sempre attento e sicuro “BelloGatto”. Dopo minuti passati a cercare di capire se fosse stato più efficace lo stile a rana o il delfino, finalmente la “Gazzella” Bic si ricorda delle sue qualità da velocista e, con la sua eleganza, disegna con la sfera una traiettoria imprendibile. 1-0. La gioia per il vantaggio dura poco perché complice lo sbilanciamento a prua di tutta l’arca, subiamo su contropiede la rete del momentaneo pareggio ospite. A trarre all’asciutto il risultato, ci pensa il “Cobra” Dattolo bravissimo a finalizzare in rete due belle triangolazioni, segnando così una bella doppietta. 3-1 a fine secondo tempo e qualificazione matematica in tasca per il turno successivo.

“Gli animali” ormai tutti zuppi e infreddoliti affrontano il terzo tempo senza mai mollare la concentrazione e la determinazione con la quale si stanno distinguendo nei vari tornei dove sono impegnati in lungo e in largo tra Umbria e piccoli lembi di Toscana. È ancora orso Brizly a portare in vantaggio i nostri colori. Segue una sfortunata deviazione su corner per il 2-0. Il “Tasso” concede a “BelloGatto” di andare a scorrazzare in mezzo al campo per finalmente scaldarsi un po’. Tra i pali , “Toro” Mine si distingue anche come estremo difensore ma è incolpevole sulla bella conclusione incrociata del bomber del San Fatucchio. La festa rossoblu termina con la terza segnatura mancina (e sono 3 nelle ultime 3 gare) del “Cobra” Dattolo.

Oggi non gli è riuscito. Il gol non è arrivato. Ne aveva promessi almeno 2… ma lo perdoniamo. Vuoi perché ad ogni gara ci delizia con le sue splendide “magie” e vuoi perché oggi è il suo compleanno… tanti auguri Alessandro Di Donna +9.

1-2-3 Santa Sabina olè!!!

Pulcini 2009 Mister Brillo torneo Flavio Mariotti: Santa Sabina – Pievese

La prima giornata del torneo Mariotti per i Brillo Boys ci regala un esordio sotto una pioggia battente più adatta al mese di Novembre che a Maggio. Mister B schiera dall’inizio Sampieri tra i pali, Jacopo e Mattia in difesa, Basciani a centrocampo a supporto del tridente Alunni Ragni e Antognelli. Complice il freddo e l’emozione entrambe le squadre partono contratte e le iniziative più pericolose vengono da tiri da fuori. Il Santa prova a uscire e da una palla persa a trequarti la Pievese arriva al tiro con 4 passaggi e la palla va in angolo. Dagli sviluppi del corner passano gli ospiti con una deviazione di schiena che mette fuori causa l’incolpevole Sampieri. I rossoblu accusano il colpo e a Pievese legittima il vantaggio colpendo il palo su un bel tiro in corsa sempre dalla distanza. Il legno ci scuote e proviamo ad acciuffare il pari con Mattia Podella, uno dei migliori dei rossoblu, che non arriva di un soffio all’appuntamento con il tap in vincente, così la prima frazione si chiude sull’1-0 per i biancazzurri. Nella seconda frazione tocca a Leo Petre in porta, Jacopo e Farfara centrali, Basciani in mezzo a Pesci e Simonicini, con Matteo Magistrato di punta. La novità del secondo tempo è che la pioggia concede una tregua mentre in campo la Pievese inizia meglio dei nostri rossoblu, con Leo chiamato ad una bella parata sul solito tiro da fuori degli ospiti. All’improvviso il lampo che accende la nostra gara, Basciani recupera palla sul centro destra e conclude a rete dal vertice dell’area con un bel destro dei suoi. Il vantaggio ci libera dalla paura di sbagliare e iniziamo ad attaccare molto più sciolti, e a conclusione di un’azione di Diego sulla sinistra arriva il corner su cui sbuca Mark Fish per il 2-0 che consolida il risultato. La voglia di attaccare ci scopre e da una palla persa in attacco la Pievese accorcia le distanze con un contropiede fulminante, e quindi gli ultimi 5 minuti del tempo soffriamo più del dovuto anche perché il destro a giro di Simoncini si stampa sul palo. Finisce 2-1 per noi e l’ultimo tempo sarà decisivo. La Pievese è subito pericolosa con una punizione a due concessa dall’arbitro Ragni della Sezione di Strozzacapponi, ma Sampieri vola e mette in angolo. In questa frazione giochiamo decisamente più sciolti e riusciamo a chiudere gli ospiti nella loro metà campo, su un mischione dentro la loro area andiamo vicinissimi al gol con Alunni e Farfara. La rete è nell’aria e verso la metà del tempo Matteo la sblocca con un tiro da biliardo dopo essere andato via di forza dal vertice destro dell’area. Nemmeno il tempo di esultare che arriva il raddoppio, ancora con Matteo Magistrato stavolta con un gran tiro da fuori area che si insacca sotto la traversa. Nel finale di tempo perdiamo un po’ di brillantezza e la Pievese si rifà sotto ma incontra un Iceman Petre molto ispirato che compie una doppia parata ravvicinata prima di piede poi in tuffo a negare il gol ai biancazzurri. Il risultato è blindato e finalmente possiamo esultare alla vittoria, che per la combinazione delle gare già giocate ci garantisce già il pass per la semifinale.